Advertise here

Vienna e dintorni: quali città sono assolutamente da non perdere | Guida di Vienna

  1. Cosa si deve sapere prima di arrivare a Vienna
  2. Come raggiungere Vienna nel miglior modo possibile
  3. Alloggi a Vienna: le opzioni migliori
  4. Cosa c'è da vedere a Vienna
  5. Mezzi di trasporto a Vienna
  6. Mangiare a Vienna
  7. Uscire di sera a Vienna
  8. Vienna e i suoi dintorni: quali città non dovete assolutamente perdervi

Vienna si trova in una posizione eccellente, ideale per fare delle gite fuori porta nelle città vicine, sia in Austria che in altri Stati. Vienna si trova esattamente nel mezzo dell'Europa ed è davvero affascinante pensare di trovarsi in un Paese occidentale e di poter raggiungere l'Est in così poco tempo. I Paesi dell'Europa dell'est infatti sono davvero interessanti dal punto di vista culturale e vale la pena visitarli.

Ma anche se vi dovesse venire voglia di andare al mare, potete sempre raggiungere in auto l'Italia e la Croazia (ci vuole un po' di più per arrivare qui, vi converrà lo stesso perché la Croazia è meno cara dell'Italia).

In Austria

Per tutti gli amanti dell'Austria ho delle buone notizie: il nostro stato è molto piccolo, e ciò significa che potrete facilmente visitare tutte le città e le destinazioni più importanti in poco tempo. Sia che siate degli appassionati di sci, sia che preferiate visitare mete culturali, il nostro Paese ha parecchio da offrire! Il Tirolo e la regione di Vorarlberg (parte più occidentale dell'Austria) non sono molto vicine a Vienna e si raggiungono difficilmente a causa delle montagne. Ma per il resto si arriva facilmente ovunque.

Vi scriverò ora qualcosa di più preciso su tutti i luoghi che credo valga la pena visitare.

Dintorni di Vienna

Avete bisogno di cambiare aria ma non avete tempo per dei lunghi spostamenti? Nessun problema, ci sono tantissimi posti davvero belli vicino alla capitale, che si possono visitare in giornata.

Un must per i turisti è il castello Esterházy nella regione del Burgenland. Qui potrete vedere il castello e passeggiare nel suo giardino. Oppure c'è anche la possibilità di prendere parte ad alcuni eventi spettacolari, come l'inaugurazione all'aperto della stagione dell'opera, nell'antico anfiteatro romano di Santa Margherita. Un'altra opzione per una gita fuori porta è raggiungere la cittadina di Eisenstadt. Qui si trova un vecchio castello e tutto attorno si può ancora visitare la cittadina medievale di Forchtenstein, anche questa da non perdere.

Wien und Umgebung: welche Städte man nicht verpassen darf Reiseführer von Wien

La fantastica atmosfera nell'anfiteatro romano di Santa Margherita.

Fonte

Non lontano da Vienna, proseguendo verso ovest, si trovano l'abbazia di Klosterneuburg e quella di Melk. La prima ha più di 900 anni e offre un bellissimo esempio dello splendore barocco dell'arte sacra. Partendo invece dall'abbazia di Melk si può risalire il Danubio, prenotando un giro sui battelli della compagnia DDSG (azienda austriaca di battelli che organizza gite sul fiume). Anche questa deve essere un'esperienza davvero bella. Vi consiglio di fare questa gita quando il tempo è particolarmente bello, perché sia l'abbazia di Klosterneuburg, sia Melk si trovano in mezzo alla natura della Bassa Austria e dopo la visita alle abbazie potrete anche fare una bella passeggiata.

Wien und Umgebung: welche Städte man nicht verpassen darf Reiseführer von Wien

Il mix perfetto tra cultura e natura si trova a Melk!

Fonte

Qualora ne aveste voglia, potete anche fare un giro a Baden. Questo piccolo paesino si trova a sud di Vienna e in macchina si arriva qui in mezz'ora. C'è anche una piccola linea ferroviaria che passa per Baden e dalla piazza Karlsplatz di Vienna potrete raggiungere il paese in un'ora. La cittadina è l'ideale per una passeggiata o per un giorno di shopping, e per concludere in bellezza potrete anche fare tappa al suo famoso casinò.

Ho anche una piccola chicca per tutti gli amanti dell'acqua: a solo un'ora di auto da Vienna si trova il lago Neusiedler, dove si può godere di un'atmosfera da vacanza e fare diverse attività all'aperto. Trovo particolarmente carina la possibilità di noleggiare una barca, (sia un pedalò, sia una barca a motore) per attraversare comodamente il lago. Tutti gli anni ad aprile a Podersdorf si tengono i mondiali di surf, e tutti i giovani di Vienna assediano le rive del lago per fare festa durante il fine settimana. Non so perché ma ho l'impressione che sia poca la gente davvero interessata allo sport.

Wien und Umgebung: welche Städte man nicht verpassen darf Reiseführer von Wien

Sia di giorno che di notte il Neusiedlersee è davvero uno spettacolo!

Fonte

Se dopo aver visitato tutto quello che vi ho elencato sopra vi dovesse restare ancora qualche ora a disposizione, potrete semplicemente fare delle lunghe passeggiate nella Selva Viennese tra cervi e cinghiali. Pensate che per farlo non dovrete nemmeno allontanarvi dalla città! Oppure potete anche andare a Laxenburg, a sud di Vienna, e provare il gelato di una delle gelaterie più buone del Paese. Completate il vostro giro con una passeggiata nel parco del castello.

Altre città in Austria

Date un'occhiata alla Homepage delle ferrovie austriache e acquistate qui i biglietti per le città che volete visitare. Ci sono molte opzioni economiche: ad esempio con soli 9 euro si può andare da Vienna a Graz. In ogni caso dovete prenotare prima, perché questi biglietti finiscono in fretta. In alternativa potete anche prendere in considerazione BlaBlaCar.

>Graz

Wien und Umgebung: welche Städte man nicht verpassen darf Reiseführer von Wien

La fantastica vista sulla città dalla torre dell'orologio di Graz.

Fonte

Dopo Vienna, Graz è la seconda città più grande dell'Austria. È il capoluogo della regione della Stiria e attira da sempre numerosi studenti da ogni parte del Paese e anche d'Europa. Graz infatti è famosa per i suoi numerosi studenti, e ciò significa che c'è un'atmosfera rilassata, adatta ai più giovani. Nel centro città ci sono molti bar e locali dove si può uscire per passare una serata tra amici, ma Graz offre molto anche dal punto di vista culturale: la Torre dell'Orologio del castello nel centro storico, un museo d'arte la cui architettura rimanda ad un'epoca lontana, l'isola "Murinsel" in mezzo al fiume Mura e per finire il Duomo.

Salisburgo

Wien und Umgebung: welche Städte man nicht verpassen darf Reiseführer von Wien

La città di Salisburgo è perfetta per immergersi nella natura.

Fonte

Salisburgo è la città austriaca più visitata dai turisti (dopo Vienna ovviamente) sia per la sua storia particolare, ma soprattutto perché è la città natale di Mozart. Tuttavia ad una prima occhiata sembrerebbe proprio che qui ci siano molti più turisti che a Vienna. Forse ciò si deve al fatto che Salisburgo è decisamente più piccola di Vienna e le persone hanno quindi meno spazio per camminare in città. Per tutti gli amanti di Mozart, ci sono diversi edifici e musei da visitare, ma anche se non siete degli appassionati di musica vi piaceranno ugualmente. Il Duomo è bellissimo, quasi quanto la Fortezza di Salisburgo, situata su una verde collina nel mezzo della città, da dove si gode di una fantastica vista. Anche il Museo delle Arti Moderne si trova sempre in cima ad una collina, ma si può raggiungere comodamente dal centro grazie ad un ascensore.

Villaco e il lago Wörthersee

Wien und Umgebung: welche Städte man nicht verpassen darf Reiseführer von Wien

Esplorate le eleganti ville in stile Liberty sul lago Wörthersee!

Fonte

Nel sud dell'Austria, a pochi passi dal confine italiano si trova la piccola città di Villaco. Il capoluogo della regione della Carinzia è Klagenfurt, ma Villaco è molto più bella. In più in zona ci sono molte terme e centri benessere. Ciò che rende tutto così magico però è sicuramente uno dei laghi più famosi dell'Austria, protagonista di molti film nazionali che sono stati girati proprio qui. Anche le affascinanti ville in stile Liberty sono assolutamente da vedere.

Fuori dall'Austria

Il nostro piccolo stato è circondato da ben otto altri Paesi: Germania, Repubblica Ceca, Slovacchia, Italia, Slovenia, Ungheria, Svizzera e Liechtenstein. Da Vienna si raggiungono molto facilmente i Paesi dell'Est, in quanto la città stessa si trova nella parte orientale dell'Austria.

Anche in questo caso le ferrovie austriache propongono diverse opzioni economiche per viaggiare oltreconfine. Se siete un gruppo di amici potete anche prenotare un biglietto di gruppo (da 2 a 5 persone). Oppure si può semplicemente guidare e dividere poi i costi per la benzina. Fate attenzione però ai pedaggi autostradali: in Austria serve acquistare una "vignetta" (che vale per un anno intero o per una settimana, a seconda della necessità), che vi permetterà di viaggiare liberamente nel Paese (in Austria non ci sono i caselli). In Italia infatti, i pedaggi sono molto più alti e vanno pagati a ogni casello che si incontra durante il viaggio. Quindi prima di partire prendete in considerazione anche questi fattori.

Praga

Wien und Umgebung: welche Städte man nicht verpassen darf Reiseführer von Wien

Romanticismo puro nella capitale ceca.

Fonte

A sole 4 ore da Vienna si trova la capitale ceca, che ha molto in comune con Vienna. Prima di tutto le due città facevano parte dello stesso Impero, e lo si può capire ancora oggi guardando l'architettura. Praga è una città relativamente economica, ma molto elegante e vale la pena visitarla almeno una volta nella vita.

Budapest

Wien und Umgebung: welche Städte man nicht verpassen darf Reiseführer von Wien

Il Danubio divide la città in due parti: Buda e Pest.

Fonte

Anche Budapest apparteneva all'impero Austro-Ungarico e assieme a Vienna era la capitale del regno. Budapest è davvero affascinante e si trova a sole due ore da Vienna, per cui si può sicuramente fare una gita nella capitale ungherese, anche se a mio parere la città è tenuta davvero male. Tutto l'antico splendore dell'Impero, che oggi si può ancora vedere a Vienna, è completamente sparito a Budapest, e si può vedere solo ciò che rimane della grandezza del regno. La città ha un'atmosfera decadente e melanconica, che resta comunque molto affascinate.

Bratislava

Wien und Umgebung: welche Städte man nicht verpassen darf Reiseführer von Wien

Il castello di Bratislava è anche conosciuto con il nome di "Pressburg".

Fonte

Il modo più romantico per raggiungere Bratislava è navigando sul Danubio. Ci sono delle barche che giornalmente in un'ora e mezza vi portano da Vienna (fermata Urania sul Danubio) direttamente nel centro di Bratislava. Potete comunque viaggiare tranquillamente in bus. Il viaggio dura solo un'ora e costa anche meno. La città è l'ideale per una gita di un giorno ed è incredibilmente economica, ma vi sconsiglio di restare qui per più giorni, perché non c'è poi molto da vedere.

Italia

Qui c'è l'imbarazzo della scelta: in un paio d'ore si raggiunge il confine italiano (nella città di Tarvisio), e una volta arrivati qui potete scegliere dove preferite andare. Un'opzione potrebbe essere visitare Venezia e fermarsi poi per la notte a Udine. Per raggiungere la laguna impiegherete cinque ore, ma poi potreste avere dei problemi nel trovare parcheggio. Per questo vi consiglio di prendere il treno. Non lontano da Venezia ci sono anche numerose località marittime, come Jesolo, Caorle, Bibione o Lignano. Se avete 2 o 3 giorni a disposizione potete anche pensare di fare una mini vacanza in uno di questi posti. Proseguendo verso est invece, si trova la bellissima città di Trieste, dove si può ammirare la residenza estiva della principessa Sissi, il Castello Miramare. Infine potete concludere il vostro viaggio continuando per l'Istria e raggiungendo così Croazia e Slovenia.

Wien und Umgebung: welche Städte man nicht verpassen darf Reiseführer von Wien

Perdetevi per le stradine di Venezia!

Fonte

Da Tarvisio potete anche proseguire verso Ovest e raggiungere così Verona, la città di Romeo e Giulietta, e farvi un giro sul lago di Garda, amato soprattutto dalle famiglie e dai campeggiatori. Dopo il lago di Garda si incontra la cittadina di Bergamo oppure più a sud Milano (anche se da Vienna a Milano sono otto ore di auto). Avete l'intera Italia a vostra disposizione, fate del vostro meglio per scoprirla tutta!

Monaco

Wien und Umgebung: welche Städte man nicht verpassen darf Reiseführer von Wien

La città vecchia di Monaco ha molto da offrire!

Fonte

Da Vienna a Monaco sono solo quattro ore di auto. Sia per la vicinanza con l'Austria, sia perché nei due Paesi si parla la stessa lingua (almeno in Baviera), non noterete poi molte differenze tra Monaco e Vienna, anche perché le tradizioni delle due città sono molto simili. Ma una gita a Monaco è sempre carina, sia che ci andiate per vedere una partita di calcio, sia che preferiate i musei, sia che vogliate semplicemente fare un po' di shopping.


Galleria foto



Commenti (0 commenti)


Vorresti avere il tuo proprio blog Erasmus?

Se stai vivendo un'esperienza all'estero, sei un viaggiatore incallito o semplicemente ti piacerebbe promuovere la città in cui vivi... crea un tuo proprio blog e condividi la tua esperienza!


Non hai un account? Registrati.

Aspetta un attimo, per favore

Girando la manovella!