Advertise here

Wasserlochklamm: il paradiso austriaco

Oggi inauguro un nuovo argomento sul mio blog! Ecco il mio primo post sull'Austria, il mio paese vicino in questo momento. Potrei iniziare parlando delle sue città più importanti come Vienna, Salisburgo, Graz... o anche dei suoi famosi laghi o grandi montagne, tuttavia, preferisco iniziare questo capitolo con un posto non così noto, ma che senza dubbio non lascia nessuno indifferente.

Si chiama Wasserlochklamm. Se la separiamo parola per parola e traduciamo ciascuno di esse "Wasser” sarebbe“ acqua”, “loch” sarebbe “buco” e "klamm" sarebbe qualcosa come burrone. Wasserlochklamm è un sentiero ripido che risale la montagna attraverso il quale diverse cascate scendono con grande forza. Questo posto si trova a tre ore da Bratislava in auto, quindi per me è un ottimo piano per il fine settimana. C'è un tratto di strada che non è autostrada, ma strada nazionale e può essere un po' lunga, ma la verità è che mentre ero in macchina, era circondata dalle grandi montagne dell'Austria, che sono impressionanti.

wasserlochklamm-iso-austriaco-8c010d5dd8

Come vi dicevo, ci sono volute tre ore per arrivare e poiché sapevamo che un'escursione ci stava aspettando, abbiamo mangiato poco prima di andare. L'ingresso costa 6,50 €. Può sembrare costoso, ma la verità è che ne vale la pena. Il percorso è lungo e le cascate lasciano a bocca aperta. Ci si può avvicinare molto. Infatti, mentre scalavamo la montagna, l'acqua ci schizzava addosso, cosa che apprezzavamo perché faceva molto caldo.

wasserlochklamm-iso-austriaco-7e87bb09a1

Per iniziare questo percorso, si deve prima attraversare un ponte sospeso che passa sopra il fiume Salzach la cui acqua è azzurra e cristallina. Quando siamo passati lì, abbiamo scoperto che si poteva fare rafting e la verità, ci abbiamo pensato ma non abbiamo avuto abbastanza tempo e forse avremmo dovuto prenotare in anticipo. Sarà per un'altra volta. Ve l'ho detto così potrete non fare il nostro stesso errore.

wasserlochklamm-iso-austriaco-12f797f032

Abbiamo iniziato il tour con molta energia... che piano piano ci stava abbandonando. Questo percorso è per persone allenate, se volete farlo in circa un'ora. Si può sempre andare più lentamente, prendendo il tempo e riposando, ma il sentiero è ripido e durante la salita si trovano alcune scale di legno che in molti casi sono scivolose. Durante il viaggio abbiamo visto diverse cascate la cui acqua seguiva il suo corso e si getteva nel fiume.

wasserlochklamm-iso-austriaco-023a463c0b

Quando acquisti il biglietto per accedere al percorso, il responsabile ti dà una mappa con tutte le cascate che puoi vedere. Sono numerate e ciascuna ha un nome ben segnalato. Se ricordo bene penso che fossero 10 in totale. Le prime cascate non sono le migliori, per i miei gusti. Erano piccole perché il terreno non era così ripido. In effetti, c'erano alcune aree che erano piatte e si formavano piccole “piscine” dove se l'acqua non era molto ghiacciata, si poteva fare un tuffo. Piano piano si scoprivamo diverse cascate, alcune più grandi, altre più piccole ma tutte avevano una bellezza particolare.

wasserlochklamm-iso-austriaco-9f474bbf3a

I tre chilometri di percorso sono accompagnati dal rumore dell'acqua che scende in fretta e con grande forza. Ti senti davvero in un posto incontaminato, nel cuore dell'Austria. Quando ci siamo andati noi non c'era praticamente nessuno lungo la strada, quindi darei a Wasserlochklamm dei punti extra. Quando abbiamo finalmente raggiunto la cima, le viste erano le migliori. Proprio lì c'è una casetta di legno dove è possibile riposare, fare uno spuntino e recuperare fiato. Quando la frequenza cardiaca è già scesa, puoi ammirare in pace il paesaggio austriaco: montagne verdi, alberi alti, cielo blu. Siamo stati lì per riposare un po', fino a quando è stato il momento di tornare. Fortunatamente per noi, la strada verso il basso è diventata più piacevole.

wasserlochklamm-iso-austriaco-62ffa3c91b

Quando finalmente siamo tornati all'inizio del percorso, avevamo davvero voglia di nuotare nel fiume, perché c'era un caldo insopportabile. Il fiume era molto attraente anche se le sue acque sembravano selvagge a causa del suo grande flusso. Anche così, abbiamo preso i nostri bikini e provato l'acqua. Era congelata. Ci si fermava la circolazione e non ho potuto fare il bagno. Solo uno del gruppo lo ha fatto. Il resto di noi si gettava acqua addosso per calmare il caldo che sentivamo.

Tenendo conto di tutto questo, vi darò alcuni suggerimenti:

1. Indossate scarpe comode. Questo è essenziale. Si cammina quasi per tutto il tragitto su una scala in legno, ma ci sono alcune zone dove si pestano terra o fango. Inoltre, la passeggiata è lunga così vorrete essere comodi per godervi Wasserlochklamm al meglio.

2. Portate con voi una bottiglia di acqua. È essenziale, soprattutto se è una giornata soleggiata e calda. È importante rimanere idratati, soprattutto quando si fa sport per poter continuare a tenere il passo ed evitare la fatica.

3. Andateci in primavera o in estate. Controllate prima di andarci per sapere se è aperto o meno perché se non ricordo male in inverno è chiuso al pubblico. Mi sembra normale, perché fare tutta quella escursione con neve e ghiaccio deve essere molto pericoloso, oltre che scivoloso.

4. Indossare un bikini o un costume da bagno. Nelle vicinanze ci sono alcuni laghi dove l'acqua non è molto fredda, come ad esempio Lunzer See, di cui vi parlerò in un altro post. Alla fine sarete stanchi e avrete molto caldo e niente è più piacevole di un buon tuffo in quei momenti.

wasserlochklamm-iso-austriaco-7ab4166737

E questo è tutto per oggi! A titolo di conclusione, devo dire che di tutti i luoghi che ho visitato in Austria è uno dei miei preferiti perché combina sport e natura. Inoltre, se ci vai con gli amici, allora è ancora meglio. Essendo così, se siete in questa zona mi sembra un posto che dovete visitare senza esitazione. Quando viaggio in Austria, penso costantemente a quanto sono fortunata ad avere questo paese accanto, perché ha così tanto da offrire. Vi saluto, spero che vi siano piaciute le foto (le amo) e, naturalmente, questo posto si chiama Wasserlochklamm. A presto con molti più contenuti.


Galleria foto



Contenuto disponibile in altre lingue

Commenti (0 commenti)


Vorresti avere il tuo proprio blog Erasmus?

Se stai vivendo un'esperienza all'estero, sei un viaggiatore incallito o semplicemente ti piacerebbe promuovere la città in cui vivi... crea un tuo proprio blog e condividi la tua esperienza!


Non hai un account? Registrati.

Aspetta un attimo, per favore

Girando la manovella!