Parcul Herăstrău | Cosa vedere a Bucarest

Parcul Herăstrău


  - 2 opinioni

Parcul Herăstrău

Pubblicato da I love travelling !

Ciao a tutti!

In questo post, vi parlerò del Parcul Herăstrău.

Nel corso della sua storia, il parco è stato nominato Parcul Naţional, Parcul Carol II e Parcul I. V. Stalin. Nel 1951 fu costruita una statua di Stalin, all’ingresso del parco, che venne demolita nel 1962. 

L'area del parco è stata abitata sin dal Paleolitico, come dimostrano tracce di insediamenti trovati nella cava di sabbia di Herăstrău, tra cui strumenti di selce realizzati dalla cultura musteriana, una cultura generalmente associata ai Neanderthal. Durante la glaciazione quaternaria, la zona era abitata da grandi mammiferi come il rinoceronte lanoso ed il mammut, le cui ossa sono state ritrovate nella cava di sabbia di Herăstrău. Il Principe della Valacchia Alexander Ypsilantis fece costruire un chiosco in stile ottomano, da utilizzare come casa estiva, sulle rive del lago Herăstrău. La pianura lungo il lago fu usata nel 1831, durante l'occupazione russa, per esercitazioni militari da parte di una forza congiunta dei militari valacchi e russi. Verso la metà del 19° secolo, Herăstrău era la principale area pedonale utilizzata dall'élite rumena per le passeggiate.

Nel 1936 iniziarono i lavori per la creazione del Parco Nazionale (Parcul Naţional) a Herăstrău. Per questo, diverse dozzine di squallide case, così come un impianto industriale furono espropriati e abbattuti, sostituiti da vicoli e alberi, finalmente aperti al pubblico nel maggio 1939, diventando il parco più grande di Bucarest. Il parco si estende per quasi 1,5 km², di cui quasi 1 km² è coperto dal lago. In passato, l'intera area era formata da una palude, la quale venne bonificata agli inizi del 1930, il che consentì l'apertura del parco, nel 1936. Il parco è suddiviso in due aree: un'area naturale, in cui è situato il "Museo del Villaggio", ed un'area più urbanizzata, con spazi previsti per ogni tipo di attività ricreativa. In quest'area troverete: ristoranti, un teatro all'aria aperta, uno yacht club, un club sportivo, l'hotel Herăstrău, e in aggiunta al parco, il Diplomatic Club, con un campo da golf. 

Il Museo del Villaggio è uno dei piu grandi musei all'aria aperta di tutte le regioni dei Balcani, e ricopre la bellezza di 15 ettari del banco del Lago Herastrau. Il Museo è a pagamento, ma è davvero economico. Il biglietto d'ingresso normale costa 15 lei, ovvero circa 3,30 euro. Il biglietto d'ingresso per gli studenti costa soltanto 4 lei, ovvero meno di un euro (0,88 centesimi); ed infine, il biglietto d'ingresso per i pensionati costa 8 lei, ovvero meno di 2 euro! Entrare al museo vale davvero la pena! Ecco qualche foto:

parcul-herastrau-a268f1ee262ee7f322fef54

parcul-herastrau-1804ddb7122eac7343170da

parcul-herastrau-000cfc4bff6fa64bfb3857c

parcul-herastrau-b1cdd059af9529c0b0f0015

parcul-herastrau-fbab83731ae9b5282ef103a

parcul-herastrau-57150e36fc07217b7e97018

Al suo interno potrete ammirare circa un centinaio tra case, fattorie, chiese, e mulini di tutte le regioni della Romania: la Transilvania, la Oltenia, la Dobrogea e la Moldova. All'esterno di ogni edificio, troverete una targhetta con una spiegazione dettagliata. Alcune targhette sono tradotte in ben quattro lingue!!!

La maggioranza degli edifici risale alla metà del 1800.

L'edificio più conosciuto e visitato del Museo del Villaggio è la "Chiesa di Maramures", dotata di un tetto in legno ripidissimo di legno e bellissime incisioni. Eccola raffigurata nella foto seguente:

parcul-herastrau-6836dafaf1882853a98b171

Il Museo del Villaggo è situato in via: 28-30 Kiseleff Blvd., nel 1° distretto. E' aperto tutti i giorni, dalle ore 9:00 alle ore 19:00, tranne il lunedì, che chiude alle ore 17:00.

Raggiungerlo non è dificile. Avete varie opzioni. Io, ci sono andata a piedi, con una bella e lunga camminata, ma, volendo, si possono prendere i seguenti tram o autobus: 41, 205, 131, 282, 783, 330, 335, 331, N113.1

Oppure si può prendere la metropolitana e scendere alla fermata "Aviatorilor".

Dopo aver visitato il Museo del Villaggio, vi consiglio di dare un'occhiata all'"Hard Rock Cafè" di Bucarest e di fermarvi a mangiare al ristorante adiacente, chiamato "Berăria H". Si tratta di un locale di enormi dimensioni, dove potrete scegliere tra una vasta gamma di birre rumene e potrete assaggiare la cucina tipica locale. 

parcul-herastrau-1f17c671f23d518f6dab8f9

All'uscita dal ristorante, invece, fermatevi nel chioschetto che vende i "kurtos kalacs", dolci tipici di tutti i Paesi dell'Est Europa, davvero deliziosi, e molto economici (7 lei ciascuno).

Infine, uscendo dal Parco, potrete ammirare il bellissimo "Arco di Trionfo" di Bucarest, molto simile a quello parigino, come potrete notare dalla foto seguente:

parcul-herastrau-ee4f6d32528f4b2c6ed61b6

E' interessante sapere che, inizialmente, l'arco venne costruito in legno, in quanto doveva essere realizzato rapidamente, per poter celebrare l'avvenuta indipendenza della Romania, nel 1878, facendo passare le truppe sotto la struttura. Successivamente, dopo la prima guerra mondiale, venne costruito un nuovo arco, nello stesso punto, e finalmente, nel 1935, l'arco venne costruito come appare oggi.

Non mi resta che augurarvi una bella passeggiata al Parcul Herăstrău!

Galleria foto


Il parco più grande di Bucarest (Romania)

Tradotto da Sabrina Manfredi — 3 anni fa

Testo originale di Ga VD

Il parco Herastrau è il più grande parco di Bucarest. Un consiglio: affittate una bicicletta (quelle gialle sono meno care delle verdi, mi pare) per un paio d'ore. Così potrete fare il giro intorno al grande lago che si trova in mezzo al parco. Qui troverete:

  • Un giardino giapponese:

Il parco più grande di Bucarest (Romania)

  • Uno skatepark:

Il parco più grande di Bucarest (Romania)

  • Delle statue di personaggi famosi: Bela Bartok, Honoré de Balzac, Ludwig Van Beethoven (e dei Rumeni che non conosco. Ecco qui il mio amico Honoré):

Il parco più grande di Bucarest (Romania)

  • Un cerchio di sculture di grandi teste che raffigura i più famosi politici europei:

Il parco più grande di Bucarest (Romania)

Il parco più grande di Bucarest (Romania)

  • Un grande lago, come avevo già detto all'inizio:

Il parco più grande di Bucarest (Romania)

Il parco più grande di Bucarest (Romania)

E oltre tutto, troverete un 'spatiilor amenajate pentru câini', uno spazio attrezzato per i cani, ma lì potete anche trovare il museo del paese e, in fondo al parco/lago, l'Hard Rock Café di Bucarest:

Il parco più grande di Bucarest (Romania)

Il parco più grande di Bucarest (Romania)

E a volte non c'è niente di meglio di sdraiarvi sull'erba con i vostri amici Erasmus quando fa ancora bello:

Il parco più grande di Bucarest (Romania)

Galleria foto



Lascia un commento riguardo questo luogo!

Conosci Parcul Herăstrău? Condividi la tua opinione su questo luogo.


Non hai un account? Registrati.

Aspetta un attimo, per favore

Girando la manovella!