Parcul Cismigiu | Cosa vedere a Bucarest
Advertise here

Parcul Cismigiu


  - 2 opinioni

Parcul Cismigiu

Pubblicato da I love travelling !

Ciao a tutti!

In questo post, vi parlerò del Parcul Cismigiu.

Si tratta del parco più antico di Bucarest, oltre che del più grande nella zona centrale. Al suo interno potrete ammirare tantissimi alberi, fiori e piante diverse.

L'ingresso principale è dal viale Regina Elisabeta, di fronte al municipio; c'è un'altra entrata principale nella via Ştirbei Vodă, vicino al Palazzo Creţulescu. L'angolo sud-occidentale del parco è adiacente alla scuola superiore Gheorghe Lazăr.

Il Rondul Român ("Round rumeno") o Rotonda Scriitorilor ("Rotonda degli scrittori") è un vicolo circolare con busti in pietra di dodici importanti scrittori rumeni.

Il Monumentul Eroilor Francezi ("Il monumento degli eroi francesi") commemora i soldati francesi morti durante i combattimenti durante la prima guerra mondiale. Realizzato in marmo di Carrara, il monumento francese è stato creato dallo scultore rumeno Ion Jalea ed è stato inaugurato il 25 ottobre 1922.

Il Monumentul Eroilor Americani ("Il monumento degli eroi americani"), invece, commemora i quasi quattrocento soldati americani morti in Romania durante la seconda guerra mondiale. La scultura in granito è opera dell'artista Remus Botarro ed è stata ufficialmente inaugurata nel 2002 dal governo rumeno e dall'Ambasciata americana a Bucarest.

Altre statue situate a Cişmigiu sono quelle del giornalista George Panu, scolpito da Gheorghe Horvath e dello scrittore e attivista per i diritti delle donne Maica Smara (1854-1944), scolpito da Mihai Onofrei. Il parco fu costruito nel 1847, in un'epoca in cui Bucarest era il capitale della Valacchia, in un sito precedentemente noto come Lacul lui Dura neguţătorul (il "Lago di Dura il mercante"), o semplicemente come Dura. La piscina che sostituì era un sito popolare per la pesca fin dal XVII secolo ed era abitata da colonie di germano reale. Una parte dei giardini odierni era occupata da un vigneto piantato intorno a una fonte d'acqua: quest'ultimo era stato sfruttato durante l'epidemia di peste bubbonica del 1795, quando i due figli del principe Alexander Mourousis si rifugiarono nella zona in gran parte disabitata.

La decisione di sostituire il lago fu presa nel 1846, durante un periodo di amministrazione russa imperiale introdotta da Regulamentul Organic. Era basato su una precedente proposta fatta dal governatore russo Pavel Kiselyov nel 1830, e vari lavori su piccola scala erano stati intrapresi per la prima volta nel 1837. L'iniziativa, controfirmata dal principe Gheorghe Bibescu, faceva parte di una serie di importanti opere pubbliche, e il piano risale al 1844. Il 27 febbraio 1845, l'area passò in proprietà pubblica attraverso un decreto principesco.

Il lago centrale venne collegato al fiume Dâmboviţa attraverso un canale. I giardini furono inaugurati il 23 settembre 1847.

La parola cişmigiu viene dal turco: un Ceşme è una fontana pubblica e un cişmigiu (o cişmegiu) era il responsabile della costruzione e della manutenzione delle fontane pubbliche. Il nome sostituì i vecchi riferimenti a Dura, ed era stato coniato dal pubblico perché, all'epoca, l'amministratore delle fontane di Bucarest viveva sul terreno del parco (in una casa situata tra il lago centrale e il quartiere di Sărindar).

Durante gli anni 1860, Bucarest fu visitata dall'attivista e filosofo socialista Ferdinand Lassalle, il quale sostenne che "il Cişmigiu supera di gran lunga qualsiasi cosa la Germania abbia da offrire".

Nel 1882, i giardini furono dotati di illuminazione elettrica. Sette anni dopo, la scuola Gheorghe Lazăr fu costruita nell'angolo sud-occidentale (doveva essere ampliata negli anni '30). Durante la fine del XIX secolo e l'inizio del XX secolo, Cişmigiu divenne famoso per aver ospitato il ristorante Thierry, tenuto da un francese, e vari fotografi dilettanti che realizzarono ritratti a prezzi accessibili. 

Non mi resta che augurarvi una bella passeggiata tra i giardini del Parcul Cismigiu!

Galleria foto


Parco Sciscmigiu

Tradotto da Sabrina Manfredi — 3 anni fa

Testo originale di Ga VD

Nel titolo potete leggere il nome del parco in rumeno, ma se volete pronunciarlo correttamente, dovreste dire qualcosa tipo "parcul sciscmigiu". Mal che vada, i Rumeni dovrebbero capire se dite qualcosa del genere "parco sisimigiu".

Si tratta di un altro parchetto carino, vicino al centro e più piccolo, infatti si riesce a vedere tutto in poco tempo. Il lago non è proprio pulitissimo, ma almeno è possibile andarci in barca.

C'è anche un piccolo bar, in riva al lago (non prendete il milkshake, non sono buoni, i nachos invece non erano male).

Parco Sciscmigiu

Il bar del parco con i miei amici belga.

Parco Sciscmigiu

Galleria foto



Contenuto disponibile in altre lingue

Lascia un commento riguardo questo luogo!

Conosci Parcul Cismigiu? Condividi la tua opinione su questo luogo.


Non hai un account? Registrati.

Aspetta un attimo, per favore

Girando la manovella!