Advertise here

Camminando in una strada classica di Tbilisi


Ciao a tutti! Spero che tutto vada bene! Oggi voglio condividere con voi tutto ciò che riguarda un posto piacevole dove passeggiare nella città di Tbilisi, la capitale della Georgia. Potreste tutti chiedervi cosa ci sia di eccezionale nel camminare in una strada, dato che è qualcosa che tutti fanno nella loro vita quotidiana. Sì, sono d'accordo, ma bisogna ammettere che c'è una certa differenza tra camminare per le strade e godersi una passeggiata in una strada. La via Marjanishvili a Tbilisi è uno di quei posti dove vi piacerebbe andare in giro. Se non siete convinti di quello che vi ho detto, guardate la foto che ho pubblicato in questo articolo. Riconsidererete la vostra opinione! Era una bella giornata soleggiata a Tbilisi e sedevo pigro a casa. Ho solo pensato di uscire fuori per un po', ma non ero molto sicuro su dove andare; malgrado questo, mi sono vestito per uscire di casa. Ho pensato che sarebbe stato meglio fare qualcosa piuttosto che sprecare tempo a oziare a casa. Sono andato alla stazione della metro e sono salito su un treno. Il treno è arrivato a Vukzali, che era l'ultima stazione. Sono sceso, pensando di andare in giro per Vukzali, ma non è mi sembrata una buona idea. Perciò, sono andato a un'altra metro e ho preso un altro treno. La prima stazione accanto a Vukzali era Marjanishvili. Ho pensato di uscire fuori dalla metro e vedere dei negozi lì a Marjanishvili. Dopo essere sceso dalla metro, sono entrato nell'ascensore per andare fuori dalla stazione metro.

Dopo essere uscito dalla stazione metro, ho deciso di camminare verso la strada principale. Fino ad allora avevo visitato Marjanishvili un paio di volte, ma ogni volta che visitavo questo luogo avevo delle cose da fare, perciò non avevo tempo per girare e per ammirarlo, ma questa volta non avevo da fare e, quando ho notato com'era città per la strada che percorrevo, sono stato colpito dall'incredibile architettura. La strada è stata ristrutturata l'anno precedente in un modo classico. Gli edifici sembravano appartenere al XVIII e al XIX secolo. Ogni edificio è decorato in una maniera molto artistica ed è colorato con colori diversi. Su entrambi i lati della strada, ci sono i lampioni che ricordano tempi classici. Perfino i bidoni dell'immondizia, posizionati per le strade, sembrano lavori di arte antica. I rubinetti dell'acqua, presenti per le strade, sono anch'essi davvero artistici. I rubinetti sono a forma di leone e, quando il rubinetto viene aperto, l'acqua esce dalla bocca del leone. Su entrambi i lati della strada, ci sono numerosi negozi, di cui la maggior parte, della via Marjanishvili, sono turchi. Sempre in questa via, ci sono due famosi ristoranti turchi che si chiamano Supra e Ankara. Entrambi i ristoranti offrono cucina turca originale e sono situati in edifici adiacenti. Entrambi hanno del cibo turco delizioso. Ankara è qui da più tempo, mentre Supra ha appena aperto.

Dopo aver camminato per un po' nella stessa via, dovrete attraversare una bellissima cartoleria turca. È un negozio abbastanza grande e c'erano articoli di cartoleria come penne, matite, taccuini, gomme per cancellare, temperamatite, libri, cartelle, buste, astucci, biglietti d'auguri ecc. Mi sono preso un po' di tempo per vedere tutto quello che c'era nel negozio. Dopo aver percorso per un po' la stessa strada, mi sono imbattuto in una sala da concerto pubblica dove c'era una scultura in metallo che raffigurava il Sole. L'edificio presenta un ampio spazio all'entrata e, vicino all'edificio, c'è un bellissimo parco. Il parco è davvero un bel posto da visitare durante l'estate. Ci sono fontane posizionate sulla superficie del parco. Quando la fontana viene aperta, l'acqua sgorga dalla superficie in maniera sistematica. Sono tre le fontane presenti sulla superficie del parco. Ci sono anche delle panchine, sulle quali potete sedervi e ammirare la bellezza del parco. Il parco può sembrare piccolo quando lo si vede dalla strada, ma presenta una grande area all'interno. Dietro alle tre fontane, c'è una statua di una donna e di un uomo in abiti da ballo tradizionali. C'è una fontanella al di sotto della statua, attraverso la quale l'acqua fluisce, ma ha un getto debole. C'è un piccolo cancello all'entrata che vi condurrà al grande parco che si trova dietro il piccolo parco della città. Sul lato sinistro della parete ci sono alcune vecchie e rare immagini di Tbilisi in passato. Ci sono ragazzi che giocano nel secondo parco e ci sono due vie per girare attorno al parco. Ci sono due grandi tettoie, una sorta di strutture fatte di legno. All'interno, ci sono delle panchine che sono, maggiormente, occupate da coppie che visitano il parco la sera.

Fuori dal parco, l'unica cosa che vedrete è un negozio di giocattoli per bambini. Camminando a sinistra, c'è un chiosco per frullati, che immagino sia aperto soprattutto per i ragazzi della scuola. Vende frullati di gusti diversi quali fragola, banana, cioccolato, caffè e vaniglia a solo 1 GEL. Il negozio vende anche ciambelle. Ho dimenticato di parlarvi del posto più interessante proprio di fronte la stazione metro di Marjanishvili. Non è altro che il MacDonalds. A differenza delle altre filiali del MacDonalds, situate in altre parti della città, questo locale è sempre pieno e affollato. Qui potrete prendere il vostro cibo preferito del mondo. Amo i frullati del MacDonalds! Spostandosi più lontano dalle strade, c'è l'ufficio ESN (Erasmus Student Network) di Tbilisi dove potrete andare e divertirvi con gli altri amici di ESN. C'è la Catharsis (catarsi), è una casa per anziani, a Marjanishvili. Mentre sono passato vicino l'edificio, mi sono ricordato di tutte le attività che ho fatto durante il progetto Catharsis con gli altri amici di ESN. La stazione degli autobus, che si trova in questa strada, ha una struttura classica con una rimessa di metallo che ha un'aria del secolo XVIII e XIX.

Ho raggiunto la fine della strada dove, sul lato destro, si può vedere un piccolo parco con una piccola fontana a fungo all'interno. C'erano persino delle panchine per far sedere le persone. La lunga e divertente passeggiata in una strada artistica era giunta al termine. Mi domandavo ogni singolo dettaglio di ciò che avevano dovuto pensare gli architetti per ricreare una strada del XVIII o del XIX secolo. Dopo aver attraversato la strada dal punto in cui mi trovavo, ero a una fermata dell'autobus dove sarebbe arrivato un autobus che mi avrebbe portato a casa. In meno di cinque minuti, ho preso l'autobus e sono ritornato a casa, pensando a quanto mi fossi divertito e ai ricordi che hanno attraversato la mia mente durante la breve passeggiata nella via Marjanishvili. Vi ringrazio per aver letto con pazienza e sentitevi liberi di commentare o suggerire qualcosa sotto. Sorridete e tanti saluti in attesa del mio prossimo post :) :)

Camminare in una strada classica di Tbilisi

Fonte

Camminare in una strada classica di Tbilisi

Fonte

Camminare in una strada classica di Tbilisi

Fonte


Galleria foto



Condividi la tua esperienza Erasmus su Tbilisi!

Se conosci Tbilisi come abitante nativo, viaggiatore o studente in scambio... condividi la tua opinione su Tbilisi! Vota le varie caratteristiche e condividi la tua esperienza.

Commenti (0 commenti)



Non hai un account? Registrati.

Aspetta un attimo, per favore

Girando la manovella!