Advertise here

Villa Ada.


  - 1 opinioni

Il parco migliore per allenarsi all'aperto!

Pubblicato da Gilda Immacolata Stelitano — 3 anni fa

Sono molto felice di descrivere questo posto per tutte le persone che ancora non lo conoscono perché,  in realtà, neanche io lo conoscevo, prima che un mio amico iniziasse a parlarene!

Avevo, infatti, già sentito parlare della famosa Villa Ada, a Roma, ma essendo maggiormente attratta, come tutti, forse, dalla più famosa e rinomata Villa Borghese, non mi ero mai incuriosita abbastanza da voler ricercare questo parco, non soltanto sulla mappa geografica, ma anche, e soprattutto, nella realtà.

Penso sempre, infatti, che non ringraziero mai abbastanza il mio amico per avermi convinta ad iniziare ad allenarmi proprio a Villa Ada.

Non è però soltanto l'allenamento che vi consiglio di svolgere qui a Villa Ada, bensì trovo che sia un paradiso puro ed incontaminato nel cuore di Roma, capace di trasmettere quella pace e spensieratezza necessarie per affrontare il caotico stile di vita che soltanto una città come Roma potrebbe richiedere.

Ho infatti trovato molto rilassante restare distesa su una tovaglia, come molti altri ragazzi, semplicemente per leggere, studiare o riposare e mi pento di non aver mai ricavato il tempo necessario per fare un pic nic in amicizia! Credo che sarebbe un'esperienza unica ed indimenticabile!

Non credevo che potesse essere considerato così tanto importante, dai romani, questo meraviglioso parco che, a mio avviso, è davvero uno dei posti più belli e romantici della città di Roma.

Ho, però, trovato questa definizione in una lista, su una pagina web, che elencava la top 10 dei dieci posti più romantici di Roma e da allora, non nego, che l’ho sempre guardata con occhi diversi.

Quali sono gli aspetti più romantici di questa Villa?

Primo fra tutti è il silenzio. Non sarà facile riuscire a sentirlo durante le fresche mattinate d’estate, in cui molti bambini si diverto ad urlare in compagnia dei loro genitori ed amici, ma potrete, però, cercare tranquillamente un posto in cui riuscirete a scoprirlo, nonostante l’affollamento di persone dovuto alla bella stagione.

Quali sono i consigli per un pomeriggio romantico?

Credo che stia chiedendo, eventualmente, questa domanda, alla persona più adatta! Sono una persona molto romantica, infatti, ed in passato lo sono anche troppo (sempre che esista un limite al romanticismo!).

Credo che una delle cose più romantiche da poter far a Villa Ada sia anche la più semplice, e cioè una semplicissima passeggiata, magari abbracciando la propria “metà” e riuscendo ad ascoltarla davvero, nel silenzio e nella pace che questo parco è in grado di offrire, pur trovandosi nel cuore di una città capitale caotica come quella di Roma.

La seconda opzione che propongo di seguire, è quella di prendere per sé e per la persona che si ha a cuore una mattina, u pomeriggio o, ancor meglio, se possibile, un’intera giornata da trascorrere qui, all’aperto ed in completa pace.

L’idea di portare qualcosa per fare un piccolo pic-nic, sorprenderebbe molto il vostro partner, soprattutto se siete stati coi, con le vostre mani, a preparare il cibo che porterete con voi!

Perché non fare un giro in bici?

Vi consiglierei, inoltre, qualora foste entrambi degli sportivi appassionati, di prendere la bici e di fare una sana e lunga pedalata, preoccupandovi, però, di non addentrarvi molto nel bosco che si trova nella parte alta del parco, a meno che non siate insieme ad una guida o, per lo meno, non lo abbiate già attraversato prudentemente almeno 4 o 5 volte, tanto da aver potuto apprendere bene quali sono le strade da seguire per non perdersi all’interno di esso!

Niente bici? Che problema c’è?

Volete fare un po’ di attività fisica insieme alla vostra metà? Magari anche soltanto un semplice corsetta? Ancora una volta, state chiedendo alla persona giusta!

Se non avete, infatti, ancora letto nei miei post di cosa mi occupo, principalmente, vi svelo, ancora una volta, che mi sono laureata in Scienze Motorie, presso l’Università degli Studi di Perugia e che sto seguendo adesso un Master, a Roma, che sembra quasi giunto al termine, grazie al lavoro di tesi che mi accingo a svolgere nel mio amatissimo periodo di Erasmus a Barcellona!

Dunque, chi potrebbe consigliarvi meglio di una personal trainer, al riguardo?

Nessuno, direi! Ecco perché, ancora una volta, potrete convincere il vostro partner a trascorrere un momento piacevole insieme a voi, anche se non avete una bici, perlomeno a Roma, e volete, comunque, allenarvi insieme a lui!

Continuiamo la nostra passeggiata!

Continuando a descrivere le meraviglie di Villa Ada, posso consigliarvi, con spensieratezza, di prendervi almeno 3 o 4 ore per poterla visitare, sebbene, vi assicuro, non saranno sufficienti!

I due laghi.

Villa Ada contiene, al suo interno, 2 laghi. Uno di questi, si trova in prossimità dell’uscita (o entrata) principale che collega il parco con la strada denominata Salaria, proprio perché prende/da in nome alla zona in cui si trova.

Concerti estivi!

Villa Ada, però, non è soltanto un posto in cui è piacevole fare una passeggiata, prendersi cura di sé, oppure portare il proprio cane a spasso, ma è anche un centro di riferimento molto importante per numerosi musicisti, abbastanza famosi, anche nella sfera nazionale, e non, e per tutti i giovani che si ritrovano a bare piacevolmente una birra in uno dei chioschi appositamente realizzati all’aperto, proprio attorno al lago più grande di cui parlavo poche righe più su!

Consigli utili!

Durante la notte, questo parco diventa molto buio, ecco perché vi consiglio caldamente di non restare molto a lungo nelle zone centrali del parco, quando l’imbrunire di accinge ad arrivare.

Portate, al massimo, una torcia con voi, oppure utilizzate quella del telefonino (sempre che la batteria di questi nuovi telefoni non vi abbandoni, come spesso avviene a me, proprio nel momento del bisogno!

Cosa fare se si scarica la batteria del cellulare?

Non posso garantire, ovviamente, che riceverete lo stesso trattamento che ho ricevuto io una sera, quando sopraggiunto all’improvviso l’imbrunire, mi sono accorta di non avere più batteria nel telefono, e quindi di non poter contattare l’amica che avrei dovuto incontrare, però, posso dirvi che, per quanto riguarda la mia esperienza, mi è bastato richiedere gentilmente ad uno dei chioschi che vendeva birra se fosse stato possibile permettermi di ricarica, per lo stretto indispensabile, il mio cellulare.

Ovviamente, come è da buona regola del galateo, ma anche perché avrei comunque dovuto attendere qualche minuto, almeno, mi sono soffermata a sorseggiare anche io una birra fresca, sperando di notare, magari, tra la folla, la mia amica.

Come raggiungere Villa Ada?

Si tratta sempre di una domanda molto interessante, quando si parla di zone o siti da raggiungere, nella città di Roma! Da cittadina romana acquisita, posso dirlo a gran voce, ormai. Posso dirvi che, qualora foste dotati di una macchina, allora tutto sarà molto più semplice.

Le cose si complicano molto, però, nel momento in cui, esattamente come me, sarete anche voi dipendenti dai mezzi pubblici, laddove mi riferisco ad i pullman, in particolar modo, in questo caso.

Ricordo di aver impiegato, addirittura 2 ore (cronometrate!), una volta in cui si era verificato uno dei tanti blocchi stradali, a causa di un proprietario di camion che aveva lasciato il suo mezzo su di un lato della strada che impediva al pullman il suo passaggio.

 

 

 

 

 

 

 


Lascia un commento riguardo questo luogo!

Conosci Villa Ada.? Condividi la tua opinione su questo luogo.

Lascia un commento riguardo questo luogo!

Altri luoghi in questa città


Non hai un account? Registrati.

Aspetta un attimo, per favore

Girando la manovella!