Advertise here

Heaven London


  - 1 opinioni

Il miglior nightclub gay de mondo

Il miglior nightclub gay de mondo

Party Hard è sinonimo di Heaven London. Considerata la miglior discoteca gay del mondo, questo club ha alcune varianti sparse per Londra (come il G-A-Y Bar) o in altre città britanniche come Manchester.

Ho la fortuna di avere molti amici gay che mi avevano già parlato di questa discoteca ed ero sempre stata interessata ad andarci, perché, pur non identificandomi con questa tendenza sessuale, mi piace tutto l'ambiente di festa gay e soprattutto il tipo di musica che mettono in queste discoteche. L'occasione di andarci per la prima volta si presentò cercando un locale per la notte di Capodanno, dato che il nostro piano consisteva nel vedere i fuochi artificiali del Big Ben e il London Eye e poi andare a festeggiare.

Il miglior nightclub gay de mondo

La cosa era complicata dato che le i prezzi per le entrate nelle migliori discoteche non scendevano sotto i 50 pounds e non ne trovavamo nessuna che chiudesse più tardi delle 3, soprattutto perché se volevamo vedere i fuochi artificiali, non ci saremmo potute godere davvero la festa dopo se finiva così presto (abitudini inglesi a cui noi spagnoli facciamo fatica ad abituarci).

Una volta a Londra eravamo con l'acqua alla gola perché ancora non avevamo deciso cosa fare dopo i fuochi artificiali, finché, per puro caso, visitando il sito web della mia cantante inglese preferita (Alexandra Burke) per vedere se avrebbe partecipato a qualche evento a Londra mentre ero lì, scoprii che avrebbe cantato la notte di Capodanno in questa discoteca di cui avevo tanto sentito parlare...

I miei occhi non potevano credere a ciò che stavano leggendo. Controllai il prezzo dell'entrata (17 pounds), l'orario di chiusura (5 del mattino) e l' ubicazione del locale (metro Charing Cross, molto vicino a Westminster e al Big Ben)... era il mio giorno fortunato. Era chiaro come il sole: buona musica, prezzo ragionevole, chiudeva tardi ed era in un'ottima posizione per poter vedere i fuochi e andare al locale subito dopo. Lo dissi alle mie amiche, incrociando le dita perché sembrasse anche a loro l'opzione migliore e, anche se all'inizio l'idea di andare in un locale gay non gli piaceva molto, alla fine hanno accettato. Era la nostra opzione migliore.

Il miglior nightclub gay de mondo

31 diciembre 2014. Londra.

A poche ore dalla fine di un anno che, personalmente era stato i n d i m e n t i c a b i l e, la notte che ci si presentava sembrava promettere bene. Dopo i fuochi d'artificio (esperienza incredibile, è indescrivibile la magia che si può ammirare dai tetti londinesi... ) ci siamo dirette verso la discoteca.

Il miglior nightclub gay de mondo

Bisogna dire che accedere al posto era estremamente complicato e c'erano molti controlli da parte delle autorità. Oltre alla complicazione di camminare tra migliaia di persone e poter uscire dalla marea umana riunita nella zona di Westminster, bisogna aggiungere le strade chiuse, recintate e l'eccessiva sicurezza. La strada che portava alla discoteca era una di quelle che erano state chiuse e la polizia stava all'entrata per far passare solo chi mostrava il braccialetto corrispondente. Accanto a noi c'era un gruppo di ragazzi a cui è stato negato l'accesso alla strada, non sapevamo perché (aparentemente erano troppo ubriachi secondo gli agenti di sicurezza, cosa che a me non sembrava). Io e la mia amica avevamo paura che non facessero entrare nemmeno noi, ma non fu così ed entrammo senza problemi. Arrivate in fondo alla strada c'era la discoteca, che si trova nel seminterrato di un edificio, per entrare bisognava passare un controllo di sicurezza. Impressionate per il dispiegamento che avevano montato, passammo il controllo, lasciammo che ci controllassero le borse e ci perquisissero e, alla fine, entrammo in discoteca.

Il miglior nightclub gay de mondo

Una volta dentro lasciammo i cappotti e ordinammo il primo drink al ritmo di Crazy in love, mi sorprese il fatto che il drink non fosse troppo caro (circa 5 pounds) e andammo a dare un'occhiata al posto. Esattamente come mi avevano detto, lo stile di musica era proprio quello che piace a me: POP e R&B, centrado principalmente sulle canzoni di dive americane o britanniche. Ci sono due piani, la maggior parte della gente si concentra nella sala al piano più basso dato che è il più grande ed è dove si trova il palco da cui sono passati cantanti come Jessie J, Lady Gaga o Leona Lewis. La sala superiore è più piccola e più tranquilla. C'è un bar e dei sedili per chi vuole riposare o chi non ama troppo ballare. Dopo aver passato un po' di tempo nella sala superiore ballando delle canzoni di Beyoncé (la nostra cantante preferita) abbiamo deciso di scendere per aspettare il momento dello show.

Il miglior nightclub gay de mondo

La prima ad esibirsi fu Katy B, una cantautrice inglese che avevo avuto il piacere di ascoltare già prima e che mi piaceva abbastanza. Secondo la mia amica somigliava ad una ballerina di Beyoncé che le piace molto. Io ero ansiosa di vedere Alexandra Burke. Tra grida, applausi e ovazioni dei presenti, la cantante lasciò il palco dopo aver cantato circa 7 canzoni.

Il miglior nightclub gay de mondo

Ordinammo un altro drink e ci mettemmo a ballare osservando l'ambiente. Sinceramente, c'erano più etero di quanto mi aspettassi. Passammo ore bevendo e ballando la mia musica preferita, finché chiesi alla mia amica di avvicinarci al palco perché volevo vedere Alex dal più vicino possibile.

Il miglior nightclub gay de mondo

Arrivò il momento del suo show e i miei occhi brillavano di speranza ed emozione nel vederla per la prima (ma non ultima) volta. Il suo spettacolo fu fantastico e avrei mille aggettivi per descriverlo, ma questa è un'altra storia. La mia amica, che non la conosceva, la classificò come "la Beyoncé britannica".

Il miglior nightclub gay de mondo

Quando finì di cantare i suoi più grandi successi ballabili, come "Bad Boys", "All Night Long", "Elephant" e la mitica "I Wanna Dance with Somebody" di Whitney Houston, si ritirò dal palco con un mazzo di fiori, mentre io avevo la sensazione che fosse una delle serate di Capodanno migliori della mia vita

Il miglior nightclub gay de mondo

Restammo al locale ancora un po', e verso le 4 e mezza decidemmo di andarcene per poter dormire un po' prima di ciò che ci aspettava la mattina successiva: la sfilata del Capodanno di Londra, meglio conosciuta come "New Year's Day Parade".

Il miglior nightclub gay de mondo

Il miglior nightclub gay de mondo

Galleria foto



Contenuto disponibile in altre lingue

Lascia un commento riguardo questo luogo!

Conosci Heaven London? Condividi la tua opinione su questo luogo.


Non hai un account? Registrati.

Aspetta un attimo, per favore

Girando la manovella!