Modulo E106 (per tutti gli Erasmus in Italia)

So che è molto lungo e vi chiedo scusa, però leggetelo tutto per favore. Ho provato a riassumerlo e semplificarlo al massimo. Per qualsiasi dubbio commentate sotto.

1. In Spagna

1. 1. Tessera Sanitaria Europea:

TSE

Modulo E106 (per tutti gli Erasmus in Italia)

Fonte

1. 2. E106

Il governo italiano ha messo in vigore nuove norme sull'immigrazione che interessano gli studenti Erasmus. Qui di seguito vi fornisco delle informazioni su questo nuovo regolamento. È consigliabile che gli studenti Erasmus diretti in Italia richiedano il modulo E 106 presso la Tesorería de la Seguridad Social (Tesoreria della Previdenza Sociale).

Per richiedere l'E 106 se i vostri genitori sono coperti dalla previdenza sociale dovete portare:

- Il vostro DNI (Documento Nazionale di Identità).

- Il DNI di vostro padre o vostra madre, a seconda di chi dei 2 lavora. Se lavorano entrambi, va bene portarne uno dei due.

- Lo stato di famiglia

Il Ministero del Lavoro e dell'Immigrazione dice:

Se avete l'intenzione di risiedere per più di 3 mesi, entro tale periodo è obbligatorio registrarsi all'anagrafe presso il municipio in cui avete residenza. Per questo è necessario avere un domicilio abituale e dimostrarlo, insieme ad una copertura sanitaria ed economica. Per quanto riguarda la copertura sanitaria, vi serve un'assicurazione medica privata o l'iscrizione alla previdenza sociale.

Per dimostrare queste circostanze dovete avere:

1. Il Certificato di Conformità alla legge italiana. Se si tratta di un'assicurazione privata. Si può ottenere sia nel paese d'origine che in Italia. Se è spagnola, deve essere tradotta all'italiano. La compagnia assicurativa avrà bisogno anche di un ulteriore modulo:

Importante: l'Ufficio Anagrafe non completerà la vostra registrazione se questo modulo non sarà compilato correttamente o se non presenterete la polizza assicurativa.

2. Vi servirà l'E-106 (Certificato di diritto alle prestazioni in natura per emergenze di malattia e maternità per i residenti in un paese diverso da quello di competenza). Se si tratta di sanità pubblica spagnola (Seguridad Social).

Pertanto, dovete dotarvi di tale certificato (E 106) rilasciato dalla previdenza sociale spagnola, prima di uscire dal paese.

2. In Italia

2. 1 Codice Fiscale

Dove potete ottenerlo? Agenzia Tributaria Italiana (Ufficio distrettuale delle Imposte dirette).

Modulo E106 (per tutti gli Erasmus in Italia)

Fonte

Che documenti vi servono? Carta d'identità o passaporto

2. 2 Iscrizione al Sistema Sanitario Italiano

Dove potete farla? All'ASL (Azienda Sanitaria Locale).

Perché? Per l'assistenza sanitaria nel Servizio Sanitario Nazionale è valida la tessera sanitaria europea rilasciata dalla previdenza sociale europea, ma per i primi tre mesi e solo per l'assistenza. Se la vostra residenza dura più di 3 mesi, dovete presentarvi all'ASL (Azienda-Unità Sanitaria Locale) competente nella vostra zona (più precisamente, al distretto sanitario, corrispondente al comune di residenza), per registrarvi nel Servizio Sanitario Nazionale Italiano, allegando una serie di documenti.

Che documenti vi servono? Certificato di residenza, Codice Fiscale, certificato di studente, tessera sanitaria europea e documento d'identità.

2. 3 Registrazione all'Ufficio Anagrafe

Cosa dovete fare? Il censimento

Dove potete registrarvi? In municipio

Perché? Gli studenti provenienti da un qualsiasi paese dell'UE e che restano in Italia per più di 3 mesi, si devono registrare all'Ufficio Anagrafe.

Che documenti servono? Questa procedura è obbligatoria e vengono richiesti i seguenti documenti:

  • Patente di guida.

Modulo E106 (per tutti gli Erasmus in Italia)

Fonte

  • Un certificato rilasciato dall'università ospitante che specifichi il periodo di scambio degli studenti (Questo documento dovrà essere richiesto nel dipartimento di Relazioni Internazionali quando lo studente si iscrive).
  • Un documento che specifichi i mezzi economici usati dallo studente durante la sua permanenza: l'Ufficio Anagrafe offre un modulo specifico per la compilazione di questi dati (vi chiederanno di scrivere da dove vengono i vostri sussidi e, per poter verificare tutti questi dati, vi chiederanno per esempio il numero del vostro conto corrente o una fotocopia della carta di credito).
  • Una polizza assicurativa che copra tutti i rischi nei quali potreste incorrere durante la vostra esperienza Erasmus (come vi ho detto prima, l'E 106 ola polizza assicurativa privata).
  • Un documento giustificativo del vostro domicilio (dichiarazione del proprietario o della persona che vi ospita).

Ripeto: ai fini del censimento, i comuni italiani non accettano la semplice tessera sanitaria europea.


Galleria foto



Commenti (0 commenti)


Vorresti avere il tuo proprio blog Erasmus?

Se stai vivendo un'esperienza all'estero, sei un viaggiatore incallito o semplicemente ti piacerebbe promuovere la città in cui vivi... crea un tuo proprio blog e condividi la tua esperienza!


Non hai un account? Registrati.

Aspetta un attimo, per favore

Girando la manovella!