A world of trains

Published by Emanuele Benetti — 7 years ago

Actually, trains have always been one of my passions and, as my great-grandfather used to work in the railways (at a time when they were quite different from the modern ones), I have been brought up in the utmost respect for this amazing machines. Therefore, it could be said that I am quite partial about saying that I found quite interesting the Museu del Ferrocarril de Catalunya in Vilanova i la Geltrù.

Obviously, if trains are not really your cup of tea I would advise it to spend a couple of hours of your time in a different way, such as visiting the nearby Museu Balaguer. But if you find them quite fascinating, I would definitely recommend a visit to this interactive space. Located just next to the train station (and it could not have been otherwise), the museum consists in a two-floor building and in a wide open space, only partially covered, where you will spend most of your time. That is the reason why I think it is a good idea to go on a day of fine weather.

a-world-trains-119522a7706118b92daba0223

The tour ideally starts from the first floor, where an interesting video explaining a lot of interesting things about the museum is showed at regular intervals. Anyway, if you do not feel like sitting down and listening, you will appreciate a reconstruction of an old railway station, together with a consistent collection of well-preserved objects related to it, such as headlights, tail lamps and tickets machines or caps and whistles belonging to the old station masters.

Back to the ground floor, maybe you will find it difficult to prevent the children (if you have any) from making the most of the toys area specially prepared for them. In the meantime, you can admire one of the gems of the museum, the small collection of scale model trains which ranges from the first decades of the 20th century to some of the most recent ones.

a-world-trains-1b7834001f975179063f65a3e

Do not get lost in contemplation, as the real chore of the museum is still to be seen: outside the building, indeed, you will have the chance of seeing the real protagonists of the museum. A spectacular series of locomotives is organized in a semicircular shape, creating an impressive effect. Moreover, in the nearby deposit you will also find some 19th century wagons, some of which are open for the visitors to enter. A unique occasion to understand the experience of travelling by train in the past centuries.

Finally, a word about the entrance fee: if the regular ticket may not seem very cheap (5 euro), it is true that family ticket are available and in some occasions there is the possibility to obtain a discount showing your railway ticket (if you get there by train, of course).

Photo gallery


Un mondo di treni

Published by Emanuele Benetti — 7 years ago

A dire la verità, i treni sono sempre stati una delle mie passioni, e dato che il mio bisnonno lavorava per le ferrovie (in un'epoca in cui esse erano assai differenti da quelle attuali), sono stato cresciuto nel più totale rispetto verso queste meravigliose macchine. Di conseguenza, si potrebbe dire che sono assai parziale nel dire che ho trovato abbastanza interessante il Museu del Ferrocarril de Catalunya di Vilanova i la Geltrù.

Ovviamente, se i treni non sono esattamente la vostra passione vi consiglierei di spendere un paio d'ore del vostro tempo in un altro modo, magari visitando il vicino Museo Balaguer. Ma se invece li trovate molto affascinanti, vi raccomando assolutamente una visita a questo spazio interattivo. Situato giusto di fianco ala stazione ferroviaria (e d'altronde non avrebbe potuto essere altrimenti), il museo consiste in un edificio a due piani ed in un ampio spazio aperto, solo parzialmente coperto, dove trascorrerete buona parte del vostro tempo. Per questa ragione direi che sarebbe opportuno scegliere un giorno di bel tempo per la vostra visita.

Il tour comincia idealmente dal primo piano, dove ad intervalli regolari viene mostrato un video che fornisce una serie di informazioni interessanti riguardo al museo. Ad ogni modo, se non vi va di sedervi ad ascoltare, potrete apprezzare una ricostruzione di una vecchia stazione ferroviaria, oltre ad un'abbondante collezione di oggetti ben conservati relativi ad essa, quali per esempio i fari, i fanali di coda, le macchine per stampare i biglietti o i berretti e fischietti appartenenti ai capostazione dei tempi che furono.

Una volta tornati al piano terra, probabilmente vi riuscirà difficile impedire ai bambini (se ve ne sono) di approfittare al meglio dell'area giocattoli appositamente preparata per loro Nel frattempo, comunque, vi sarà possibile ammirare uno dei gioielli del museo, la piccola collezione di modellini di treni che spazia dai primi decenni del XX secolo ad alcuni dei modelli più recenti.

Meglio però non perdersi troppo nella contemplazione, dato che il piatto forte del museo deve ancora arrivare: al di fuori dell'edificio, infatti, avrete la possibilità di ammirare i veri protagonisti del museo. Una spettacolare serie di locomotive è disposta in forma di semicerchio, creando un effetto davvero emozionante. Nel deposito circostante, inoltre, troverete anche una fila di vagoni risalenti al XIX secolo, alcuni dei quali possono essere visti anche all'interno.

Due parole, infine, sul prezzo dell'ingresso: se il biglietto normale potrebbe sembrare non particolarmente economico, è vero che sono disponibili anche biglietti familiari e che in alcune occasioni è possibile ottenere uno sconto esibendo il proprio biglietto ferroviario (nel caso siate venuti in treno, naturalmente).


Rate and comment about this place!

Do you know Museu del Ferrocarril? Share your opinion about this place.


Don’t have an account? Sign up.

Wait a moment, please

Run hamsters! Run!