Gran Vía


  - 4 opinioni

Gran Vìa: la Broadway madrilena

Pubblicato da Irene Melani — 3 anni fa

Uno dei luoghi più magici di Madrid per me rimarrà sempre la Gran Vìa di notte.

La strada, che parte da calle del Alcalà per terminare in Plaza de España, è lunga poco più di un km ed è uno degli snodi principali del traffico della capitale. La carreggiata è molto grande, i palazzi che la costeggiano sono imponenti e alcuni di particolare rilevanza storica.

Percorrendo la Gran Vìa possiamo trovare di tutto: negozi (perlopiù catene commerciali), ristoranti, chioschi, hotel, cinema e teatri di musical. Le luci di tutte queste insegne, il traffico serale e i marciapiedi pieni di gente, ricreano una sorta di Broadway spagnola dal fascino unico.

gran-vi-broadway-madrilena-3dee2f76f4efa

Per lo shopping è l’ideale: tra le tante marche di abbigliamento si può trovare Primark (in un edificio enorme a cinque piani), Zara, Oysho, H&M e il centro commerciale El Corte Inglès, che affaccia su Plaza Callao.

Per mangiare ci sono i vari Mc Donald’s, Burger King e Starbucks, ma anche catene spagnole come 100 Montaditos e La Sureña o ristoranti più tipici, dove si possono mangiare prosciutti iberici e altri piatti della tradizione a prezzi non eccessivamente elevati.

Tra gli edifici più belli e maestosi incontriamo innanzitutto l’Edificio España, che si trova nell’omonima Plaza de España ed è uno dei grattacieli più importanti della città.

gran-vi-broadway-madrilena-8c1fd3bab8744

Salendo in direzione Plaza de Cibeles (la strada in questo punto è leggermente in salita) troviamo il raffinato Hotel Atlàntico, i teatri Coliseum e Lope de Vega dalle grandi insegne luminose e i cinema Capitol e Callao. In questi ultimi, sedi di importanti prime cinematografiche, è anche possibile guardare pellicole in lingua originale con i sottotitoli in spagnolo (solo alcuni cinema del centro lo fanno). Salendo fino all’ultimo piano del Corte Inglès che affaccia su Callao si può inoltre godere di una vista niente male sul centro di Madrid.

gran-vi-broadway-madrilena-96af77d11da19

gran-vi-broadway-madrilena-68c908f0e68b7

Proseguendo, ci appaiono sul lato sinistro della strada l’Edificio Telefònica e il Museo Chicote, un cocktail bar storico ed elegante, una volta meta di numerosi divi del passato come Frank Sinatra e Grace Kelly. Se si ha tempo, conviene assolutamente fare una sosta in questo locale dall’aria così vintage.

Avvicinandoci verso Plaza Cibeles, i palazzi che più saltano all’occhio sono il Metropolis, uno dei primi grattacieli costruiti in Europa e il Cìrculo de Bellas Artes, che si trova però nella vicina calle de Alcalà. Il Metropolis purtroppo è spesso ricoperto da teloni per via di lavori o varie restaurazioni, ma la cupola nera e d’oro su cui si staglia una figura alata, è quasi sempre visibile ed è bellissima. La si riesce a vedere molto bene dalla azotea (tetto panoramico) del Cìrculo de Bellas Artes, dove consiglio molto di andare. L’entrata ha un prezzo basso e una volta preso l’ascensore per salire all’ultimo piano ci si trova su una grande terrazza da cui si può ammirare tutta Madrid. Inutile dire che l’ora del tramonto è la migliore, ma in fondo qualsiasi momento è buono per osservare la città da un punto così privilegiato. Se si vuole, si può anche ordinare qualcosa al bar, ma ovviamente il costo dei drink sale rispetto a quello dei normali locali.

gran-vi-broadway-madrilena-df812a2be4297

La Gran Vìa, proprio per la sua lunghezza non eccessiva, può essere percorsa tranquillamente a piedi da cima in fondo, sia di giorno che di notte (non è mai del tutto deserta). Le fermate metro della zona sono: Plaza de España, Santo Domingo, Callao, Gran Vìa e Banco de España.

Galleria foto



Contenuto disponibile in altre lingue

La Gran Vía di Madrid

La Gran Vía di Madrid è ben nota da tutti gli spagnoli, che sia per sentito dire o per esserci stati; per coloro che invece non hanno la fortuna di conoscerla, vi farò un piccolo resoconto.

La Gran Vía di Madrid

Fonte

Questa via è situata nel cuore di Madrid, confina in ogni estremo con Calle Alcalá e con Plaza de España. È una via molto lunga, sembra essere divisa in tre sezioni. È una delle vie migliori in cui andare a fare shopping e altre attività di svago, dal momento che è uno dei centri di commercio e svago di Madrid. Ospita anche alcuni uffici e appartamenti.

Per quanto riguarda i negozi, vi piacerà tantissimo fare acquisti nella Gran Vía, e ancora di più se ci sono i saldi! Io ho avuto la fortuna di andarci in quei due periodi dell'anno in cui fanno i saldi, e ve li consiglio vivamente. Oltre ad esserci negozi di marche che in molte altre città spagnole non ci sono, la cosa migliore è il fatto che ci siano i negozi che noi tutti conosciamo come Zara, Stradivarius o H&M ma di grandezza enorme. Per esempio, Zara della Gran Vía se non sbaglio è composta da quattro piani, sembra un negozio di lusso, ci si può trovare la collezione completa del marchio, mentre a Murcia è impossibile. Lo stesso accade con Stradivarius, che è formato da due piani, così come con altri negozi. Se avete la fortuna di avere un buon potere d'acquisto, ci sono anche negozi di lusso e gioiellerie, come Loewe, Sanz o Grassy, tra tanti altri.

La Gran Vía di Madrid

Fonte

Ci sono poi molti bar e ristoranti, uno più lussuoso dell'altro.

D'altra parte, ci sono i tipici franchising dei fast-food e café sparsi per tutta la via: Burger King, Starbucks, Pans&Company, McDonald's, etc...

Conosciamo tutti McDonald's, ma voglio parlarvi di questo in particolare perché ha un'immagine diversa da quella della maggior parte dei McDonald's che conosciamo in Spagna. L'edificio si trova nella Gran Vía e in Calle Montera, perché fa ad angolo. È grande, formato da due piani, ma la cosa più bella è il fatto che sia molto elegante, o almeno lo è l'edificio in cui è situato, per questo è diverso, però ovviamente essendo un franchising il cibo ecc sono uguali a quelli degli altri. Sono sicura che vi piacerà.

Per quanto riguarda lo svago, oltre ai ristoranti e ai negozi, nella Gran Vía ci sono anche teatri e cinema. Il Teatro Lope de Vega è uno dei più importanti di Madrid. Grazie alla sua collocazione in questa via, e grazie alle opere che vengono messe in scena nel teatro, è molto famoso. I cinema della Gran Vía più conosciuti sono il Rialto e il Capitol, anche se più vicino ci sono i Callao. Per me è strano che ci siano così tanti cinema in così poco spazio, così come il fatto che ci siano due negozi di Bershka a pochi metri di distanza l'uno dall'altro... Madrid però ha tantissimi abitanti e turisti, e se ci sono tutte queste cose ci sarà un motivo, vuol dire che la gente ci va.

La Gran Vía di Madrid

Fonte

Ci sono anche degli edifici emblematici per la capitale, che sono:

  • Edificio Metrópolis: da una parte dà su Calle Alcalá, dall'altra sulla Gran Vía, è un po' come un biglietto da visita della città. È uno dei miei edifici preferiti, si vede da Plaza Cibeles, e attira la mia attenzione per il suo stile elegante, e soprattutto per la sua cupola grigia con dettagli dorati e una figura angelica nell'apice, conosciuta come la Vittoria alata. Al di sotto della cupola c'è un'iscrizione in cui sta scritto "METROPOLIS", da qui deriva il nome dell'edificio. Metrópolis è il nome di una compagnia di assicurazioni.
  • La Gran Vía di Madrid

    Fonte

    La Gran Vía di Madrid

    Fonte

  • Edificio Telefónica: è uno degli edifici più alti della Gran Vía, infatti spicca tra tutti e fu il primo grattacielo che venne costruito in Spagna. Anche la sua forma è caratteristica, ha vari livelli che, salendo verso l'alto, si rimpiccioliscono. Di notte spiccano le luci di colore azzurro del suo orologio che si trova nella facciata.
  • La Gran Vía di Madrid

    Fonte

  • Edificio della Casa del Libro: La casa del Libro è famosa per essere una delle librerie virtuali più grandi della Spagna, però a Madrid e in qualche altra città ha anche dei negozi fisici, e nella Gran Vía ha un edificio tutto suo.
  • La Gran Vía di Madrid

    Fonte

  • Edificio Carrión: Spicca per lo spigolo del suo edificio, che sembra un mezzo cilindro, in cui c'è la pubblicità della marca Schweppes con un cartello luminoso di grandi dimensioni. Si allarga poi da ogni lato, con un'altezza minore, un po' come il Flatiron di New York. Il cartello è un altro dei simboli della via, è abbastanza appariscente e la sua posizione è perfetta, infatti si vede praticamente in tutta la via perché sta in uno degli estremi della Gran Vía. È famoso anche perché è apparso in alcuni film e serie tv spagnoli, come il film "El día de la Bestia".
  • La Gran Vía di Madrid

    Fonte

  • Palazzo della Stampa: è un bell'edificio, che risalta per i suoi mattoni, è uno dei più alti e dà anche su Plaza Callao. Nel piano terra ha varie sale cinematografiche.
  • La Gran Vía di Madrid

    Fonte

Altri edifici che spiccano molto sono quelli di alcuni hotel, come l'Hotel Atlántico.

Nella Gran Vía ci sono anche fermate della metropolitana, la fermata si chiama "Gran Via" e passano le linee 1 e 5. Essendo però una via così lunga, a seconda di dove vi troviate o di dove vogliate andare, potrebbe venirvi meglio una delle altre fermate che ci sono nei dintorni come "Sol", "Plaza de España", "Callao"...

Galleria foto



Contenuto disponibile in altre lingue

Il Broadway di Madrid che devi visitare!

Gran Vía è un 'must-see' che non puoi perderti se vieni a Madrid, non solo per la sua importanza e la sua affascinante architettura, anche perché semplicemente camminando potrai trovare tre o quattro luoghi con monumenti importanti e ugualmente emblematici.

Il Broadway di Madrid che devi visitare!

Infatti, questa strada è una delle più importanti e conosciute di tutta Madrid. La strada inizia ad Alcalá e finisce in Plaza de España. Inizia il percorso nel Parque del Retiro (del quale ho parlato anche in un breve articolo che puoi trovare nel mio profilo), dopo esserti fatto una bella foto con la famosa Puerta de Alcalá inizi a camminare per la Gran Vía.

Alla fine del percorso puoi visitare Plaza de España, dove si trova il famoso monumento a Cervantes, così come l'Edificio España. Se i piedi durano un paio di metri in più, dovresti passare a vedere il Templo del Debod (del quale c'è un articolo fatto da me, visitarlo è molto bello).

La strada della Gran Vía è adesso uno dei principali luoghi turistici della città, però nella sua epoca ha avuto anche un'importanza storica dato che era la strada dove c'erano moltissimi cinema, e alcuni di loro adesso sono teatri. Infatti, potrai vedere il teatro dove si svolge il famoso spettacolo del Rey León e più avanti potrai trovare il cinema Callao che ha quasi 90 anni.

L'edificio ha un'architettura in stile neobarocco e attualmente vengono attori molto famosi a promuovere i loro film; potrai vedere il famoso tappeto rosso e i migliaia di fans che si riuniscono per ottenere un autografo. Ricordo che la seconda volta che ho visitato la Gran Vía ho dovuto vedere centinaia di fans di The Walking Dead vestiti da zombi aspettando che i loro attori preferiti passassero sul tappeto rosso. Considerando tutto quello che ho detto prima, posso consigliare la Gran Vía anche per la sua importanza cinematografica (sì! Altre ragioni per andare a vederla) dato che visualmente la prima cosa che penserai vendendola sarà Broadway, però un po' più piccola.

Il Broadway di Madrid che devi visitare!

La storia della Gran Vía - perché è stata costruita?

Gran Vía è nata con l'obbiettivo di unire il centro della città, dove si incontrano la Calle de Alcalá, con il nordest, dove si trova Plaza España, Príncipe Pío e Argüelles. La sua costruzione si pianificò all'inizio del XXI secolo. Durante la pianificazione ci sono stati molti dubbi sui tratti che doveva avere, su come chiamarla e questo nel futuro portò a molte modificazioni addirittura sui nomi, dato che si chiamò Avenida del quince y medio, Avenida de la Rusia, Avenida de la Unión Soviética (sicuro potrete immaginare durante che epoca prese questi nomi... ) e Avenida de la A tra gli altri. Ha subito anche diversi restauri e cambiamenti durante tutto questo tempo.

Il percorso

Inizierò descrivendo il percorso dalla Calle de Alcalá. Questo tratto è stato dedicato al commercio di lusso e nasce come imitazione della Rue de la Paix di Parigi e la Regent Street di Londra. Com'era prevedibile, in questo tratto si trovano molti negozi molto esclusivi e prestigiosi tanto di vestiti come di macchine, e addirittura qualche ristorante. Sarà molto comune trovare molti hotel (come l'Hotel de Las Letras o l'Hotel Cibeles) sulla strada, che sono molto eleganti e molti di loro hanno prezzi elevatissimi. Ovviamente fate molta attenzione perché vedrete l'Edificio Metrópolis.

Dopo, se camminate un po' di più fino ad arrivare al Cinema Callao, la cosa più importante di questo tratto sono i magazzini come El Corte Ingles (molto famoso in tutta Madrid), Galerías Preciados e Los Almacenes Madrid-París. In questa sezione ci saranno moltissimi teatri, cinema, caffetterie e librerie.

Un po' più avanti potrai trovare il Palacio de la Prensa, il Capitol, il Coliseum, il Rialto, e il Teatro Lope de Vega. Comincerai ad avvicinarti molto di più alla zona nordest della città e finalmente arriverai a Plaza de España, dove si trova anche l'Edificio di Telefónica.

Il Broadway di Madrid che devi visitare!

Cosa troverò nella Gran Vía?

Nella Gran Vía troverai letteralmente di tutto e per qualsiasi tipo di budget. Se hai bisogno di un luogo per mangiare potrai farlo nel famoso McDonald´s di Gran Vía o nei moltissimi ristoranti che sono un po' più esclusivi. Ci sono moltissimi caffè e librerie se la tua visita è un po' più culturale, o puoi andare al cinema Callao (è un po' più caro dei cinema del resto della città) o al teatro. La cosa più bella di questa strada è che l'atmosfera non muore mai. L'architettura è qualcosa che non smette mai di impressionarti mentre percorri ogni angolo, è una strada piena di vita dove ci sono attività per tutti i gusti.

Se quello che vuoi è cercare dei souvenir per portarli ai tuoi amici o famigliari questa strada è la tua soluzione, dato che i souvenir hanno una qualità incredibile e la maggior parte sono molto originali. Lungo tutta la strada potrai trovare negozi di souvenir e nessuno di questi ti deluderà.

Se vuoi comprarti dei vestiti questa strada è la miglior opzione. Troverai moltissime marche conosciute come Stradivarius, H&M, Zara, Pull&Bear, Nike (per comprarti la maglia ufficiale dell'Atletico de Madrid o del Rea Madrid), Intimissimi, Bershka e molte altre.

Nei dintorni

Se non conosci il centro, la Plaza del Sol, il Palacio Real e la Plaza de Opera sono vicine alla Gran Vía, per arrivarci prendi qualsiasi strada che si trovi nel cinema Callao o nel McDonald’s.

I ristoranti della Gran Vía di solito sono cari, infatti c'è un prezzo extra per sederti nei tavoli che si trovano sulla strada. Siccome i madrileni sanno già di questo prezzo extra, i camerieri pensano che anche tu lo sappia però un turista se ne rende conto solo quando gli portano lo scontrino. Se vuoi un'opzione più economica ti consiglio di camminare per le strade parallele alla Gran Vía dato che lì ci sono anche molti ristoranti che sono buoni, però un po' più economici.

Il Broadway di Madrid che devi visitare!

Come arrivare?

  • Io consiglio sempre di camminare perché in questo modo conosci meglio la città. Consiglio di camminare lungo il seguente percorso: iniziando nel Parque del Retiro fino alla Puerta de Alcalá (per la Calle Alcalá), dopo Plaza Cibeles, il Banco de España, e dopo camminare lungo tutta la Gran Vía fino alla Plaza de España, e finalmente il Templo de Debod e il Teleférico de Madrid (se si può! ). La Gran Vía si percorre in dieci o quindici minuti senza fermarsi (cosa che succederà! ), quindi non bisogna camminare molto.
  • Ci sono anche compagnie come quella del City Tour de Madrid che passano su questa strada e ti fanno scendere.
  • Se vai con la metro puoi scendere alla fermata Retiro o Banco de España (linea rossa) per iniziare la Gran Vía vicino alla Puerta de Alcalá. Se quello che ti interessa è vedere il cinema Callao, puoi scendere alla fermata Callao (linea gialla) e lo avrai lì. Puoi arrivare anche dalla fermata Gran Vía (L5, linea verde) che ti lascia praticamente a metà della via. O se preferisci vederla dalla fine puoi scendere alla fermata Plaza de España (linea gialla).
  • Ci sono molti modi di arrivare alla Gran Vía in autobus: il 138 ti lascia direttamente in Plaza de España, e anche le linee 1, 2, 202 e 74. Le linee che passano lì sono M2, 3 e 46.

Consigli

  • Andate vestiti comodi e sopratutto con scarpe comode (consiglio le scarpe da ginnastica)
  • Visitatela tanto di giorno come di notte, dato che la strada ha molta vita e al tramonto è illuminata da colori, pubblicità e spettacoli.

Galleria foto



Riunione a Madrid di domenica

Riunione a Madrid, una di Ginos e birra.

reencuentro-madrileno-domingo-59814f60a4

Oggi è stato il giorno della riunione Erasmus. Sono pronta a raccontarvi la mia grande domenica. Comunque, chi ha detto che le domeniche non erano belle? Qui avete la mia di oggi:

Erano molti giorni che parlavamo di fare una riunione Erasmus, dovevamo vederci di nuovo anche solo per bere qualcosa. E dopo averne parlato durante tutta questa settimana alla fine abbiamo deciso che domenica era il giorno giusto.

Javi e la sua ragazza Upe (i due amici che erano a lavorare a Londra) erano tornati a febbraio in Spagna definitivamente quindi non c'era più nessuna scusa per non vederci tutti quelli che potevamo e vedere loro. Il mio ragazzo è venuto a Guada a vedermi venerdì e ed è rimasto fino ad oggi domenica e così approfittare per stare più tempo insieme, e vedere tutti gli altri. Così è stato, oggi, mattina del giorno 6 di marzo, siamo andati a Madrid io e Álvari e dopo ci siamo riuniti tutti nella piazza del Sol. Siamo partiti verso le 12:30 prendendo il treno Renfe e all'una e poco eravamo lì. La prima cosa che abbiamo fatto è stata andare al mio negozio preferito, Ale-Hop, qualche settimana fa ho scoperto che ce n'era uno a Sol, si trova giusto sulla strada che va verso la Plaza Mayor, un po' prima dell'Opera. Per quelli che non sanno di che negozio sto parlando, sicuro che se ve lo descrivo vi suona un po' di più. È un negozio che puoi trovare in quasi tutte le città della Spagna, si caratterizza per avere una mucca bianca e nera all'entrata del negozio. All'Ale-Hop puoi trovare cose come tazze molto belle con frasi, coperte di paesi, borse, portafogli, pantofole, portachiavi, borse per computer, cuscini e molte altre cose. Non è un negozio di vestiti, io penso che sia più un negozio di accessori. Vi invito ad entrare, sopratutto se siete ragazze (credo che a tutte piacciano queste stupidate). Bene, siamo entrati nel negozio, ho comprato una copertina e abbiamo occupato il tempo per aspettare tutti gli altri andando al negozio Apple di Sol che è uno spettacolo, si trova giusto nell'edificio di fronte al pez de Sol, nella prossima foto io ero di spalle al negozio:

reencuentro-madrileno-domingo-aa58a38203

In questo negozio, come già saprete, potrete trovare tutti i prodotti Apple, dai telefoni, Ipad, Mac, fino all'Apple Tv, il quale è un dispositivo che attacchi alla televisione e puoi navigarci. È tutto molto bello, oltre ad essere tutto ben presentato ti dà voglia di comprare tutto, il problema è il prezzo. È tutto molto caro, anche se in verità hanno una buona qualità. Vabbè, non voglio soffermarmi di più sul negozio Apple dato che siamo rimasti lì solo un momento. All'una e mezza più o meno sono arrivati Miguel e Meriem a Sol, ci siamo dati un abbraccio e siamo andati a fare un giro per aspettare gli altri e per pensare dove mangiare. Avevamo molte opzioni tra queste il Pans and Company, il Mac Donalds, un Wok, un messicano, KFC, il Ginos e qualche altro. Mentre giravamo per le strade di Sol (Preciados e parallele) Miguel suggeriva dove potevamo andare. In tutto questo, come vi dicevo, mancava Sara. Dato che non sapevamo bene cosa fare, siamo tornati a Sol e siamo rimasti dal Pez (l'entrata della metro) e l'abbiamo aspettata lì. Non ci ha messo molto tempo, quando è arrivata lei abbiamo pensato altre opzioni. Alla fine Javi ed Upe venivano più tardi per motivi di lavoro quindi noi potevamo andare a mangiare (loro sarebbero venuti per le birre). Dopo aver passeggiato cercando un ristorante per la Gran Vía, non ci abbiamo messo tanto tempo a scegliere il Ginos, ristorante italiano molto di moda. Non so se lo conoscete però se non è così è un ristorante italiano che ha molta varietà di cibi ed è molto molto buono. Io ne avevo già sentito parlare però non ci ero mai andata. A Guadalajara ne hanno aperto uno poco tempo fa nel Ferial Plaza, vicino al Kebab. Dicevo sempre che dovevamo andarci un giorno per provarlo dato che tutti ne parlano molto bene.

Finalmente, come vi dicevo, siamo entrati in questo ristorante della Gran Vía e ci siamo seduti lì. All'entrata aveva come una specie di tenda con accessori e complementi di Mrs Wonderful, libri, giornaletti ed alcune cosine in più. È che si arriva al Ginos entrando in questo negozio e scendendo le scale. In realtà è abbastanza accogliente. Una volta seduti al tavolo, ci hanno portati il menù e abbiamo deciso cosa mangiare. Tra i piatti c'erano:

  • Spaghetti
  • Ravioli
  • Pizza (tutti i tipi)
  • Maccheroni
  • reencuentro-madrileno-domingo-d389220aed

    E beh, in generale tutti i tipi di pasta. Quello che non c'era, o almeno io non ho visto che ci fossero, sono i calzoni. È una pasta che può contenere formaggio, mortadella o qualsiasi altro ingrediente, normalmente puoi chiederlo con quello che più ti piace in un italiano. Io mi sono mangiata delle specie di ravioli con gorgonzola, erano molto buoni però non erano facili da mandar giù, questo è stato l'errore. Al ha preso una pizza vegetariana, era molto buona anche se solo aveva verdure (zucchine, peperoni, cipolla e olive nere). Sara ha chiesto degli spaghetti alla carbonara che erano molto buoni, Meriem come me e Miguel dei maccheroni con salsa bolognese, se non mi sbaglio. Era tutto molto buono, l'unico lato negativo è che a Meriem ed a me ci hanno messo poca quantità, ci aspettavamo un piatto un po' più pieno, come gli spaghetti di Sara o i maccheroni di Miguel.

    reencuentro-madrileno-domingo-66a15c8a0e

    Dopo aver mangiato abbiamo parlato un po' e quando abbiamo visto il momento giusto ci siamo alzati e siamo andati in un altro posto a prendere il dolce e ad aspettare Javi e a Upe che non erano ancora arrivati. Il cibo era molto buono, ci è piaciuto molto ed io personalmente consiglio questo posto a tutti gli amanti della pasta. Sicuro che non ve ne pentirete. La presentazione dei piatti è stata abbastanza buona e, prima di dimenticarmi, l'acqua è gratis. È un altro punto a favore, e non come in altri ristoranti che per una semplice bottiglia o caraffa d'acqua ti fanno pagare due euro, o addirittura di più. Siamo usciti molto contenti del Ginos, CI torneremo.

    reencuentro-madrileno-domingo-a1f9b26a12

    Quando siamo usciti con la pancia piena, alcuni di noi volevano un dolce. Così la decisione finale è stata andare a una pasticceria vicino a Sol e prendere un caffè con una ciambella o con qualsiasi altro dolce. Lì, poco dopo, sono arrivati i due membri che mancavano, siccome non c'era posto siamo andati in un altro bar nella zona del Tribunal a berci una birra alla nostra salute.

Galleria foto



Contenuto disponibile in altre lingue

Lascia un commento riguardo questo luogo!

Conosci Gran Vía? Condividi la tua opinione su questo luogo.

Lascia un commento riguardo questo luogo!


Non hai un account? Registrati.

Aspetta un attimo, per favore

Girando la manovella!