Advertise here

Notting Hill


  - 1 opinioni

Notting Hill

Notting Hill

Fino gli inizi del XIX secolo il caratteristico quartiere di Notting Hill non aveva molto da offrire ad eccezione di cave e di fornaci di mattoni e vasellame in coccio e di cascinali di allevatori di suini (di qui il soprannome dell'area: "potteries and piggeries" ossia ceramiche e allevamenti di suini). La Portobello Road deriva dal nome Portobello, la città caraibica Puerto Bello (da cui provenivano i primi immigranti caraibici che si sono stanziati a Notting Hill), e in onore del capitano britannico responsabile della conquista del porto.

Nel corso dello stesso secolo le splendide terrazze bianche che associamo a quest'area dell'ovest di Londra cominciano a comparire nel quartiere, così come le vediamo oggi, e la zona inizia a trasformarsi in una delle più gettonate in cui vivere o da visitare a Londra. Tuttavia, dopo alcuni anni la situazione inizia a cambiare e agli inizi del 1900 Notting Dale (il nome dell'area in quel periodo), è abitata da persone per lo più appartenenti alla classe media, che soffrono degli stessi problemi delle zone più svantaggiate di Londra: la disoccupazione, la delinquenza e il sovrappopolamento.

Notting Hill

Negli anni '50 cominciano ad arrivare immigranti provenienti dalle Indie occidentali e a creare tensioni tra la popolazione bianca della zona. I nuovi arrivati non sono i benvenuti e, anzi, vengono esclusi dai bar locali. Così, decidono di aprire i propri locali e club illegalmente. D'altra parte, anche la maggior parte dei proprietari terrieri fatica ad accettare i residenti neri, e personaggi come Peter Rachman sfruttano l'occasione per fare soldi facili affittando case molto piccole ad un numero altissimo di persone e a prezzi esorbitanti approfittando della sovrappopolazione e della necessità di queste persone di avere un tetto sopra la testa.

A causa di questi problemi, e della lotta costante tra gli abitanti del quartiere, una donna svedese e il suo compagno giamaicano iniziano una violenta rivolta nell'agosto del 1958. Altre persone si uniscono e per tre giorni gruppi formati da giovani bianchi, molti dei quali erano Teddy Boys (ragazzi che seguivano la moda del rock and roll dell'epoca), rompono le vetrine dei negozi delle persone di colore per poi farvi irruzione. Tutto ciò è sostenuto anche da alcuni membri della comunità nera, incoraggiati dai discorsi di Oswald Mosley, ex militare e politico che ha fondato la BUF (l'Unione Britannica dei Fascisti) nel 1932.

Oggigiorno, Notting Hill è tornato ad essere quello che era un tempo, un quartiere del centro di Londra, situato vicino a Hyde Park, che ha ritrovato la sua pace nonostante il trambusto urbano che lo circonda. Inoltre, molte delle case colorate che lo caratterizzano sono particolarmente ambite tra attori e cantanti famosi che decidono di trasferirsi qui per trovare tranquillità e per non essere disturbati dai paparazzi. Ciò che contraddistingue l'area sono anche i piccoli negozi, unici nel loro genere, vintage e bohémien che incantano i passanti e i turisti.

Notting Hill

Carnevale di Notting Hill

Il carnevale di Notting Hill si celebra ogni anno a Londra durante l'ultima settimana di agosto da 47 anni, ed è una delle feste di carnevale più famose dell'Europa. Questo festival grandioso è nato inizialmente grazie agli immigranti neri dei Caraibi, di Trinidad e Tobago soprattutto, per cui la tradizione carnevalesca era molto sentita, ma anche perché gli abitanti avevano voglia di organizzare una festa che li potesse riunire. Per gli immigranti il carnevale ha rappresentato un modo per lottare contro il razzismo, la mancanza di opportunità, le pessime condizioni di vita e lavorative e una generale mancanza di autostima.

La fine degli anni '50 è caratterizzata da tensioni razziali e i neri sono costantemente vittime di pressioni. Per sfuggirvi organizzano balli e feste in alcuni locali nel nord di Londra e in altri posti in cui, soprattutto gli immigranti di Trinidad, possono incontrarsi liberamente.

Notting Hill

Ecco che Rhaune Laslett, un lavoratore sociale di Notting Hill degli anni '60 decide di invitare una banda di neri a fare parte di un festival di strada del quartiere. Quella volta è stata la prima in cui un banda suonava all'aria aperta in Inghilterra.

Lo scopo era quello di attirare il più possibile immigranti delle Indie Occidentali nella zona per farli sentire parte della comunità.

La "Steel band" arriva per la prima volta in città nel 1964. Per l'occasione tantissime persone, sia delle Indie che locali, si riuniscono nella celebrazione con canzoni e balli, dimostrando il loro entusiasmo per l'interpretazione delle canzoni popolari del loro paese. Per la prima volta, i neri si sono espressi senza restrizioni nelle vie di Notting Hill apprezzando la musica e ricordando con nostalgia il carnevale che celebravano in passato nel loro paese. È stato uno spettacolo da non perdersi.

Notting Hill

Sterling Betancourt, Russ Henderson e altri sono stati i primi ad appartenere alla "steel band" e fanno parte delle bande che tutt'ora suonano nei giorni del carnevale.

Location del film "Notting Hill"

La famosa porta blu a Notting Hill deve essere uno degli appartamenti più famosi del cinema britannico grazie al film. Chi l'avrebbe mai detto?

Il team di "Quattro matrimoni e un funerale" ha prodotto così un altro successone e un'altra storia d'amore oltreoceano, qui la protagonista Anna Scott (Julia Roberts) si innamora di un bibliotecario inglese (Hugh Grant).

Il titolo del film è lo stesso del set, anche se probabilmente il famoso quartiere, nel film, è stato "depurato" delle diversità etniche che nella realtà lo caratterizzano.

Notting Hill è stato il set di altri film come "La stanza a forma di L" del 1962 (incentrato sui temi dell'aborto, del razzismo e della prostituzione). Prima che Portobello Road accogliesse tutti i suoi antichi mercati, è stata un elemento fondamentale per molti film appartenenti al periodo degli Swinging Sixties (anni '60) come in "The italian job" e nel thriller di spionaggio "L'incredibile affare Kopcenko".

Il cuore di questi film è proprio il mercato di Portobello Road a Notting Hill, che rientra tra le 10 attrazioni turistiche più visitate di Londra. Consiglio di visitarlo nei fine settimana, che è quando potrete realmente rendervi conto del viavai di persone che lo caratterizza. Durante la settimana, invece, le persone del posto ci vanno per comprare frutta e verdura. Il venerdì e il sabato si possono comprare anche oggetti di seconda mano, proprio nei giorni in cui questi antichi mercati sono ricolmi di persone.

Notting Hill

A partire dal 1860, insieme a Carnaby Street e King's Road, Chelsea, Notting Hill è diventata una delle aree associate alla "Swinging London", un fenomeno degli anni '60. A volte sembra quasi che quel periodo non sia mai stato superato a Portobello.

Notting Hill

A prescindere dal fatto che possa succedere a Notting Hill o meno, sono sicura che non esista museo a Londra per cui il tipico turista americano non voglia spendere i propri soldi.

Vi piacerebbe vivere qui? Date un'occhiata alla nostra guida completa per affittare appartamenti a Londra e potrete vivere a due passi da questo incredibile mercato!

Galleria foto



Contenuto disponibile in altre lingue

Lascia un commento riguardo questo luogo!

Conosci Notting Hill? Condividi la tua opinione su questo luogo.


Non hai un account? Registrati.

Aspetta un attimo, per favore

Girando la manovella!