Palazzo del Parlamento


  - 2 opinioni

Palazzo del Parlamento di Bucarest

Pubblicato da I love travelling !

Ciao a tutti!

In questo post, vi parlerò del Palazzo del Parlamento di Bucarest. Qualcuno lo vede come un’icona della città, qualcun altro soltanto come il simbolo evidente della megalomania di un uomo. In ogni caso, questo colossale edificio incute indubbiamente molto timore ed abbastanza inquietudine. Eccovi qualche fotografia che lo raffigura:

palazzo-parlamento-bucarest-f13aeb8b59fc

palazzo-parlamento-bucarest-19589578cd16

palazzo-parlamento-bucarest-8de185300b92

palazzo-parlamento-bucarest-5c385e1566ae

palazzo-parlamento-bucarest-57cec4a9cdc3

Il suo nome originale era Casa del Popolo (Casa Poporului), e doveva servire da quartier generale per le maggiori istituzioni dello stato rumeno, come ad esempio, la Presidenza della Repubblica, la Grande Assemblea Nazionale, il Consiglio dei Ministri ed il Tribunale Supremo. Soltanto a partire dalla fine dell'epoca comunista, lo si chiama Palazzo del Parlamento. In ogni caso, ancora molte persone lo chiamano Casa Poporului.

Il Palazzo del Parlamento (Palatul Parlamentului) è la struttura più pesante al mondo, oltre ad essere il secondo edificio più grande al mondo per la superficie (dopo il Pentagono di Washington) ed il terzo per il volume. Inoltre, la spesa stimata per la sua costruzione si aggira intorno ai 4/5 miliardi di dollari, il che lo rende anche l'edificio governativo più costoso in assoluto di tutta la storia dell’umanità!

L'edificio misura 270 per 240 metri, è alto quasi 85 metri e si estende per ulteriori 95 metri sotto terra. Vanta ben dodici piani, quasi 1.500 stanze (oggi quasi tutte vuote), vari bunker sotterranei e tante leggende metropolitane di corpi sepolti tra le sue mura. La progettista del palazzo è l'architetta Anca Petrescu, vincitrice del concorso indetto per la sua costruzione nel 1981. La struttura combina elementi e motivi di origine differente, in uno stile architettonico piuttosto eclettico, che rappresenta un esempio di classicismo socialista, già rifiutato in Russia nella seconda metà degli anni cinquanta.

L'edificio, con le sue immense dimensioni, è stato costruito su una collina conosciuta come Collina degli Spiriti, Collina di Urano, o Collina di Arsenale, che si trovava in mezzo alla città. Vi lavorarono oltre 500 architetti e quasi 300 mila operai organizzati in turni, 24 ore su 24, per ben cinque anni! Costruire il Palazzo e il Centrul Civic ha richiesto la demolizione di circa un quinto dei palazzi storici della città, per poter ottenere lo spazio necessario. Quasi 5 mila persone furono sfrattate dalle loro case ed interi isolati furono completamente rasi al suolo, insieme ad oltre 20.000 edifici, tra cui moltissime chiese, sia cristiane, che ortodosse, ebraiche, e protestanti.

All'interno del Palazzo del Parlamento, vengono organizzate visite turistiche in inglese, francese, italiano, e, ovviamente, rumeno, della durata di una o due ore. Questi tour, però, coprono solamente il cinque per cento della superficie totale dell’edificio! E' consigliabile prenotare la visita al Parlamento. La politica per le prenotazioni è piuttosto strana! Per prenotazioni per gruppi minori di 10 persone, le prenotazioni vengono accettate soltanto telefonicamente, e soltanto 24 ore prima della visita.

E' inutile che proviate a telefonare giorni prima (come ho fatto ripetutamente io), tanto vi diranno sempre di telefonare il giorno prima della visita! I numeri per questo tipo di prenotazioni sono i seguenti: +40 733 558 102 oppure +40 733 558 103. Per prenotazioni per gruppi maggiori di 10 persone, si può inviare una e-mail, per prenotare, al seguente link: Camera dei deputati. Gli orari per le visite variano a seconda del periodo dell'anno. Da marzo ad ottobre è possibile accedere al Parlamento, tutti i giorni, dalle ore 9:00 alle ore 17:00 (l'ultimo tour comincia alle 16:30).

Da novembre a febbraio, invece, è possibile accedere al Parlamento, tutti i giorni, dalle ore 10:00 alle ore 16:00 (l'ultimo tour comincia alle 15:30). E' possibile scegliere tra varie tipologie di tour, anche se, per tutto il 2018 l'accesso alla terrazza non sarà possibile. Il tour base costa 35 lei, ovvero circa 7,50 euro. Il tour completo, invece, costa 55 lei, ovvero circa 12,00 euro. Sono previsti notevoli sconti per gli studenti, quindi vi consiglio di portare con voi un libretto universitario... anche se di qualche anno fa! Io ho ottenuto così il mio sconto, ed ho pagato soltanto 18 lei (meno di 4,00 euro) per il tour standard di 35 lei. Vi raccomando di portare con voi il vostro documento di riconoscimento (che sia il passaporto o la carta d'identità), altrimenti non potrete fare la visita guidata. Vi ricordo anche che prima di accedere alla visita, dovrete passare sotto i metal detector e le vostre borse saranno controllate, come se steste all'aeroporto. Quindi vi raccomando di lasciare in hotel pistole e coltelli! (Piccola battuta)

Ecco a voi qualche fotografia degli interni del Palazzo del Parlamento.

palazzo-parlamento-bucarest-47f184a4e25a

All'interno del Palazzo del Parlamento ci sono tantissimi lampadari, ma in ogni stanza essi hanno un motivo diverso. Per produrli, sono state utilizzate più di 3.000 tonnellate di cristallo! Questo rappresentato nella foto in alto è il lampadario più grande del Palazzo del Parlamento. Pesa 3 tonnellate ed è formato da 7.000 lampadine. Regge il peso di cinque uomini, al suo interno, quando c'è bisogno di cambiare qualche punto luce!

palazzo-parlamento-bucarest-9b9a6a442110

palazzo-parlamento-bucarest-f704a3e3f596

palazzo-parlamento-bucarest-b0d89fb536a4

palazzo-parlamento-bucarest-2aca16c0d6fe

palazzo-parlamento-bucarest-122cccedaa6f

palazzo-parlamento-bucarest-989d588aa017

palazzo-parlamento-bucarest-662c893c2430

palazzo-parlamento-bucarest-a1e66442e8da

Il Palazzo del Parlamento fu costruito per ordine del dittatore comunista Nicolae Ceaușescu, che mirava a rendere la capitale rumena simile a quella francese. I suoi lavori cominciarono nel 1984 e terminarono nel 1989, ma il dittatore non riuscì a vedere la grandiosa opera competata.

Ossessionato dall'idea di valorizzare la nazione, Nicolae Ceaușescu aveva richiesto che ogni singolo componente della sua residenza fosse prodotto in Romania. Come il suo amico, il dittatore della Corea del Nord Kim II-sung, anche Ceaușescu era la personificazione del complesso di Napoleone. Dopo la salita al potere del 1965, la sua faccia era stata inserita più o meno in tutte le immagini della lotta al fascismo. I ritratti successivi erano stati ritoccati in modo da eliminare qualsiasi segno dell'età che avanzava. È abbastanza facile ipotizzare che la costruzione di questo gigantesco palazzo non fosse nient'altro che un gigantesco atto di compensazione.

Tuttavia, Ceaușescu non è riuscito a vedere la sua creazione terminata. Era il 21 dicembre del 1989 e Ceaușescu era uscito su uno dei balconi, per parlare al suo popolo. Il Muro di Berlino era caduto circa un mese prima. Le agitazioni, che erano scoppiate nella città di Timisoara, avevano iniziato a diffondersi in tutta la nazione. Mentre la folla lo incalzava, lui sembrava sempre più smarrito e vecchio. Con l'aiuto dell'unica guardia del corpo che gli era rimasta, lui e la moglie Elena erano fuggiti su una macchina sequestrata. Poco dopo, però, erano stati catturati e sottoposti subito a un processo sommario. Il verdetto era stato uguale per entrambi: condanna a morte. I Ceaușescu, tra il totale sgomento e le urla di sfida, erano stati trascinati fuori ed erano andati incontro al loro destino.

Dal 1994, all'interno del Palazzo del Parlamento è situata la Camera dei Deputati della Romania, che prima si trovava all'interno del Palazzo del Patriarca. Dal 2004, all'interno del Palazzo del Parlamento è situato anche il Senato della Romania, che prima era ubicato all'interno del Palazzo del Comitato Centrale del Partito Comunista.

Non mi resta che augurarvi una bella visita al Palazzo del Parlamento di Bucarest!

Galleria foto



Contenuto disponibile in altre lingue

Visita al Palazzo del Parlamento

Pubblicato da I love travelling !

Ciao a tutti!

Ho visitato il Palazzo del Parlamento per la seconda volta... e devo dire che la visita in questo mega edificio è sempre molto emozionante!

La prima volta che l'ho visitato, la guida parlava in inglese, mentre, questa volta, parlava in italiano.

Scrivo questo commento per informarvi che i tour in italiano vengono effettuati soltanto la domenica, alle ore 14:45.

Inoltre, i prezzi hanno subito delle variazioni, rispetto alla pubblicazione del mio precedente articolo. Attualmente, il costo del biglietto d'ingresso è di 40 lei per gli adulti, e 20 lei per gli studenti con meno di ventisei anni.

Vi allego qualche fotografia che ho scattato durante questo mio secondo tour all'interno del Palazzo del Parlamento di Bucarest.

visita-palazzo-parlamento-66708d4edce3f9

visita-palazzo-parlamento-61335b8c0f6fa5

visita-palazzo-parlamento-6923fbdc17aa1e

visita-palazzo-parlamento-fe02ae324e558a

Quel giorno, il 25 novembre del 2018, hanno inaugurato la Chiesa ortodossa più grande d'Europa, tanto criticata perchè costata tantissimo. C'erano centinaia e centinaia di autobus turistici giunti da numerose città rumene, e milioni e milioni di persone, di credenti. Per me è stato sconvolgente vedere accorrere tutta quella gente, soltanto per assistere all'inaugurazione di una Chiesa. La Chiesa, tra l'altro, non è stata ancora terminata. Vi allego una fotografia.

visita-palazzo-parlamento-9d1fbcd6bca4a1

Non mi resta altro che augurarvi una fantastica visita al Palazzo del Parlamento ed un magnifico soggiorno nella capitale rumena!

Galleria foto



Contenuto disponibile in altre lingue

Lascia un commento riguardo questo luogo!

Conosci Palazzo del Parlamento? Condividi la tua opinione su questo luogo.


Non hai un account? Registrati.

Aspetta un attimo, per favore

Girando la manovella!