Advertise here

300m sopra Londra

Ciao a tutti!

Londra è una metropoli multicolore e, in qualità di capitale dell'Inghilterra, deve dimostrare che ha la forza di rappresentare un interno Paese, una nazione. Da un lato, una capitale ideale dovrebbe essere antica, classica e di valore, dall'altro lato moderna, all'avanguardia e innovativa. Londra possiede le caratteristiche di entrambe le liste: un distretto è pieno di gru, macchinari, in piena costruzione, l'architettura e le infrastrutture fioriscono; in un altro distretto si trovano la residenza e la corte della Regina; in un'altra zona della città vivono molte persone di origine cinese, che hanno creato una piccola società cinese chiamata "Chinatown"; nel centro città si trovano grattacieli, società multinazionali e centri commerciali, le strade sono piene di uomini d'affari sempre di fretta, che bevono caffè, hanno sempre il telefono in mano e indossano abiti molto eleganti; un altro distretto di Londra è dedicato alla gente Hindi, è come se fosse una "mini-India" situata in Inghilterra, con tanto di ristoranti, negozi, templi indiani e ovviamente abitanti di origine indiana. A Londra c'è anche una zona fantastica, la old-town (città vecchia). Effettivamente c'è tutto a Londra, a eccezione del bel tempo. Un'altra cosa che vorrei aggiungere: il fiume Tamigi è stato per me una completa delusione, è incredibilmente bello, ampio e sinuoso; so che ricopre un ruolo fondamentale per i trasporti nazionali e internazionali... ma l'acqua era marrone e inquinata, e non mi è piaciuto per niente.

300-m-london-e61d4121752d458f753daf62baf

Durante i 5 giorni trascorsi a Londra, ho visto il sole per circa 30 minuti complessivi e quando compariva non sentivo il suo calore. Girare Londra i primi di settembre è come girare Budapest in pieno inverno, ma state tranquilli, il tempo è ventoso e piovoso tutto l'anno, quindi non c'è un periodo migliore di un altro per scoprire e visitare Londra, avrete solo bisogno di un ombrello o di un impermeabile, scarpe resistenti all'acqua e possibilmente anche un po' di soldi per poter comprare qualche bevanda calda, dopo aver camminato a lungo ed essere esausti. Adesso vi farò una lista dei posti che meritano di essere visitati, cercherò di non inserire i posti più "mainstream", che tutti conoscono grazie ai libri di inglese a scuola, ma metterò dei posti speciali, destinazioni raffinate, non così popolari tra i turisti. Fate attenzione: il viaggio comincia!

300-m-london-de5af5566a6dcb9ec5768904835

Prima fermata, la mia preferita: Shard. Shard è un grattacielo alto più di 300 metri, vicino al London Bridge, ed è l'edificio più alto dell'Inghilterra e si trova nella TOP 5 degli edifici più alti d'Europa. Lo Shard è fatto di acciaio e vetro, raggiungere la cima con l'ascensore e godersi la vista dall'alta è stata una delle esperienze più indimenticabili della mia vita. Bisogna solo comprare un biglietto online e lasciare la claustrofobia e le vertigini a casa. L'ascensore ci ha portati al 72° piano (in meno di 1 minuto!). In cima vengono organizzati molti eventi, c'è anche un ristorante e persino una galleria dove vengono tenute molte mostre. La vista dallo Shard costa 25 sterline (quasi 30€), ma ne vale davvero la pena. Da questo punto panoramico si vede tutta la città e sono persino riuscita a vedere dove termina l'orizzonte, a osservare, finalmente, che il pianeta in cui vivo è effettivamente rotondo e tridimensionale, inoltre ho anche realizzato che Londra è la seconda città più grande dove sia stata; la prima è stata New York, ma lì non sono riuscita a rendermi veramente conto delle dimensioni, dato che non sono stata in nessun punto panoramico. La vista dallo Shard lascia tutti senza parole, soprattutto all'inizio, vedere gli aerei è stata la parte più emozionante, perché eravamo "quasi" alla loro stessa altezza.

300-m-london-095bedade9e95b676fe5ba724c5

Seconda fermata, la seconda grande "esplosione" di Londra: Sky Garden. Se cercate su Google delle foto, noterete che assomiglia molto allo Shard, ma è un più basso, "solo" la metà dello Shard. Lo Sky Garden è un luogo esotico, con un giardino tropicale, cucina fusion, un elegante e sofistico bar e delle luci meravigliose. Lo Sky Garden è vicino allo Shard e al Londono Bridge, inoltre è assolutamente gratuito, per visitarlo non dovrete pagare neanche un centesimo, dovrete solamente prenotare una visita su questo sito. Sia lo Sky Garden che lo Shard dispongono di piattaforme panoramiche ed entrambi gli edifici a volte ospitano eventi. Osservare il tramonto o l'alba da queste altezze è straordinario: il Tamigi, la Torre di Londra, i ponti sul fiume e tutta la città nel suo insieme, che è spettacolare da questa prospettiva.

300-m-london-642cad0226509c81a1d8b50dd3e

Terza fermata: Emirates Air Line (o London Cable Car) sul Tamigi, cabinovia sponsorizzata dalla compagnia aerea Emirates che collega la penisola di Greenwich alla zona dei Royal Docks. Il tragitto dura circa 15-20 minuti e costa 10 sterline, le cabine sono appese sopra il Tamigi e da quell'altezza è possibile vedere molti luoghi rappresentativi, come l'O2 Arena, l'isola di Canary Wharf o la Torre di Londra. Si possono vedere bene pure la stazione ferroviaria e i grattacieli, ma in generale direi che tutto il tempo passato in una cabina mobile è inestimabile.

300-m-london-f02ec177314aafb8acfbc8a793f

Quarta fermata: Buckingham Palace e la città vecchia. Eccoci arrivati al capitolo estratto dal nostro libro d'inglese riguardante le attrazioni turistiche ben conosciute. Ho visitato l'Abbazia di Westminster, il Big Ben, Buckingham Palace, la Torre di Londra e The Houses of Parliament (il Palazzo di Westminster), ognuna di queste attrazioni può essere visitata in un'ora e mezza circa, ma io non sono entrata in tutte, alcune le ho ammirate solo dall'esterno. Gli aspetti incredibili di questi edifici sono la loro maestosità, l'architettura e la dignità, mentre la parte triste è la folla assurda di persone: scattano foto, si pestano i piedi a vicenda, corrono a zigzag e fanno molto baccano, ma immagino di poterlo sopportare per una volta nella vita, poi è stato molto soddisfacente vedere dal vivo e in HD questi giganti. Il Cambio della Guardia (cambio di turno) al palazzo è stato impressionante e divertente allo stesso tempo, apprezzo le tradizioni e le cerimonie reali, ma "l'elmo in pelo" indossato dalle guardie fa parte di una nuova dimensione di bellezza e stile e la loro assenza di emozioni e serietà mi hanno terrorizzata. Il Cambio della Guardia comunque è un cerimonia particolare, persino la camminata e l'andatura delle guardie erano completamente finte e imbarazzanti, ma è valsa la pena assistere a questo spettacolo, imprimendolo nella mente, non lo dimenticherò mai. All'improvviso dal lato del palazzo è apparso un taxi nero che ha attraversato tutta la corte in direzione della città, i finestrini erano oscurati, infatti non siamo riusciti a vedere chi ci fosse seduto dentro, ma spero di aver salutato Kate o la Regina Elisabetta.

Quinta fermata: la stazione ferroviaria di King's Cross, conosciuta grazie ai romanzi di J. K. Rowling. Si tratta infatti del punto di partenza per i maghi verso la Scuola di Hogwarts, il binario 9 e 3/4 è il punto in cui Harry e gli altri studenti aspettavano l'Hogwarts Express. La stazione è un luogo molto popolare tra i turisti di Londra, ci sono file di gente che aspetta per poter essere fotografata, c'è infatti un fotografo professionista che immortalerà tutti i turisti (maghi in questo caso) nel momento in cui stanno correndo o andando verso il muro di mattoni con il proprio carrello. Proprio come Harry e i suoi amici, che correvano verso il muro, o meglio "nel" muro, e si ritrovavano improvvisamente in un altro universo. I turisti possono indossare anche la sciarpa, l'uniforme e tenere tra le mani una bacchetta magica, in questo modo l'immagine complessiva sarà più autentica. Oltre a questo divertente set fotografico accanto al binario 9 e 3/4, c'è anche un fantastico negozio di "Harry Potter", dove i turisti possono comprare bacchette magiche, libri di Hogwarts, gufi, topi, sieri magici e molto altro, tutto ciò che può servire per la magia e la stregoneria.

Per oggi è tutto, ma torno presto.

P. S. : Scusate per la scarsa qualità delle foto, non sono una fotografa professionista.

Grazie per avere letto, Dora.

(Se siete interessati ad altri post scritti da me, cliccate sul seguente link)


Galleria foto



Contenuto disponibile in altre lingue

Commenti (0 commenti)


Vorresti avere il tuo proprio blog Erasmus?

Se stai vivendo un'esperienza all'estero, sei un viaggiatore incallito o semplicemente ti piacerebbe promuovere la città in cui vivi... crea un tuo proprio blog e condividi la tua esperienza!


Non hai un account? Registrati.

Aspetta un attimo, per favore

Girando la manovella!