Visitare la Polonia in 5 giorni

In Polonia?!

Questa era la risposta che ricevevo ogni volta che dicevo che sarei andata in vacanza in Polonia, seguita da un «E perché lì?».

Ciò che è certo, è che la Polonia è un paese affascinante, pieno di storia in tutti i suoi angoli e con una vitalità che non lascia indifferente nessuno.

Così, dopo aver dato molte spiegazioni a familiari e amici, abbiamo fatto le valigie e siamo partiti per Cracovia.

Prima di partire

È importante avere delle informazioni basiche sul paese in cui si viaggia e sulla sua cultura. Queste sono state le domande che mi sono posta prima di partire:

  • Che lingua si parla in Polonia? Anche se la lingua ufficiale è il polacco, la maggior parte degli abitanti parla inglese, a un livello abbastanza buono. Inoltre, la gente è molto ospitale e non ci pensano due volte prima di aiutare gli stranieri che si perdono.
  • Si utilizza l'Euro?
  • No, in Polonia hanno la propria moneta locale (lo zloty), che ha un valore inferiore all'Euro. Questo ci porta alla seguente domanda.

  • Dove posso cambiare il denaro? Senza dubbi una delle domande che mi ha dato più grattacapi. Il mio consiglio: non cambiate il denaro in Spagna. Le banche offrono un terribile tasso di cambio (mi hanno offerto 3,5 zlotys per 1 €, e il cambio era a 4,20). In Polonia ci sono le agenzie di cambio (kantors), ma non tutte offrono un buon cambio e sono affidabili. L'opzione migliore è cambiare una piccola quantità di moneta in aeroporto (20 € per l'autobus e qualche imprevisto), e poi cambiare il resto in un kantor.
  • Che tempo fa in Polonia? La Polonia è un paese freddo, o almeno era ciò che pensavo prima di arrivare lì a Settembre e trovare 33ºC. Se andate in questo periodo, non dimenticate di mettere in valigia un pantalone corto e delle maglie a maniche corte, perché io ho dovuto cercare in tutti i negozi qualcosa di leggero da comprare, e a settembre tutti i negozi hanno già la collezione autunno-inverno.
  • Come ci si sposta in Polonia? A Cracovia c'è una buona rete di tram, che è stato il mezzo che abbiamo utilizzato di più. A differenza della Spagna, il biglietto non si compra dall'autista, ma è tua responsibilità comprarlo in anticipo in una delle macchinette fuori la stazione o dentro di essa (accetta solo monete). L'autista non chiede il biglietto, ma a volte passano i controllori. A Varsavia abbiamo utilizzato di più l'autobus, il sistema è lo stesso.

Il mio viaggio

Dopo aver guardato date e sperando di trovare un buon prezzo, abbiamo comprato dei biglietti Ryanair.

  • Andata: Málaga-Cracovia per 40 €.
  • Ritorno: Varsavia-Madrid per 30 €. Il tragitto da Madrid a Málaga lo abbiamo fatto con il treno ad alta velocità e lo abbiamo pagato 50 €.

Devo dire che non c'è bisogno di pagare per la valigia grande perché Ryanair lascia portare a bordo gratuitamente un bagaglio a mano e uno zaino, e per 5 giorni è più che sufficiente.

Per quanto riguarda gli hotel, abbiamo deciso di alloggiare tre giorni a Cracovia e due a Varsavia.

  • A Cracovia, abbiamo alloggiato in un bellissimo appartamento (ne sono totalmente innamorata), situato in pieno centro, per 75 € a persona (il mio ragazzo e io) per tutti e 3 i giorni.
  • ver-polonia-5-dias-8df42e39d7a8f05c27520

    ver-polonia-5-dias-9cc6d6441d90a34ce5e4d

  • A Varsavia, abbiamo trovato un'offerta su un sito di un hotel a due stelle al prezzo di 70 € per una stanza doppia per entrambe le notti. L'hotel si trova in una posizione abbastanza buona, anche se è difficile da trovare perché è situato in un vicoletto.

Cracovia (dal 15 al 17 settembre)

15 settembre

Appena siamo scesi dall'aereo, siamo andati a ritirare un po' di denaro in un bancomat (applicano una commissione altissima) per l'autobus. Abbiamo preso l'autobus che porta alla stazione degli autobus di Cracovia e il tragitto dura 40 minuti. Sia la stazione degli autobus che quella ferroviaria sono situate al lato di un grande centro commerciale chiamato Galería Krakowska. Lì abbiamo comprato il biglietto del treno da Cracovia a Varsavia per il 18 (il prezzo è di 35 € e abbiamo pagato con la carta). Nel centro commerciale c'è un kantor che offre un tasso di cambio molto buono. È di colore nero ed è situato al lato dell'entrata del Carrefour (credo di ricordare che sia al secondo piano).

Dopo aver comprato i biglietti e aver cambiato il denaro, ci siamo diretti all'appartamento per lasciare le valigie.

Il primo giorno lo abbiamo dedicato alla visita del centro di Cracovia e siamo andati al museo archeologico. Bisogna pagare l'entrata, e se si è studenti si ha diritto a uno sconto (non chiedono nessun documento di riconoscimento, quindi se siete giovani vi faranno lo sconto anche se non siete studenti). Ci sono vari musei nel centro della città, noi ci siamo informati online. Volevamo entrare nel museo dell'Aviazione, però chiude alle 5 del pomeriggio e non c'è stato tempo (è lontano dal centro, quindi bisogna prendere un autobus o un tram).

ver-polonia-5-dias-0fbfa4897bf122799fda4

ver-polonia-5-dias-1451e64b87d0d8718dd7b

ver-polonia-5-dias-bff273ba276ae161ae4c3

ver-polonia-5-dias-209d24e0fc24997282d6e

L'appartamento si trova in un'ottima zona, quindi di notte si può fare un giro nella Piazza del Mercato o prendersi qualcosa lì, dove ci sono posti in cui mangiare e prendere una birra.

16 settembre

Per questo giorno abbiamo programmato la visita di Auschwitz. Abbiamo comprato la visita su questo sito. Abbiamo pagato 30 € a persona, però ne vale la pena perché spiegano tutto in spagnolo e il prezzo include anche il trasporto fino al campo di concentramento.

Secondo me, è una cosa da vedere assolutamente se si visita la Polonia. La visita si svolge nei due campi di concentramento e dura tutta la mattinata. A ora di pranzo vi riportano a Cracovia, nello stesso posto dell'andata.

ver-polonia-5-dias-165f70495ef9583c42a0a

ver-polonia-5-dias-2146845cf8c6720703f44

ver-polonia-5-dias-0a32523eb92f949eb71c9

ver-polonia-5-dias-9b8caab901a41fce2c7ce

Abbiamo dedicato il resto del pomeriggio a vedere questa zona: Barbacana, il parco Planty e ciò che resta delle mura della città.

ver-polonia-5-dias-2a48532608420b40eddf8

ver-polonia-5-dias-da258f6bd0b0db59e71e1

17 settembre

Per il nostro ultimo giorno a Cracovia, abbiamo scelto di visitare il Castello di Wawel e il quartiere ebraico. Si trovano un po' distanti dal centro, ma abbiamo deciso di raggiungerli a piedi per poter vedere la città.

La visita al Castello di Wawel si divide in 3 parti, che possono essere viste in modo indipendente. Così, uno può decidere se vedere tutto il castello o solo le parti che gli interessano di più. Le visite sono: gli Appartamenti Reali (Royal Private Apartments), il Wawel Perduto (Lost Wawel), le Sale dello Stato (State Rooms), il Tesoro della corona e l'Armeria (Crown Treasury and Armouny) e il Museo di Arte Orientale (Oriental Art).

Inoltre, fuori dal palazzo ci sono la Grotta del Drago (Dragon’s Den) e la Cattedrale di Wawel. Noi abbiamo visitato le Sale dello Stato, la Grotta del Drago (l'unico luogo fresco della città quel giorno) e la Cattedrale.

ver-polonia-5-dias-671d8b69e941768d73add

ver-polonia-5-dias-bd26193744047b44a9cea

ver-polonia-5-dias-72f189cf4ab8165f93ab5

ver-polonia-5-dias-0a74d1ddac1ac33a386c6

ver-polonia-5-dias-c1a4d32190deb3ca5e5cd

Dopo siamo andati al quartiere ebraico e abbiamo pranzato lì (nella migliore hamburgheria in cui abbia mai mangiato). Siamo passati per la fabbrica di Schindler, ma se non volete entrare nel museo, non vale la pena arrivare fino a lì. Personalmente, non consiglio di perdere tutto il pomeriggio nel quartiere ebraico. Al posto suo, consiglierei di visitare le Miniere di sale o fare un'escursione a Zakopane (un paesino in montagna).

Varsavia (18 e 19 settembre)

18 settembre

Siamo usciti presto dall'appartamento per restituire le chiavi e prendere il treno per Varsavia, il cui tragitto dura tre ore. All'arrivo, il contrasto con Cracovia, incantevole città medievale, è brutale. Varsavia è enorme, le distanze sulla mappa non hanno niente a che vedere con quelle di Cracovia.

Ci abbiamo messo un po' di tempo a trovare l'hotel, per cui abbiamo perso l'intera mattinata tra l'arrivare lì e lasciare le valigie. L'hotel è situato molto vicino al Palazzo della cultura e della scienza, per cui prima siamo andati lì, dove c'è un punto di informazione turistica. Ci hanno dato una mappa e abbiamo deciso di seguirla per arrivare al centro della città/città vecchia (Stare Miasto), passando per tantissimi monumenti e luoghi importanti della città.

ver-polonia-5-dias-32dd6f58d8b78f78714ac

ver-polonia-5-dias-fc0d277f7985c4bfa5e6c

ver-polonia-5-dias-50438d3a0c99c6bedb02d

ver-polonia-5-dias-83a2ef11bf3d184a71cbc

Varsavia è incantevole, piena di giardini e parchi, e il centro è molto carino. La piazza del municipio è circondata da edifici di diversi colori, molto diversa dalla mia città (Malaga). Lì ci sono tantissimi negozi di souvenir e caffetterie in cui fare una pausa.

ver-polonia-5-dias-a90843c2b3abd03b8d613

ver-polonia-5-dias-6888ec6bee86096312748

ver-polonia-5-dias-95bcbd486914f8ea9344b

19 settembre

Abbiamo dedicato questo giorno alla visita del Parco Lazienki, che ci ha consigliato la ragazza del punto di informazione turistica. Si tratta di un parco talmente enorme, che è praticamente impossibile vederlo tutto. Poiché mi piacciono tantissimo le aree verdi, è stata la cosa che mi è piaciuta di più di Varsavia.

ver-polonia-5-dias-8f26ea970bf83b5c3068e

ver-polonia-5-dias-fb47121d18dfb1a8e88f5

ver-polonia-5-dias-290a3587d69805466f8ec

ver-polonia-5-dias-abe407892767f6319b861

ver-polonia-5-dias-f62c29542cc3900f9e0ec

ver-polonia-5-dias-0be501e66780543ada58b

ver-polonia-5-dias-19e7c90ec037d6bfe1110

Nel pomeriggio siamo tornati in centro e abbiamo fatto degli acquisti con il denaro che ci era avanzato poiché cambiarlo in Spagna non era conveniente per via delle commissioni.

Ritorno Varsavia-Madrid

Il nostro volo è di mattina. A Varsavia ci sono due aeroporti, ma Ryanair opera solo all'aeroporto Modlin (quello più lontano dalla città). Su internet abbiamo trovato un autobus che porta direttamente all'aeroporto partendo dal Palazzo della cultura e della scienza al prezzo di 8 zlotys. Abbiamo deciso di comprarlo direttamente dalla Spagna, per non avere problemi lì. Potete comprarli qui.

Ora è il vostro turno di volare in Polonia e raccontare le mille ragioni per le quali vale la pena visitare questo paese!


Galleria foto



Contenuto disponibile in altre lingue

Commenti (0 commenti)


Vorresti avere il tuo proprio blog Erasmus?

Se stai vivendo un'esperienza all'estero, sei un viaggiatore incallito o semplicemente ti piacerebbe promuovere la città in cui vivi... crea un tuo proprio blog e condividi la tua esperienza!

Vorresti avere il tuo proprio blog Erasmus?


Non hai un account? Registrati.

Aspetta un attimo, per favore

Girando la manovella!