La città dei cento campanili

La Normandia è una regione che offre numerosi siti d'interesse turistico di vario tipo (architetturali, naturalistici, culturali, ecc. ). Oggi però vi propongo di concentrarci sulla città di Caen, la città in cui vivo ormai da 7 anni. Vi avviso, le immagini non mancheranno!

Caen, capoluogo di quella che era la regione della Bassa-Normandia, è anche conosciuta come la "città dei cento campanili", come viene chiamata dal rapper della zona Orelsan nella sua canzone "Dans ma ville on traîne", che potete ascoltare cliccando su questo video YouTube.

Nella città infatti si possono contare numerose chiese ed altri edifici religiosi, ma come potrete immaginare, non sono cento! In realtà, sono appena una quarantina e di molti non restano che delle mura ormai in rovina. Non avendoli visitati tutti di persona, vi parlerò di quelli che non potete assolutamente perdervi durante la vostra permanenza a Caen, oltre ad altri luoghi che vale la pena vedere. Allacciate le scarpe e prendete lo zaino... si parte!

La chiesa di San Pietro

I lavori di costruzione di questa chiesa dall'architettura gotica influenzata anche dal Rinascimento iniziarono nel XIII secolo per finire nel XVI. La chiesa si trova in centro, proprio di fronte al castello di Guglielmo il Conquistatore, e ricevette il riconoscimento di monumento d'interesse storico nel 1840.

la-ville-aux-cent-clochers-0ed30cce9f5deLa chiesa vista dal castello

I lavori di ristrutturazione che sono iniziati nel 2016 sono ancora in corso, ma dovrebbero concludersi entro il 2019. Si può però già ammirare l'elegante campanile decorato con motivi a traforo in pietra bianca, la famosa pietra di Caen, un grande vanto della città.

la-ville-aux-cent-clochers-954967da613b8La chiesa e il suo campanile ristrutturato da poco

L'abbazia delle Donne

Questo edificio, un tempo convento di suore benedettine, ospedale e ospizio, fu costruito fra l'XI e il XVIII secolo. Il suo stile rimanda all'architettura romanica classica, come si può notare dalle linee arrotondate delle finestre.

la-ville-aux-cent-clochers-9e0fab6f86d2fL'abbazia delle Donne

Potete visitare la chiesa abbaziale e il parco Michel d'Ornano gratuitamente tutti i giorni dalle 8:00 alle 18:30, e fino alle 20:00 in estate. Potete anche partecipare a una delle visite guidate di circa un'ora e un quarto che sono organizzate tutti i giorni alle 14:30 e alle 16:00. Così scoprirete la splendida cripta, la tomba della Regina d'Inghilterra e Duchessa di Normandia, Matilde di Fiandra, moglie di Guglielmo il Conquistatore, che si trova nel coro della chiesa.

la-ville-aux-cent-clochers-09cffcf3f1741L'interno della chiesa abbaziale

Per molto tempo si è pensato che fosse stata proprio Matilde ad aver realizzato il famoso arazzo di Bayeux che illustra l'impresa del suo consorte. A proposito, Bayeux si trova a 20 minuti di treno da Caen, quindi potreste approfittarne per andare a vedere quest'opera d'arte.

La chiesa abbaziale della Santissima Trinità è uno dei pochi edifici che è rimasto indenne dai bombardamenti della Seconda guerra mondiale.

la-ville-aux-cent-clochers-3babe2ade5be4L'abbazia vista dal parco Michel d'Ornano

Il parco Michel d'Ornano

Il parco Michel d'Ornano, allestito nel XVIII secolo su progetto di François-Philippe Charpentier, è davvero il luogo ideale per fare una passeggiata e divertirsi con gli amici o la famiglia!

la-ville-aux-cent-clochers-4206ec28e2211Il parco Michel d'Ornano

Potrete osservare un bellissimo panorama sulla città da un belvedere che si trova nelle vicinanze del parco. Proprio qui, nel 1849, fu piantato un cedro del Libano in ricordo dei cristiani maroniti vittime dei massacri avvenuti in questo paese nel 1845.

la-ville-aux-cent-clochers-4d084e1e57d8dVista sul parco e sull'abbazia dal belvedere con il cedro del Libano

L'abbazia degli Uomini

Questo edificio fu costruito in stile romanico e gotico fra l'XI e il XIII secolo e si trova a ovest del centro di Caen, di fianco all'imponente ex Palazzo della Giustizia. In inverno, qui di fronte, viene montata una grande ruota panoramica che permette di godere di una splendida vista sulla città.

la-ville-aux-cent-clochers-4ee28c88b8540L'abbazia degli Uomini

Se, da una parte, l'abbazia delle Donne ospita la tomba della Regina Matilde, nel coro della chiesa abbaziale di Santo Stefano si può osservare il mausoleo di Guglielmo il Conquistatore.

la-ville-aux-cent-clochers-f5f8f35784fe1L'abbazia degli Uomini e il municipio

Tutti i giorni, da aprile a settembre, si svolgono delle visite guidate alle ore 10:30, 14:30 e 16:00.

Il municipio

L'edificio che si trova di fianco all'abbazia degli Uomini è la sede dell'amministrazione comunale della città dal 1961. La Sala delle Guardie e il chiostro, entrambi visitabili, rendono il municipio di Caen uno dei più sontuosi "hôtels de ville" della Francia. La piazza su cui si affaccia si estende per 12 000 m² e fu progettata da Louis Bouket nel 1964, ispirandosi ai giardini alla francese del XVIII secolo.

la-ville-aux-cent-clochers-5160ac43ae9fcL'esplanade Jean-Marie Louvel e il municipio

Il castello di Caen

Fondato nel 1060 da Guglielmo il Conquistatore, questo castello fu soggetto a varie modifiche nel corso dei secoli per accontentare i gusti dei duchi di Normandia e dei re d'Inghilterra che lo scelsero come loro dimora, fino al XIX secolo. Nel 1997 ricevette il riconoscimento di monumento d'interesse storico. È situato in centro, fra il campus 1 dell'università di Caen e la chiesa di San Pietro. Come conseguenza di questa serie di modifiche, oggi il castello di Caen vanta una delle cinte murarie più grandi di tutta Europa.

la-ville-aux-cent-clochers-8e54fc92b8c9dLa cinta muraria del castello

Potete superare le mura del castello qualsiasi giorno dell'anno, per riposarvi nei giardini all'interno del castello, visitare le sale del bastione, il dongione, i resti del palazzo, le mostre del museo di Belle Arti e del museo della Normandia che si trovano proprio qui, ecc. Dalla cinta muraria potrete godere di una delle migliori viste sulla città!

la-ville-aux-cent-clochers-64dde21478630L'antica chiesa di San Giorgio all'interno delle mura del castello

Dalla primavera 2014, questa chiesa è usata come centro informazioni e accoglienza per il castello e i suoi musei. Qui potrete osservare un plastico, una ricostruzione in 3D e dei video che raccontano la storia del castello.

Durante l'anno, vari eventi e festività si svolgono all'interno delle mura del castello, come mostre dei musei riguardo la vita a Caen, visite con rappresentazioni teatrali, il festival medievale "Banquet fantastique" e molti altri ancora.

la-ville-aux-cent-clochers-1b778652236a7Il fossato del castello

La torre Leroy

Quest'ultima traccia della cinta muraria della città fu costruita in pietra di Caen, una pietra calcarea estratta dal sottosuolo che fu usata anche per altri edifici della città, come le abbazie, alcune chiese, ad esempio quella di San Pietro, il Memoriale e molti altri. Un tempo la torre Leroy segnalava il punto d'ingresso alla città per via fluviale.

la-ville-aux-cent-clochers-14a67384cae2eLa torre Leroy e il campanile della chiesa di San Pietro

Altre particolarità della città dei cento campanili

Ho dovuto riassumere, ma credo di aver detto abbastanza per adesso. Ovviamente ci sono altri siti interessanti di cui non vi ho ancora parlato, come i parchi Colline aux Oiseaux e Vallée des Jardins, il cimitero protestante poco distante dalla Facoltà di Giurisprudenza, il Memoriale di Caen, ecc. E non vi ho neanche ancora presentato i migliori bar, caffetterie, ristoranti e altri luoghi da non perdere della città di Caen. Ve ne parlerò nel mio prossimo articolo, ve lo prometto!

Vi lascio ancora qualche foto che spero che vi convincano una volta per tutte a venire a studiare in questa fantastica città. Sta a voi cercare questi posticini mentre fate una passeggiata in città!

la-ville-aux-cent-clochers-6261578be0f61La cappella della Clinica della Misericordia

la-ville-aux-cent-clochers-874b02fe53e4eIl campanile (nascosto) della chiesa Notre Dame de la Gloriette

la-ville-aux-cent-clochers-feff466d2626eLaghetto vicino all'ippodromo

la-ville-aux-cent-clochers-4110747860507Place Reine Mathilde

la-ville-aux-cent-clochers-fdee898306eddL'ippodromo e il prato

la-ville-aux-cent-clochers-52e79ed7cc7e9L'Orne con i suoi pedalò (per gli studenti, 15 € all'ora! )

la-ville-aux-cent-clochers-b38db450e737aRue Saint-Pierre

la-ville-aux-cent-clochers-f639e9348218cRue Fossés Saint Julien

la-ville-aux-cent-clochers-da44da52c3a04Il porto turistico (lungo il quale si svolge un mercato tutte le domeniche mattina)

Spero che via siano piaciuti il mio articolo e le mie foto, ricordatevi di condividerlo e di mettere un "mi piace" se effettivamente è così!

Nel frattempo, per prepararvi al meglio per la vostra avventura Erasmus, vi invito a iniziare fin da subito a cercare un alloggio su Erasmusu.com per trovare il monolocale, la stanza o l'appartamento dei vostri sogni!

Grazie e a presto!


Galleria foto



Contenuto disponibile in altre lingue

Commenti (0 commenti)


Vorresti avere il tuo proprio blog Erasmus?

Se stai vivendo un'esperienza all'estero, sei un viaggiatore incallito o semplicemente ti piacerebbe promuovere la città in cui vivi... crea un tuo proprio blog e condividi la tua esperienza!


Non hai un account? Registrati.

Aspetta un attimo, per favore

Girando la manovella!