L'avocado | Blog Erasmus Georgia

L'avocado

L'avocado

Introduzione

Ciao a tutti, come state?

In questo articolo voglio condividere con voi alcune informazioni sull'avocado e su come e perché si dovrebbe mangiare. Non so quanti di voi ne sappiano qualcosa, ma sono sicura che non ci sono molte persone in Georgia che comprano e mangiano questo frutto o, quantomeno, non sanno come farlo.

Sapevate che l'avocado è ricco di vitamine? O che è ottimo per perdere peso e per la dieta in generale? Forse avete sentito parlare di quanto sia consigliabile mangiarlo di tanto in tanto ma non sapete il perché. Ecco il motivo per cui sono qui, vi darò tutte le informazioni di cui avete bisogno!

L'avocado

Il frutto

L'avocado, o Persea Americana, è un albero proveniente, probabilmente, dal Perù. I suoi frutti contengono circa 160 kcal per 100 grammi e sono ricchi di sostanze nutritive. Dicono che l'avocado abbia un sacco di benefici per la salute e che per questo bisognerebbe introdurlo nella propria dieta. In inglese è chiamato anche "alligator pear" o "butter fruit" ma io, in realtà, non so neanche se sia corretto definirlo un frutto.

Viene distribuito in moltissimi paesi, incluso la Georgia. Devo ammettere che è molto costoso ma è davvero ottimo per la salute e per questo non dovremmo badare a spese! C'è da dire che non ha un gran sapore e forse per questo le persone tendono a non comprarlo.

Anche se viene considerato un frutto non ha un sapore dolce e non contiene carboidrati. Al contrario contiene grassi insaturi ottimi per la nostra salute. Ora vi dico quali sono i suoi vari benefici.

Innanzitutto, è molto nutritivo e può essere usato in cucina per la preparazione di varie pietanze. Di fatto è l'ingrediente principale per il "guacamole" (salsa tipica messicana)... questo dovreste saperlo!

Ci sono vari tipi di avocado, diversi per forma e colore. Una varietà, per esempio, ha la forma di una pera, un'altra invece è rotonda e di colore verde, verde scuro o nero e ognuna di esse ha un peso diverso. Alcuni tipi, infatti, possono arrivare a pesare fino ad un chilo.

Inoltre, questi frutti contengono 20 tipi diversi di vitamine e minerali, come la vitamina K, C, B5, B6, E, A, B1, B2, B3, acido folico, potassio, magnesio, rame, zinco e tanti altri.

L'avocado

Se avete una carenza di potassio l'avocado è ottimo. Di solito le persone pensano che le banane e le patate siano una grande fonte di potassio, ma in realtà l'avocado ne contiene di più.

Inoltre è ricco di grassi insaturi, quelli buoni per intenderci, e quindi è un toccasana per la nostra salute, nonché un buon motivo per mangiarli.

Un altro aspetto positivo è che è ricco di fibre e quindi ottimo per perdere peso.

Mangiare avocado, inoltre, aiuta a far diminuire i livelli di colesterolo il che è positivo per la nostra salute.

È ottimo anche per il metabolismo e contiene degli antiossidanti, utili per la vista. Infatti riduce il rischio di degenerazioni maculare (riduzione della funzionalità della zona centrale della retina) e di cataratte.

L'avocado

Salsa di avocado

Ci sono vari modi per mangiare l'avocado, uno di questi è tagliarlo in due, estrarre la polpa e spalamarla su un pezzo di pane. Ma, potete anche preparare una deliziosa salsa di avocado, ed ora vi dirò come.

Ingredienti

  • 2 avocado medi
  • 3 lime medi
  • 1/3 cup di coriandolo sminuzzato (circa 40 g)
  • 1 Jalapeño (peperoncino messicano)
  • 3 spicchi d'aglio
  • 1 cucchiaino di cumino in polvere
  • 1/3 cup di olio d'oliva (circa 70 g)
  • Sale e pepe, quanto basta

Procedimento

Prima di tutto, bisogna tagliare in due gli avocado e sbucciarli. Questo passaggio è più semplice di quanto si possa immaginare, basta usare un cucchiaio e estrarre la polpa. Ovviamente quello che serve è proprio la polpa, non la buccia o il nocciolo.

Dopodiché, bisogna spremere i lime e aggiungere il succo (sarà più o meno metà cup) all'avocado.

Poi, bisogna sminuzzare il coriandolo e il peperoncino senza semi (così da evitare un sapore amaro).

Di solito si aggiunge anche l'aglio tritato ma, a me non piace quindi di solito ne metto poco o uso quello in polvere. A volte, addirittura, ne faccio a meno.

A questo punto bisogna porre la polpa di avocado con il succo di lime, il coriandolo, il peperoncino, l'aglio (se volete), il cumino, il sale e il pepe nel frullatore e frullare il tutto aggiungendo dell'olio d'oliva. Devo dire che il succo di lime dà quel tocco in più alla salsa!

Se il composto risulta troppo cremoso e compatto si può aggiungere dell'altro olio fino a raggiungere la consistenza desiderata. Oppure si può utilizzare il succo di lime ma senza esagerare o il sapore sarà troppo aspro e questo non ci piace... vero?

Di solito si conserva in frigo, prima di utilizzarla, affinché tutti gli ingredienti si amalgamino tra loro al meglio e si insaporiscano.

Una volta pronta potete usarla in qualsiasi preparazione o spalmarla direttamente sul pane. Insomma, è ottima in qualsiasi modo e oltretutto è molto salutare, priva di calorie o grassi saturi.

Mi raccomando, cominciate a mangiare avocado e a sperimentare nuove ricette!

L'avocado


Galleria foto



Contenuto disponibile in altre lingue

Commenti (0 commenti)


Vorresti avere il tuo proprio blog Erasmus?

Se stai vivendo un'esperienza all'estero, sei un viaggiatore incallito o semplicemente ti piacerebbe promuovere la città in cui vivi... crea un tuo proprio blog e condividi la tua esperienza!

Vorresti avere il tuo proprio blog Erasmus?


Non hai un account? Registrati.

Aspetta un attimo, per favore

Girando la manovella!