Sankt Leopold Kirche am Steinhof


  - 1 opinioni

Meraviglia dello Jugendstil austriaco

Pubblicato da Alban Pici — 2 anni fa

Dal genio di Otto Wagner e' nata una chiesa che col termine meravigliosa va perfettamente daccordo. Una collina: Steinhof. Un'idea: dare soccorso agli ammalati(sopratutto psichici). Un uomo devoto alla religione ed al suo imperatore: Otto Wagner. Un epoca straordinaria di fermento e di cambiamento: gli inizi del Novecento e lo Jugendstil viennese. Questi sono i 4 elementi di base sui quali si appoggia la costruzione della chiesa di San Leopoldo am Steinhof. Nel visitarla vi rimane sempre una sensazione di grandezza e bellezza, intrisa stranamente da un'angoscia che non è facile spiegare o elaborare. A me succede sempre cosi. Per arrivarci ci vuole un po di sano allenamento(bisogna salira sulla collina), e per farlo si attraversa un viale alato da costruzioni tutte uguali fra loro che costituiscono un enorme centro ospedaliero tutt'oggi funzionante. Questi edifici, all'avanguardia dell'epoca creano da subito quello strano effetto di malinconia o di angoscia che no  ti lascia durante tutta la visita. Questo ritengo sia anche legato al nostro modo interiore di interiorizzare quello che vediamo, o quello che impariamo a conoscere. Sulla via per raggiungere la Chiesa am Steinhof, si trova anche un cimitero di bambini, solo bambini, in cui giacciono le vittime degli esperimenti privi di alcuna traccia di umanità da parte dei nazisti, durante la seconda guerra mondiale. E' struggente pensare alle sofferenze passate da centinaia di creature innocenti, trovatesi involontariamente nelle mani di aguzzini senza scrupoli, in un periodo buio per l'umanità.Avanzando vi troverete davanti un edificio di grande bellezza e freddezza allo stesso tempo, un teatro. A più riprese si è tentato di riportarlo in vita, ma fino ad oggi tutti gli sforzi si sono rivelati vani ed è in abbandono quasi totale. Arrivati vicino alla cima della collina si rivela in tutta la sua maestosità la chiesa. Una cupola gigantesca ricoperta di oro vero(si parla di oltre 2 kg di oro utilizzato nella sua realizzazione), statue imponenti, mura rigorosamente bianche(Otto Wagner era maniaco della pulizia) interni, incluso altare e panche ideate dal geniale architetto in persona. Una vetrata enorme con degli splendidi giochi di luce realizzata dall'amico, fratello, compare, Kolomon Moser, un altro nome nella Vienna fiorita di inizio Novecento e dello Jugendstil.Tutta questa bellezza la potete apprezzare solo per poche ore la settimana. Solo quando ci sono le messe(quasi mai nei giorni feriali), nel pomeriggio di sabato per due ore e la domenica per sole tre ore. Ci sono poi le visite guidate a pagamento che potrebbero schiudervi le porte in altri orari, ma sempre su prenotazione molto anticipata. Per raggiungerla, il mezzo migliore è il bus 48/a.

Galleria foto


Lascia un commento riguardo questo luogo!

Conosci Sankt Leopold Kirche am Steinhof? Condividi la tua opinione su questo luogo.


Non hai un account? Registrati.

Aspetta un attimo, per favore

Girando la manovella!