Advertise here

Si alzi il sipario! I migliori Musical a Madrid

Salve!, Per me che sono una grande amante del teatro, assistere a un “musical” è una delle mie attività preferite. Oggi vi parlo della mia esperienza riguardo a quattro delle più famose opere musicali portate in scena a Madrid, alle quali vi raccomando di non mancare.

Il Re Leone

Chi non conosce lo straordinario film della Disney? Chi non ha pianto per la morte di Mufasa? O ancora, chi non ha pronunciato almeno una volta nella sua vita “hakuna matata”? Il brillante film “Il Re Leone” ha esordito nel 1994 e da allora continua a incantare grandi e piccini. Questa storia basata sull'“Amleto” di Shakespeare, è stata portata in scena già nell'anno 1997, anche se il musical è arrivato a Madrid solo nell'anno 2011.

Dopo anni di successi, è l’opera musicale che per più tempo è rimasta in programma a Madrid, e continua a essere rappresentata nel Teatro Lope de Vega. Ho avuto la fortuna di godere di questo spettacolo tre anni fa e ricordo ancora tutte le sue canzoni, la magnifica caratterizzazione dei personaggi e la splendida messa in scena. La casa produttrice contava con un budget di dieci milioni di euro (è, di fatto, il musical più caro prodotto in Spagna).

La durata dello spettacolo è di circa due ore e mezzo, quindi c’è un intervallo. Per quanto riguarda i biglietti, sono abbastanza cari (a seconda dei posti i prezzi oscillano tra 35 e 135 euro) e non si può dire che siano accessibili a tutti, ma vale sicuramente la pena di andare. Tuttavia esistono alcune postazioni più economiche, sebbene la visibilità sia peggiore, una buona opzione è quella di acquistare un biglietto per l’ultima fila nel centro platea, dove si possono trovare biglietti da 24 o 27 euro al botteghino. Certamente il palco si trova abbastanza lontano, ma vi assicuro che la visuale è perfetta e anche l’audio è ottimo. L’unica pecca è che questi biglietti si esauriscono rapidamente, bisogna essere previdenti e prenotare con molto anticipo. Di fatto ho amici che, non vivendo a Madrid, programmano le loro visite in funzione delle date disponibili per avere i biglietti.

Per altro, sapevate che “Il Re Leone”è lo spettacolo che ha guadagnato di più a livello mondiale nella storia dei musical, incluse le sue rappresentazioni nel West End e a Broadway?

Non potete non andarlo a vedere! Qui vi lascio il collegamento al sito web ufficiale del musical.

arriba-telon-mejores-musicales-madrid-69Biglietto del musical "Il re leone"

Don Juan Tenorio

“Ah! Non è vero, angelo d’amore,

quello su questa spiaggia appartata

più pura la luna splende

e respirare meglio? ”

Tutti conosciamo questo passo della celebre opera “Don Giovanni Tenorio: dramma religioso-fantastico in due atti” (1844) di José Zorrilla e molti di noi abbiamo perfino dovuto studiarla e impararla a memoria al liceo. Per tutti coloro che non la ricordano più, si tratta di un’opera nella quale Don Giovanni (Don Juan) un donnaiolo dalla moralità piuttosto bassa, rimane folgorato dall’amore per Donna Ines, una ragazza pura e nobile d’animo. Bene quest’opera ha esordito a livello mondiale a Madrid con il titolo “Don Juan, un musical a sangre y fuego” Don Juan, un musical di sangue e fuoco.

Non appena saputo di questo musical, ho voluto acquistarne i miei biglietti. All'inizio ne avevo trovati solo alcuni abbastanza cari, intorno ai 50 euro o più; poi ho scoperto che con 20 euro circa potevo godermi lo stesso lo spettacolo. Questo perché al Teatro de la Luz Philips, nella Gran Vía, fanno la giornata dello spettatore! Il mercoledì si possono trovare biglietti per questo musical a 18 o 25 euro, a seconda del posto.

Nonostante sia un musical lungo, dura circa due ore e mezzo, l’opera è molto scorrevole. Naturalmente c’è un intermezzo.

L’esperienza è stata molto sorprendente: oltre alla superba interpretazione degli attori, dei quali ho ammirato la capacità di memorizzare e recitare i versi di Zorrilla, sono rimasta incantata dalla prorompente messa in scena. Ricordo particolarmente Toni Bernetti e Estibaliz Martyn, che interpretavano rispettivamente Don Juan e Doña Inés, le cui voci furono per me una gran scoperta.

Realmente si tratta di un’opera complessa da portare in scena, non solo per gli spazi diversi nei quali si svolge, ma anche per la trama, compresa l’apparizione dei fantasmi. Tuttavia queste difficoltà vengono superate grazie all’uso di piattaforme rotanti, scale, finestre e altri elementi e il risultato è ottimo. Con sorprendenti canzoni e coreografie basate sull’opera originale, si assiste alla caduta di un donnaiolo quale è Don Juan, che rimane colpito dalla nobile e pura Doña Inés. Senza dubbio si tratta di un musical spettacolare.

L’opera ebbe il suo esordito il 6 ottobre 2016 e purtroppo la sua ultima rappresentazione si è tenuta il 23 Dicembre 2016. Se per caso questo musical dovesse tornare in scena, per favore tenetemi un biglietto!

arriba-telon-mejores-musicales-madrid-e6Biglietto del musical "Don Juan, un musical a sangre y fuego"

Dirty Dancing

Altra menzione significativa merita il musical del film “Dirty Dancing” (1987) interpretata dagli attori Patrick Sweyze e Jennifer Gray. La versione portata in scena è stata rappresentata a Madrid dal 1 dicembre 2016 fino al 4 giugno 2017. Sicuramente tutti ricorderanno come Johnny Castle insegnò a ballare all’innocente Baby durante l’estate 1963, sia che siate fan di questo film o che vi piaccia ballare o semplicemente che cerchiate una sorpresa e vogliate trascorrere una bella serata, questo è il musical che fa per voi!

Come per i due precedenti, anche per questo musical l’adattamento teatrale è molto difficile da realizzare, ancor più se si pretende un adattamento fedele al film. Dal mio punto di vista si poteva prescindere di alcune scene o cercare di realizzarle in un altro modo, come la scena del lago o alcune in auto. Anche se il risultato non è male, credo tuttavia che non siano del tutto riuscite. Anche così, è ammirevole il cambio di scene e come in pochi secondi si passa da un luogo a un altro, sempre a tempo di musica e con un corpo di ballo meraviglioso. Naturalmente, e non potrebbe essere in altro modo, ha luogo anche il gran salto finale per mano dei protagonisti Christian Sanchèz e Amanda Digòn.

Quanto ai prezzi dipendono dai posti, ma oscillano tra 21 e 60 euro; è possibile anche trovare delle offerte a €18 circa, ma nelle file della seconda parte della sala. Attualmente la compagnia è in tournée in diverse città della Spagna, le date e i prezzi sono consultabili nel seguente collegamento al sito web.

Vi assicuro che sia coloro che ricordano con nostalgia il film sia i più piccoli avranno il loro “momento di magia”.

arriba-telon-mejores-musicales-madrid-e5Biglietto del musical "Dirty Dancing"

La Llamada

In una recensione dei migliori musical di Madrid non poteva mancare il musical de “La Llamada” (la chiamata) una proposta fresca e divertente di Javier Ambrossi e Javier Calvo. Di quest’opera vi dirò poco: bisogna andarla a vedere e lasciarsi sorprendere. Io l’ho vista già due volte e, sicuramente, la rivedrò una terza!

In un insieme di reggaeton, soul, canzoni di Whitney Houston e una buona dose di humor, ci troviamo nel campeggio “La Brújula”. (lo bussola) La trama si sviluppa grazie a quattro fantastiche attrici e Dio, il tutto accompagnato da una banda anch'essa situata sul palco. Forse lì per lì l’insieme risulta un po' strano, ma una cosa è certa: sono ormai quattro anni che viene rappresentato al Teatro Lara.

Qual è il segreto di “La Chiamata” per avere così tanto successo? Indubbiamente, oltre alla qualità dello spettacolo in sé, credo che il prezzo giochi un ruolo importante poiché risulta molto attrattivo : alcuni biglietti si possono acquistare per soli 7 euro. Dopodiché funziona il passaparola, dato che che si tratta di uno spettacolo assolutamente raccomandabile. Nella pagina web potete trovare tutte le informazioni di cui avrete bisogno.

Di sicuro il 29 settembre 2017 esordirà l’adattamento cinematografico di questo musical di cui potete vedere qui un’anteprima.

Io non me lo perdo!

arriba-telon-mejores-musicales-madrid-d8Poster del musical "La Llamada"


Galleria foto



Commenti (0 commenti)


Vorresti avere il tuo proprio blog Erasmus?

Se stai vivendo un'esperienza all'estero, sei un viaggiatore incallito o semplicemente ti piacerebbe promuovere la città in cui vivi... crea un tuo proprio blog e condividi la tua esperienza!

Vorresti avere il tuo proprio blog Erasmus?


Non hai un account? Registrati.

Aspetta un attimo, per favore

Girando la manovella!