Advertise here

Basilica del Sacré-Cœur


  - 1 opinioni

Basilica del Sacré-Cœur

Basilica del Sacré-Cœur

Fonte

La Basilica del Sacré Coeur (Sacro Cuore) è una chiesa cattolica in stile romanico di Parigi nonché uno dei luoghi di interesse turistico della città. La Basilica si trova proprio in cima alla collina di Montmartre ("il Monte dei Martiri"), il punto più alto di tutta Parigi.

Basilica del Sacré-Cœur

Fonte

La costruzione della Chiesa risale al XIX secolo e fu progettata dall'architetto Paul Abadie (che morì nel 1884, quando erano state poste solo le fondamenta) secondo uno stile architettonico romanico-bizantino. La prima pietra fu posata nel 1875 e vide la partecipazione attiva della Terza Repubblica francese che, in questo modo, celebrava la nascita del nuovo Stato francese, le cui leggi divennero costituzionali nello stesso anno. Fu inoltre pensato come monumento pubblico per rendere omaggio alla memoria dei numerosi cittadini francesi che persero la vita nella guerra franco-prussiana e durante la successiva salita al potere della Comune nel 1871. Tuttavia, la Basilica non fu conclusa fino al 1914 e non fu aperta al culto fino al 1919, dopo la fine della Prima Guerra Mondiale. Sebbene l'intento iniziale fosse quello di omaggiare il popolo, paradossalmente, la costruzione della Basilica fu interpretata da molti francesi come una vendetta per la sconfitta della Francia nella guerra franco-prussiana.

Basilica del Sacré-Cœur

Fonte

La Basilica sorge sul luogo dove, nel III secolo, San Dionigi, patrono della città, fu martirizzato con la decapitazione. Secondo la leggenda, dopo la sua morte, il vescovo Dionigi avrebbe raccolto la sua testa tagliata e l'avrebbe portata fino sulla cima della collina. Qualche anno dopo, durante la Comune del 1871, centinaia di socialisti si nascosero nelle miniere di gesso della collina di Montmartre, dove morirono intrappolati quando le truppe del Governo fecero saltare in aria tutte le vie d'uscita.

La Basilica fu pagata grazie a una raccolta di donazioni nazionale. La sua iconografia ha un'impronta chiaramente nazionalista: all'ingresso, davanti al portico a tre archi, ci sono le statue di bronzo dei due santi nazionali francesi, Giovanna d'Arco e il re Luigi IX, realizzate da Hippolyte Lefebvre. Anche la "Savoyarde", la campana maggiore della Basilica, fa riferimento ad un evento del tutto nazionalista, ovvero l'annessione della Savoia avvenuta nel 1860. Costruita e forgiata ad Annecy nel 1895, è una delle campane più pesanti del mondo, con un peso di 19 tonnellate.

Basilica del Sacré-Cœur

Fonte

Il Sacré Coeur è costruito in Chateau-Landon (Seine-et-Marne) di pietra, un travertino resistente al gelo e capace di divenire ancora più bianco e lucido con il passare del tempo.

Dal 1885, quando i lavori di costruzione non erano ancora ultimati, il Santissimo Sacramento (un'ostia consacrata che i cattolici pensano si converta nel corpo e nel sangue di Cristo durante la messa) viene custodito dentro ad un contenitore posto sopra all'altare maggiore. Dal 1885 ad oggi, l'eterna adorazione del Santissimo Sacramento è continuata all'interno della Basilica senza alcuna interruzione. L'altare di bronzo si ispira a quello dell'abbazia di Cluny in Borgogna.

Il mosaico di Cristo sua maestà, nell'abside, fu progettato da Luc-Olivier Merson (1922) ed è uno dei più grandi del mondo. Qui sono rappresentati la Vergine Maria in adorazione di Cristo, Giovanna d'Arco e l'Arcangelo Michele.

La dottrina del Sacro Cuore fu promulgata nel 1856 da Papa Pio IX, dopo le incalzanti richieste dei vescovi francesi.

Basilica del Sacré-Cœur

Fonte

Il Sacré-Coeur, sia a livello storico che architettonico, ha molto in comune con la Basilica di Notre-Dame di Fourvière di Lione. La basilica del Sacré-Coeur prese ispirazione dalla Cattedrale di San Frontone di Périgueux (Dordogne), una chiesa romanica nota per le sue cinque cupole in cui Abadie aveva recentemente partecipato ai lavori di restauro.

Basilica del Sacré-Cœur

Fonte

Nell'ingresso principale ci sono delle porte in bronzo su cui sono state intagliate delle foglie. All'interno, la Basilica del Sacré-Coeur è semplice e abbastanza sobria, eccetto il mosaico d'oro che brilla dall'abside. La pianta è a croce greca, con una grande cupola di 83m di altezza posta al di sopra dell'incrocio dei quattro bracci di uguale misura. Nell'enorme coro, 11 arcate abbastanza alte sorreggono una volta a botte.

Basilica del Sacré-Cœur

Fonte

Se salite sulla cima della cupola potrete godervi una fantastica vista su Parigi a ben 271 metri su Montmartre: si tratta del secondo punto panoramico più alto della città, dopo la Torre Eiffel. Inoltre, potrete camminare all'interno della cupola, che già di per sé vale la salita. La cupola è sorretta da 80 colonne e ognuna culmina con un capitello diverso.

La cripta, invece, ospita le statue dei santi e le reliquie che qualcuno crede siano il Sacro Cuore (le Sacré Coeur, per l'appunto) di Cristo.

Nella parte posteriore dell'edificio ci sono un giardino per la preghiera e una fontana.

Basilica del Sacré-Cœur

Fonte

Galleria foto



Contenuto disponibile in altre lingue

Lascia un commento riguardo questo luogo!

Conosci Basilica del Sacré-Cœur? Condividi la tua opinione su questo luogo.


Non hai un account? Registrati.

Aspetta un attimo, per favore

Girando la manovella!