La mia visita allo zoo di Copenaghen | Blog Erasmus Copenaghen, Danimarca

La mia visita allo zoo di Copenaghen

La mia visita allo zoo di Copenhagen

Introduzione

Ciao a tutti, spero che stiate bene.

In questo articolo vi voglio parlare della mia visita allo zoo di Copenaghen, che è stata davvero interessante secondo me. In generale, a dire il vero, non amo molto visitare gli zoo e vedere tutti quegli animali ed uccellini chiusi in gabbia e penso che queste attrazioni siano soltanto una pessima abitudine che hanno gli uomini. Nonostante ciò, un loro lato positivo è che per alcune persone questo è l'unico modo di visitare altri luoghi e vedere animali unici nel loro genere, in particolare quelli che non ci sono nel posto dove vivono.

A dire il vero, non avevo davvero pianificato di fare un salto in questo zoo, ma visto che avevo la "Copenhagen Card" potevo visitare gratuitamente molte attrazioni, tra cui questa, e non volevo perdermi questa occasione.

La mia visita allo zoo di Copenhagen

Sapevo che lo zoo chiudeva alle 20:00 ogni sera ed ecco perchè ho deciso che potevo farvi una visita. Tuttavia, a dire il vero, era abbastanza tardi quando mi sono decisa e sono partita dal centro, quindi avevo soltanto pochi minuti per arrivare e fare un giro. In realtà, probabilmente non ci sarei rimasta a lungo in ogni caso, perchè, come dicevo prima, non sono una grande appassionata di zoo, quindi ho pensato che andasse bene anche così: dopo sarei andata da Stella Polaris come previsto, un festival che si svolge nell'area intorno al Castello Christiansborg, in cui ci sarebbe stata buona musica, la possibilità di ballare e bere drink. Inoltre era proprio lì vicino... mi sarei potuta godere Copenaghen fino in fondo!

La mia visita allo zoo di Copenhagen

Sono andata allo zoo in autobus e poi ho camminato dalla fermata: in realtà, ci ho messo un po' e non pensavo ci sarebbe voluto così tanto per arrivare. Visto che non conoscevo molto bene le strade della città, ho cercato il percorso su Google Maps e ho fatto degli screenshot, così da poterli utilizzare in seguito per aiutarmi a trovare la via giusta. Questa app è incredibile in certe situazioni!

Ad ogni modo, finalmente, sono arrivata e ho visto che c'era un grande arco che fungeva da ingresso per lo zoo.

La mia visita allo zoo di Copenhagen

Informazioni sullo zoo di Copenaghen

Lo zoo di Copenaghen è il giardino zoologico della città e Copenaghen è la capitale della Danimarca. Io ci sono stata un paio di settimane per visitarla.

Questa attrazione a dire la verità non è nuova, anzi è stata costruita nel 1859: è uno degli zoo più antichi di Europa.

Si trova su Roskildevej n. 32, a Frederiksberg, in cui si può arrivare con la metro, scendendo alla fermata che si chiama proprio Frederiksberg, e poi camminando fino allo zoo (però il tragitto non è affatto corto, a dire la verità). Lo zoo copre una superficie di 11 ettari, quindi è abbastanza grande: praticamente occupa tutto lo spazio verde di uno dei parchi di Frederiksberg. In particolare, si trova tra Frederiksberg Gardens e Søndermarken.

La mia visita allo zoo di Copenhagen

E' lo zoo più visitato di tutta la Danimarca, con milioni di visitatori ogni anno.

E' stato fondato dall'ornitologo Niels Kjærbølling. Inizialmente era un giardino estivo, chiamato “Prinsess Vilhelmines Have”, che significa "il giardino della Principessa Vilhelmine” e conteneva molte specie diverse di animali: questo era il desiderio del proprietario. Tuttavia, non era certo una cosa facile tenere così tante specie diverse in un luogo solo nel XX secolo.

La mia visita allo zoo di Copenhagen

Lo zoo di Copenaghen poi ha una particolarità: qui nel 1901 c'è stata un'esposizione di esseri umani, oltre a quelle di animali. Infatti, vennero messi in mostra 25 indiani tra uomini, donne e bambini. Venivano chiamati "gli uomini esotici e marroni" e stavano al centro dello zoo.

All'interno si possono trovare anche alcuni edifici storici e il più vecchio di questi viene ancora utilizzato. Fu costruito nel 1872 e vi si trovavano gli yak. Oggi invece, ci sono i cammelli Bactrian. C'è anche una torre per i gufi, che è stata costruita nel 1885.

Appena si arriva allo zoo, si nota una torre nera molto alta con l'insegna "zoo" in cima e la bandiera danese. Questa è la torre dello zoo di Copenaghen, alta addirittura 43.5 metri: si può salire fino in cima e avere una splendida visuale sul paesaggio tutto intorno, sul distretto Frederiksberg in particolare. E' stata costruita nel 1905 ed è una delle più alte torri panoramiche in legno del mondo. Assomiglia vagamente alla Torre Eiffel, soprattutto la base.

La mia visita allo zoo di Copenhagen

Gli animali dello zoo di Copenaghen

Gli animali sono divisi in diverse zone dello zoo. Ci sono leoni, lupi, pinguini, cammelli, fenicotteri, scimmie, uccelli marini, ecc.

La mia visita allo zoo di Copenhagen

Le gabbie nordiche e artiche

Queste gabbie vengono chiamate "Norden" e "Den Arktiske Ring" in danese ed era la prima volta che vedevo qualcosa di simile in uno zoo. Nella gabbia nordica ci sono foche, renne, buoi, orsi, lupi grigi, volpi artiche e gufi bianchi.

Anche quella artica è molto interessante. E' abbastanza nuova e ci sono gli orsi polari: li si può vedere anche sott'acqua grazie a dei tunnel costruiti lì vicino. E' stata inaugurata nel 2013. Non ho dovuto aspettare molto prima di vedere un orso polare: all'inizio ce n'era uno solo, che mi è venuto sempre più vicino. Non immaginavo che ce ne fosse un altro, quindi sono rimasta sorpresa quando l'ho visto un paio di minuti dopo: era davvero bellissimo stare lì a guardarli tutti e due.

La mia visita allo zoo di Copenhagen

Tasmania

Questa gabbia si chiama "Taasmanien" in danese ed è unica nel suo genere: infatti ci sono ben 4 diavoli della Tasmania. E' stata inaugurata subito dopo il matrimonio di Frederik, il Principe della Danimarca, e Mary Donaldson, nativa proprio della Tasmania, nel 2004. In questa occasione, il governo della Tasmania ha donato allo zoo di Copenaghen questi 4 animali, i primi diavoli della Tasmania a vivere fuori dall'Australia. Dopo ciò sono stati aggiunti anche i canguri, i vombatidi e i wallaby dal collo rosso.

La mia visita allo zoo di Copenhagen

Visita allo zoo di Copenaghen

A dire la verità, non è stata affatto una cattiva idea venire in questo zoo, perchè ho visto moltissime cose in pochi minuti, che non avrei potuto vedere da nessun'altra parte: è stato davvero carino passeggiare tra gli uccelli e gli animali e vedere cosa facevano quelli marini sott'acqua attraverso degli oblò o dei vetri. Se fossi in voi, io metterei in conto di farci una visita per un paio di ore, perchè in mezz'ora non si riesce a vedere tutto.

La mia visita allo zoo di Copenhagen

Infatti io sono arrivata alle 19:45: alla biglietteria la ragazza mi ha detto che era troppo tardi, perchè in 15 minuti avrebbero chiuso. Tuttavia, visto che l'entrata per me era gratuita, ci sono andata lo stesso: non mi importava per quanto tempo, visto che volevo soltanto vedere di cosa si trattasse. Forse è anche per questo che la ragazza mi ha lasciata passare, anche se mi ha avvertita di non addentrarmi troppo, perchè se no non sarei più riuscita ad uscire e io ho seguito il suo consiglio. La prima cosa che ho visto è stata proprio la torre, anche se non sapevo che fosse una torre panoramica, altrimenti sarei salita e avrei dato un'occhiata al panorama, in particolare a dove fosse il mio alloggio.

C'erano molte mamme con i loro bambini nello zoo, alcuni che mangiavano caramelle o gelati, ma tutti si stavano preparando a lasciare lo zoo proprio mentre io stavo entrando.

La mia visita allo zoo di Copenhagen


Galleria foto



Contenuto disponibile in altre lingue

Commenti (0 commenti)


Vorresti avere il tuo proprio blog Erasmus?

Se stai vivendo un'esperienza all'estero, sei un viaggiatore incallito o semplicemente ti piacerebbe promuovere la città in cui vivi... crea un tuo proprio blog e condividi la tua esperienza!


Non hai un account? Registrati.

Aspetta un attimo, per favore

Girando la manovella!