Advertise here

SZIGET Festival


  - 1 opinioni

Benvenuti allo SZIGET Festival!

Tradotto da fabiana pittalis — 7 mesi fa

Testo originale di Dóra Csatári

Ciao a tutti!

Stavo già contando i giorni allo SZIGET 2014 e non vedevo l'ora di ascoltare Bastille, Imagine Dragons, Crystal Fighters, Calvin Harris, Stromae che è uno dei miei artisti preferiti del Belgio, Macklemore, Tom Odell e molti altri. Poi agosto è arrivato e lo SZIGET era alle porte. Bene, che l'avventura abbia inizio!

Nel mio ultimo post ho scritto della candidatura e del processo di ammissione allo SZIGET per i volontari. Ora non voglio raccontarvi quindi del mio lavoro allo SZIGET, ma della location, dei programmi, degli eventi e dell'atmosfera generale.

Iniziamo con lo scenario. Lo SZIGET ha numerosi palchi. Per me il Main Stage, l'A38 Ship e il Petőfi/Volt Stage erano i più importanti. Il Main stage ospitava le bands più grandi e popolari e le feste di tutti i giorni (vi parlerò dopo di queste feste). L'A38 Ship era molto più vicina alla musica inglese, Drum’n Bass, musica alternativa, Dj (tutti internazionali). Infine il Petőfi Stage era il palco ungherese, con cantanti e band ungheresi (che non era però frequentato solo da ungheresi). Inoltre, c'erano delle aree e tende dove il Dj mixava buona musica; c'era un palco folk con musica internazionale, un palco in cui andavano in scena spettacoli travestiti, un altro per il cabaret, un altro per le tribute band e dopo-festa e così via. In generale, i concerti sui palchi più grandi iniziano alle 17 e durano fino a mezzanotte, mentre nei palchi e negli spazi più piccoli continuano fino al mattino.

SZIGET tuttavia non significa solo musica, saltare, cantare, scatenarsi e ballare. E ora vi spiego con argomentazioni valide la mia idea, cioè che lo SZIGET è adatto ad ogni persona e ai gusti e agli interessi personali! Lasciate che vi mostri quanto quest'isola della libertà sia meravigliosa e colorata.

welcome-sziget-festival-1ae03abc4c689ba6

Potete scegliere tra i numerosi programmi previsti per il giorno. Innanzitutto, lo sport: c'è una piscina nell'area VIP dello SZIGET, ma anche una parte del Danubio è disponibile ai visitatori per nuotare e praticare ogni tipo di attività acquatica (lavorate la fantasia). Poi, si può giocare a calcio, a teqball, a ping-pong, a beach volley, a biliardino, a basket e a calcetto; sono alternative per chi preferisce gli sport di squadra. C'è anche una mini palestra con pesi per i body-builder, un corso di salsa e lezioni giornaliere di altri stili di danza così come lezioni di danza contemporanea.

welcome-sziget-festival-162b44824a153cbc

Poi c'è la zona arte. La 'zona arte' è uno spazio popolare aperto, dove poter disegnare gioielli, accessori, borse e decorazioni per se stessi che potete poi portare a casa. Dovete solo essere creativi, giocosi e concentrati. Ci sono dei laboratori in cui vi spiegheranno come i materiali riciclati possono essere saggiamente usati nella vita di tutti i giorni. Questo è il luogo perfetto per rilassarsi e creare qualcosa che durerà per sempre.

Inoltre, il ‘Civil Village' aspetta proprio voi, se siete persone di coscienza, interessate all'ambiente circostante e a cosa succede nel mondo. Nel ‘Civil Village’ potete incontrare associazioni, servizi di volontariato, università, organizzazioni non governative, partecipare a discussioni collettive, laboratori. Si affrontano temi come la disabilità, protezione della natura, scienza, politica, le ultime innovazioni degli ungheresi, prevenzione delle malattie, droghe, legislazione ed etica o il sistema educativo ungherese sono tra i più discussi. Nel 'Ability Park' potete sperimentare la vita delle persone con disabilità, utilizzando un simulatore di disabilità. Inoltre, potete sfidare voi stessi partecipando a dei quiz e giochi su differenti argomenti e vincere divertenti premi. Il Civil Village è per persone mentalmente aperte. È veramente un'esperienza costruttiva.

welcome-sziget-festival-5d0996cc3b1ead89

Per chi è amante degli sports estremi, c'è l'opportunità di fare bungee-jumping e di essere catapultati in coppia, in alto nella stratosfera. C'è un'‘Area Teatro e Circo’ dove vengono svolte numerose performance acrobatiche da togliere il fiato. Nell'angolo film si possono vedere numerosi film famosi, artistici e creazioni che hanno vinto il primo premio al Festival internazionale del cinema. Se tutto questo non è abbastanza, potete visitare la lavagna ‘Prima di morire’ e scrivere qualcosa che volete ottenere prima che la vostra vita finisca. Leggere cosa hanno scritto le altre persone è un divertente passatempo.

welcome-sziget-festival-0519b80a74df6307

Nello 'stage africano' propongono laboratori di danza tradizionale africana e lezioni di tamburo africano e altri strumenti date da originari africane. Infine, c'è una grande piazza chiamata ‘Luna park dell'Europa orientale’ dove vi ritroverete immersi in un clima di comunismo tipico dell'Europa orientale, circondati da persone vestite come in passato che vi intrattengono con spettacoli, giochi di abilità o con vecchi giochi da tavolo. L'intero universo che si crea sembra un castello infestato, proprio come lo sembrava la società dei nostri nonni o bisnonni. Quest'area è in assoluto la mia preferita perché sembra di ritornare indietro nel tempo.

welcome-sziget-festival-8a140088305955c8

Il prossimo post sarà sulle aree ristoro, bibite, feste e concerti.

PS: Scusate per la qualità delle immagini, ma non sono una fotografa di professione.

Grazie per la lettura, Dora

(Se siete curiosi di leggere altri miei post, date un'occhiata a questo link.)

Galleria foto



Lascia un commento riguardo questo luogo!

Conosci SZIGET Festival? Condividi la tua opinione su questo luogo.


Non hai un account? Registrati.

Aspetta un attimo, per favore

Girando la manovella!