Il museo di storia naturale di Vienna


  - 1 opinioni

Visitando il museo di storia naturale di Vienna (prima parte)

Tradotto da Martina Latella — 3 anni fa

Testo originale di Grgo Petrov

one-day-just-museum-natural-history-pt1-

Hey ragazzi, e ora di parlarvi di uno dei più impressionanti musei in cui sono mai stato. Chiaramnete sto parlando di quello di storia naturale a Vienna.

Ho passato 4 mesi a Vienna e finalmente ho avuto l'opportunità di poterci andare senza stress ed impegni con 4-5 ore a disposizione giusto il giorno prima di partire per Zagabria. Be, quasi senza stress perché era il mio unico giorno di lavoro in cui non ero nel mio studio (Erasmus internship) anche se dopo essermi goduto l'esibizione il mio capo mi chiamò e quasi ebbi un attacco di cuore. Era quasi impossibile essere li e apprezzare la mia mezza giornata senza essere coinvolto in qualcosa relazionato al lavoro e al nostro studio...

Comunque, il museo di storia naturale di Vienna è uno dei più antichi, uno dei più grandi ed uno dei più ricchi musei del mondo con un' impressionante collezione di più poco più di un milione di mostre. In realtà, il numero degli articoli della collezione si aggira intorno ai 30 milioni! Tra i più famosi di questo museo, c'è sicuramente una piccola scultura della Venere di Willendorf risalente circa al 27 000 avanti Cristo.

Ma quello che importa è che - il museo ha parecchie esibizioni mitiche come le ossa dei dinosauri e perfino robot animati, una grande collezione di quasi tutte le specie conosciute (l'esibizione che vale la pena vedere), fossili, mammiferi, uccelli, pesci, minerali e "pietre preziose". Una parte grande dello spazio è dedicata agli esseri umani per vistarla bene si impiegano 2-3 ore. Ci sono altre esibizioni come quella dell'età del pianeta e dei cambiamenti sulla superficie terrestre seguita poi dall'osservazione di un grafico illustrativo.

Un'altra cosa interessante è che il museo sembra più grande da dentro quando lo giri e lo rigiri che da fuori.

Ma prendiamo il nostro tempo iniziamo parlando di come ci si arriva, poi dei biglietti e dei vari piani terminando con il negozio di souvenir. Ho tentato di documentare il tutto con molte foto e meno con il testo (chi vuole leggere un testo scientifico) lasciandoti apprezzare le foto e i video. Ti faccio notare che dividerò il tutto in 2-3 parti avendo molte foto per le varie sezioni e credo che ti interesseranno più del testo. Nonostante tutto, ci sono stato circa 4 ore e credimi - non è qualcosa che si può illustrare in pochi paragrafi.

Pronto?

Come arrivarci

Il museo si trova in piazza Maria Theresien di fronte al museo di storia dell'arte nel quartiere chiamato quartiere dei musei. L'ingresso del museo si trova nella piazza di Maria Theresien.

Da quel punto è circondato dal Burgring, vicino al Volksgarten, al parlamento e il municipio (Rathaus) ed al quartiere dei musei dal lato opposto dove potrai scegliere tra varie opzioni. Anche se non hai un buon senso dell' orientamento con le mappe è impossibile perdersi.

Ci puoi arrivare utilizzando i mezzi di trasporto pubblici:

  • La Metro

Prendi semplicemente la U2 (Karlsplatz-Seestadt) e scendi alla stazione del quartiere dei musei. Dovrai attraversare la strada ed in 3 minuti sarai di fronte ai cancelli. L'altra possibilità è Volkstheater, forse addirittura più vicino.

La U3 (Ottakring-Simmering) si fermerà a Volkstheater.

  • Il Tram

Ci sono diverse linee del tram che vanno dall'altro lato intorno la primo distretto e all'area nota come Burgring dove potrai scendere alla fermata Dr Karl-Renner-Ring. Le linee di tram sono 1, 2, 46, 71.

  • CityBike

C'è una stazione di bici di fronte al quartiere dei musei ( proprio affianco alla stazione dei musei).

Da lì nel centro potrai continuare a piedi da Stephansplatz e raggiungerlo in 10-15 minuti.

Gli orari di apertura

Il museo può essere visitato tutti i giorni ad eccezione di Martedì, che è mitico ed è aperto anche nel weekend.

Comunque, c'è un altro giorno che è un eccezione qui ( buon per te):

  • Dal Giovedì al Lunedì aperto dalle 9 fimo alle 18 e 30
  • Il mercoledì dalle 9 alle 21

Un ultima cosa nell'ultima mezz'ora prima di chiudere l' ingresso non lasciano entrare. Ma penso che nessuno sia così pazzo da andare lì proprio prima della chiusura.

Se ti piace fermarti e leggere dovrai trascorrere 3-4 ore al museo per poter vedere tutto.

Ci sono poche eccezioni durante alcune date particolari come il 22 di Marzo, il 27 di Dicembre ed il 3 di Gennaio che sarà aperto dalle 9 alle 18 e 30.

È chiuso il 25 Dicembre ed il primo Gennaio. Anche se non credo sia necessario dirlo.

I prezzi

Parlando di prezzi sarai felice se sei uno studente. Il prezzo per gli studenti e per coloro che hanno meno di 27 anni è di soli 5 €.

L'ingresso gratuito è riservato ai bambini e ai giovani che hanno meno di 19 anni, agli amici del NHM di Vienna, a coloro sulla sedia a rotelle ed a quelli che hanno la card 'Hungry for art & culture". Questo museo non ha l'ingresso gratuito il martedì come molti altri... ma per il prezzo e per quello che puoi visitare credo che sia piuttosto giusto.

Se sei adulto pagherai 10 €.

Un'altra cosa vantaggiosa se stai pianificando di visitarlo più spesso è il pass annuale che costa 27€ che puoi condividere con altre persone.

Entrare nel museo

one-day-just-museum-natural-history-pt1-

C'è una sala con la biglietteria ed una volta passata la sala principale. Sarai sicuramente colpito dalla sua architettura! Al centro c'è della scultura moderna, dietro di essa un tavolo informazioni dove potrai prendere un depliant e una mappa in diverse lingue.

one-day-just-museum-natural-history-pt1-

Fonte

Alla tua sinistra c'è il negozio di souvenir che potrai visitare una volta che il tour è terminato durante il percorso.

Infine, ci sono 3 scale in ciascun lato. Non ti confondere da dove inizi se vuoi vedere tutto. All'inizio dall'ultima stanza secondo la mappa...dopo semplicemente inizia dal cancello di destra. Le scale del centro portano al secondo piano e quelle di sinistra le prenderai una volta che avrai terminato il tour.

Incominciamo dall'inizio entrando nel mondo dei....

Minerali e della petrografia

La sala 1

one-day-just-museum-natural-history-pt1-

Ho salito le scale a destra e sono entrato nella stanza. C'erano milioni di minerali dietro le vetrine. Da quello che posso ricordare era la più grande collezione di minerali e pietre a cui ero mai stato.

Ho provato a passare per tutta la mostra facendo il giro di ciascuna stanza, utilizzando quest'unica opportunità per osservare tutti i dettagli. Mi sentii stanco dopo aver passato tre ore al museo non riuscendo a comprendere tutto perché avevo fame e sete. Ma c'era una soluzione anche per questo una volta saliti all'ultimo piano.

one-day-just-museum-natural-history-pt1-

one-day-just-museum-natural-history-pt1-

C'erano diverse file di teche di legno con milioni di differenti tipi di minerali e pietre. Questa struttura vi era in ciascuna stanza. Era mitico come potevi semplicemente capire quanto fosse antico il luogo. Il museo è stato costruito alla fine del diciannovesimo secolo.

Nel muro di sinistra vi erano alcune "pecore nere"- uccelli e mammiferi. Apparentemente pareva che fosse parte di qualche esibizione temporanea. Mentre ero lì notai una guardia e gli chiesi se si potessero scattare fotografie. Da quello che potevo vedere era permesso farlo senza flash.

Ho visto ciascuna fila lì e poi mi sono diretto verso le due vicine sale.

Sale 2 e 3

one-day-just-museum-natural-history-pt1-

Le due sale affianco erano piuttosto simili. C'erano altre grandi collezioni di minerali di tutto il mondo risalenti agli ultimi secoli. Era sicuramente interessante ammirarli in tutti i loro dettagli.

Tutti questi minerali ci sembravano molto simili ma guardando solamente una vetrina con alcuni di essi, avrai l'idea che le cose sono totalmente differenti se sono utilizzate come struttura per le strade.

one-day-just-museum-natural-history-pt1-

Tuttavia, dopo la seconda e la terza sala era un po'troppo per i miei gusti. Probabilmente ammirare qualche millennio, per esempio 10 000, ti stanca. Dopo di che tutto mi iniziò a sembrare uguale.

Potrei dire che vi erano grandi minerali con punte con forme affilate poste individualmente in grandi teche che hanno attirato la mia attenzione, così come, alcuni ancora più grandi che i visitatori potevano toccare. Ma veramente non possiamo spendere qui molto tempo a meno che non adori i minerali.

one-day-just-museum-natural-history-pt1-

Nelle prime tre sale potresti starci per più di 20-30 minuti. Questo museo è fantastico e ti offre la possibilità di ammirare un sacco di materiale da studiare e osservare ma è anche stancante.

È un po' impossibile rimanere svegli ( a meno che non fai una pausa al ristorante la secondo piano) e rimanere attenti a tutto fino alla fine.

Ma passiamo a una delle parti più interessanti e all'ultima parte dei minerali.

Sala 4- le pietre preziose

one-day-just-museum-natural-history-pt1-

L'ultima sala era la più grande. Tutte le sale all'angolo erano più grandi che tutto il resto. All'inizio non ero molto attento volendo andare alla parte successiva che aveva qualcosa di più emozionante ed interessante... ma dopo ho visto delle pietre molto belle come diamanti, rubini, smeraldi etc... alcune delle più costose e rare pietre preziose che era possibile ammirare attraverso un vetro speciale (come quello della foto sopra).

C'erano oro, diamanti, turchese e molti altri. Se sei interessato a conoscere maggiori dettagli puoi visitare il sito web.

Qui ci sono alcune foto della sala:

one-day-just-museum-natural-history-pt1-

one-day-just-museum-natural-history-pt1-

one-day-just-museum-natural-history-pt1-

one-day-just-museum-natural-history-pt1-

Veramente carina, no? Mi piacciono i colori.

Sala 5- la più grande ed antica collezione di meteoriti al mondo

one-day-just-museum-natural-history-pt1-

L'ultima sala di questa parte riguardava i meteoriti e cosa che ho trovato molto interessante la simulazione e la parte educativa sulla superficie lunare. Ma la parte centrale della stanza era piena di meteoriti e non ricordo quanti ne ho visti.

one-day-just-museum-natural-history-pt1-

Quello che vi consiglio è di vedere i video "gut gemacht" ed altri schermi multimediali che lì vi sono. L'intero muro è pieno di grafici esplicativi sia in tedesco che in Inglese e in più sono mostrate alcune delle pietre trovate sulla luna. C'è anche un video che tratta della creazione della Luna che ho trovato molto interessante ed adatto ai più giovani e agli studenti. Questo è il tipo di museo che preferisco. È questa sala è solo un'introduzione a molto di più. Credo che non ci alcun studente che possa opporsi a imparare qualcosa riguardo la natura e la sua storia in questo modo.

Passiamo ad un'altra area che riguarda la creazione della terra, dell'acqua e della vita su di essa!

2 La storia della terra e i fossili

Adesso inizia la vera storia! È una delle mie parti preferite del museo. Scommetto che ti piacerà specialmente per il design recente ed esplicativo e per i modelli 3D che riguardano la storia della terra e l'inizio della sua vita. Stavo pensando che una persona può imparare ed essere più motivata qui che a scuola dove si passano giorni studiando geologia e biologia. Molto educativo ed informativo. Inoltre questo nuovo design comprende un sacco di simulazioni di animali preistorici a dimensione reale. Perché... il mondo preistorico è semplicemente mitico!

Sala 6 - La storia della terra- la Genesi

Visitando il museo di storia naturale di Vienna (prima parte)

Questa sala riguarda la creazione della terra e fornisce parecchio materiale educativo. Mi sono fermato in ciascun panello esplicativo per leggere sia in tedesco che in inglese, informazioni sugli inizi della sua vita, le cellule, le prime forme di vita, condizioni della terra, strati della terra, etc...

I testi sono scritti in modo che tutti possano comprendere ed imparare con facilità. Questo è il grande vantaggio del museo e mentre ero lì notai un gruppo di studenti o alunni della scuola elementare girare ed utilizzare con le loro maestre tra i vari materiali interattivi. C'erano molte parti dedicate ai più giovani che gli permette di usare i robot e girare per la sala.

Troverai molti video e ti consiglio vivamente di fermarti a guardarli. Alcuni comprendono la formazione della terra risalente a miliardi di anni fa, gli effetti del sistema solare. Un video molto interessante è la simulazione di un meteorite che colpisce Vienna e di come questo grande cratere meteoritico si crea. Il meteorite è ciò che colpisce la terra portandola alla sua estinzione. Apparentemente quasi tutto fino alla Slovenia o alla Croazia sarebbe distrutto.

Troverai i modelli delle prime forme di vita preistoriche e di animali. Se le cimici e gli insetti sono qui simulati conservando dimensioni reali, potrebbe essere un grande problema se all'improvviso prendessero vita! Te li mettono sulla testa simulando il volo.

one-day-just-museum-natural-history-pt1-

Il muro la sala affianco sarà ricco di informazioni compresi modelli e tassidermia di animali che ci portano in un mondo moderno e ai problemi della contaminazione e del riscaldamento globale.

Mi è piaciuta molto questa parte perché è una sorta di introduzione generale dedicata a tutte le fasi della storia della terra, un po' di tutto in una sala dove seguire non ti stanca.

L'ultimo posto che potresti visitare qui è la camera scura, davvero non potrai vedere le dita di fronte al tuo naso per lo schermo al centro. Dietro lo schermo c'è il grande globo ruotare per tutto il tempo e sullo schermo vi saranno diverse fasi o tipi di superficie terrestre come la tettonica, l'ozono, gli effetti degli UV e molti altri.

Molto bene ora continuiamo nelle prossime tre sale che sono piene di fossili ed una sorta di introduzione ai dinosauri!

Sala 7- I primi fossili

one-day-just-museum-natural-history-pt1-

Le prossime tre sale sono piene di fossili delle più antiche e semplici forme di vita fino alle più complesse con i dinosauri. Non andrò a descrivere tutto utilizzando un linguaggio scientifico dato che risulterebbe complesso sia per me che per voi.

Qui troverai ancora differenti sequenze di teche con le prime forme di vita, insetti e pesci preistorici. Se hai visto il film "La Mummia" ne riconoscerai qualcuno come il il trilobite. Credo che molti studenti Erasmus siano tornati alla scuola elementare con il trilobite che ci spaventava molto. Potresti trovare entrambe le cose dagli esemplari più piccoli a quelli grandi come un pallone o di più!

one-day-just-museum-natural-history-pt1-

La cosa più mitica è che i fossili sembrano più un timbro artistico o un tipo di stampa. Ho provato a fare un giro di tutti per vedere quanto siano diversi tra di loro ed è sempre interessante seguire l'evoluzione e notare come la vita sia cambiata in milioni di anni nel passato.

C'erano un sacco di conchiglie che erano molto più grandi di quelle che trovi in spiaggia o a nuotare in Dalmazia.

one-day-just-museum-natural-history-pt1-

C'erano fossili nelle teche verticali dove vi erano pietre di grandi dimensioni e piatti con essi vi era poi la simulazione del fondo del mare e dei pesci preistorici che nuotano nel suo orizzonte.

In generale quello che ricorderai di più della scuola sono questi pesci latimeria con quelle dure squame o piuttosto con corazze e triboliti

Oltre a questi fossili abbiamo la possibilità di vedere per la prima volta le grandi ossa e i fossili dei primi dinosauri e di creature di quel periodo. C'erano anche scheletri interi.

one-day-just-museum-natural-history-pt1-

Questa parte semplicemente ti prepara per la prossima. Ho anche notato molti bambini (delle scuole) correre con dei fogli e cercare di dare risposte riguardo alla mostra. l'ho trovato un compito interessante per imparare meglio la geologia e il mondo preistorico dato che hanno tutto nel museo, in più quando sei piccolo tutto sembra più grande e più realistico.

Passiamo oltre!

Sala 8- Molti fossili ed i primi dinosauri

one-day-just-museum-natural-history-pt1-

In questa sala vi è la transizione dal mondo delle prime forme di vita che lasciano il mare e si adeguano alle condizioni di vita fuori dagli oceani. Qui ci saranno i fossili di animali più grandi e dei primi predatori.

Iniziamo parlando dei due scheletri e delle ossa affianco le finestre. C'era un grande osso di un Ultrasaurus (simile ai grandi Brontosauri) e quello di un Triceratopo. Veramente impressionante.

visiting-museum-natural-history-vienna-p

Vicino ad esso c'è un grande teschio della testa di un qualche mostro marino. Sarei stato molto spaventato sapendo che vi era questa cosa nuotando e cacciando nel fondo del mare proprio sotto di me. Fortunatamente almeno in Croazia, non ci sono animali così pericolosi. In comparazione i pesci del passato hanno la pelle più dura e sono più grandi di quelli di oggi. come Abbiamo ancora molto da esplorare. Parlando dei fossili di latimeria andremo a vederne uno al secondo piano.

Credo che non sarai molto occupato con un fossile simile a quelli della sala precedente ma piuttosto l'ultimo angolo e l'ultima fila di teche.

Dopo di che troverai la ricostruzione della foresta pluviale con un piccolo stegosauro e alcuni enormi o alquanto giganti insetti tra gli alberi. È interessante come tutto sulla terra sia diventato più lento in comparazione agli animali preistorici e alle loro dimensioni. Questi insetti qui sembrano zanzare giganti.

Questo è dove i primi teschi e le prime ossa dei più grandi dinosauri furono rappresentate. Ed intendo quelle che sembravano di rapaci-predatori. C'è anche il teschio di un Allosaurus e di molti altri pericolosi cacciatori.

La prossima sala era ancora più interessante!

Sala 9 - Le ossa dei dinosauri e di altre creature

visiting-museum-natural-history-vienna-p

Appena entri ti allontanerei dopo aver guardato verso il mutante gigante che appare come la combinazione tra un dinosauro e un uccello. Aspetta i dinosauri sono cugini degli uccelli che si sono estinti? O sono gli uccelli di oggi dinosauri senza denti?

Non importa, la figura spaventosa di fronte a te si chiama Phorusrhacids... che è anche semplicemente conosciuto come l' uccello spaventoso. Questi esemplari abitavamo l'area del Sud America circa nel 10 000 avanti Cristo. Puoi solo immaginare cosa poteva essere provare a scappare lontano da un branco di questi cacciatori nella foresta o per una pianura. Questa creatura di fronte a noi è alta trai 2 e i 3 metri. Questo è il primo modello a dimensioni reali di questo dinosauro in un museo al mondo. Complimenti Vienna.

La prossima impressionante mostra in questa sala è l'osso gigante della zampa di qualche grande dinosauro. È alto diversi metri ed ho dovuto accovacciarmi per vederlo tutto. Sicuramente impressionante quando pensi allo scheletro intero e a quanto poteva essere grande l'animale a cui apparteneva.

visiting-museum-natural-history-vienna-p

Per il resto della stanza troverai una grande collezione di ossa di dimensioni diverse. Ci sono parti di zampe, braccia, denti, corazza, teschio... che hanno grandi e piccole dimensioni. Ad eccezione delle ossa che sono i fossili di un piccolo mammifero, poverino.

one-day-just-museum-natural-history-pt1-

In particolare è interessante osservare le mascelle delle creature e vari tipi di denti.

one-day-just-museum-natural-history-pt1-

Infine, c'erano pochi fossili in migliori condizioni con molti dettagli che mostravno la stampa di pesci ed altre creature.

one-day-just-museum-natural-history-pt1-

visiting-museum-natural-history-vienna-p

Bene è ora di entrare nell'ultima sala! Ci saranno molti bambini correndo, urlando e gridando. Ora scopriremo la ragione.

Sala 10- La sala dei dinosauri: dove i dinosauri prendono vita

one-day-just-museum-natural-history-pt1-

Cosa dire per prima? Questa è la sala dove si esaudiscono i sogni dei bambini che non aspettano altro che vedere i grandi scheletri dei dinosauri che prendono anche vita.

Il primo che attira la tua attenzione è lo scheletro gigante del Brontosauro che attraversa l'intera sala. È probabilmente il più grande scheletro che questo museo ha come esibizione permanente. Dopo il tuo sguardo cadrà sullo scheletro affianco, un predatore carnivoro.. È relativamente più grande e più grosso di un essere umano e risulta anche molto spaventoso. Credo che non ci sia nessun bambino che passando di qui non rimanga impressionato. Stiamo parlando dell' Allosaurus, potrai trovare informazioni su di esso e sugli altri due scheletri nella barra informativa sotto le sue zampe. Il terzo scheletro all'inizio non lo riconobbi ma risulta essere un tipo di grande carnivoro. L'ultima cosa da aggiungere è che il video che ricrea i dinosauri è stato riportato qui al museo di Vienna.

visiting-museum-natural-history-vienna-p

visiting-museum-natural-history-vienna-p

Questi due scheletri si trovano al centro di una sala con un altro dinosauro in piedi dall'altro lato. Ed è proprio quest'ultimo che attira molta attenzione.

Prima di parlare di questo vi dirò qualcosa dell'area. Vicino all'ingresso c'è un angolo con un dinosauro marino con altri 2-3 grandi scheletri sui muri. Credo che abbiamo visto alcuni di essi nella vecchie serie della BBC Dinosaurs e sopratutto uno di essi era nel film Jurassic Park.

visiting-museum-natural-history-vienna-p

Sopra le nostre teste c'è un grosso scheletro di Pterodactylus.

visiting-museum-natural-history-vienna-p

Un' altra caratteristica interessante di questa sala è l'interattività e il gioco educativo touch screen dove tu sei un archeologo e proprio come il dottor Grant devi scoprire le ricercate ossa di dinosauro nel terreno. È divertente per i bambini.

visiting-museum-natural-history-vienna-p

Vicino al grande osso di qualche dinosauro che puoi toccare. Ma è come qualunque altra pietra, fa che sia autentico.

visiting-museum-natural-history-vienna-p

Dall'altro lato c'è la vetrina con i dinosauri a dimensione umana che sembrano come dei moderni uccelli con piume rosse. Pensavo fosse un Velociraptor ma dovrebbero essere più piccoli.

E finalmente... l'ultima parte della sala, l'esperienza che tutti vogliono provare.

La principale attrazione è qualcosa costruito apposta per il museo. È il robot realistico dell'Allosaurus che si muove ruota la testa, le zampe e la coda, per tutto il tempo producendo versi che spaventano i visitatori. Quest'attrazione è senza dubbio qualcosa che tutti i bambini vogliono vedere ed è divertente anche per gli adulti. Ho filmato un po' del tour che puoi vedere qui. Abbiamo appena dimenticato Ben Stiller qui, tutto appare come nel film una notte la museo. Qui ci sono eventi dedicati ai bambini chiamati proprio "Notte al museo".

visiting-museum-natural-history-vienna-p

Le altre due o tre cose che vale la pena vedere sono uno scheletro realistico del Tirannosauro Rex e quello di Jurassic Park. E a chi può interessare c'è un altro scheletro di Triceratopo.

visiting-museum-natural-history-vienna-p

visiting-museum-natural-history-vienna-p

visiting-museum-natural-history-vienna-p

Abbiamo terminato con i dinosauri e la parte dedicata all'evoluzione e ci siamo fermati a metà del primo piano. È stato veramente emozionante ma anche u po' stancante. Ho passato più di un'ora solo lì e bisogna ancora vedere il 25% del museo.

Qui avrai la possibilità di entrare nella lontana era glaciale o tornare alla sala d'ingresso. Qui vicino si trova la toilette.

La seconda parte arriverà presto. :-)

Galleria foto



Lascia un commento riguardo questo luogo!

Conosci Il museo di storia naturale di Vienna? Condividi la tua opinione su questo luogo.


Non hai un account? Registrati.

Aspetta un attimo, per favore

Girando la manovella!