Veliko Tarnovo (Bulgaria)

Ciao a tutti!

Oggi voglio parlarvi di un altra gita fuori porta che potete fare da Bucarest, non sarà molto lunga, ma vedrete che vi riempirà una giornata. Avevamo pianificato il viaggio per l'inizio di marzo, ma, se avete una vaga idea del clima dell'Est Europa, saprete perfettamente che il caldo spesso non arriva fino alla fine di marzo, quindi non c'è da stupirsi che fosse ancora tutto innevato. A prescindere da questo, i panorami e l'atmosfera della città erano comunque magici. Abbiamo preso l'autobus e siamo arrivate a Veliko Tarnovo in circa tre ore e mezza.

Tour pedonale gratuito - Ufficio del turismo, alle 11, ogni giorno

La cittadina è molto facile da esplorare autonomamente, dato che non ha nemmeno una distinzione tra centro e periferia, si sviluppa semplicemente in linea retta, quindi è molto facile orientarsi per le sue vie. Ad ogni modo, abbiamo subito preso parte al tour pedonale gratuito, poiché, come ho già detto nei miei articoli precedenti, è la cosa migliore da fare quando si arriva in un posto nuovo, per avere un'idea generale di com'è fatto e di quali sono le maggiori attrazioni, ma soprattutto per capire quali sono quelle che si preferiscono per poterci tornare appena si ha tempo. Non solo, si imparano anche un sacco di cose; in questo caso sulla storia bulgara.

Mercato Samovodska Charshia

Questa strada è uno dei posti migliori per cimentarsi nella fotografia urbana. Pullula di botteghe di falegnami e di altre attività tradizionali e ci sono decine di negozi di souvenir dove fermarsi, anche se alcuni sono piuttosto cari. Purtroppo, la passeggiata lungo queste vie non impiegherà molto tempo, dato che il giro è abbastanza corto. Ma la vista pittoresca ripaga comunque la visita.

veliko-tarnovo-bulgaria-1f703f51cc901b32

veliko-tarnovo-bulgaria-0b144298dead9913

La Fortezza di Tsarevets e la Cattedrale

Per visitare la fortezza è necessario pagare un biglietto. Il punto vendita si trova sulla strada, prima di entrare; perciò assicuratevi di averlo prima di iniziare la visita. Ad ogni modo, l'entrata non è cara: costa solo 6 lev (circa 3€), e si può persino richiedere lo sconto studenti, pagando 3,5 lev (approssimativamente 1,80€).

La Fortezza è sicuramente un'attrazione imperdibile di Veliko Tarnovo e siamo stati molto felici di esplorarla: ci ha catapultati indietro nel tempo, fino al medioevo. In cima alla collina della fortezza, sorge l'attrazione principale del complesso: la Cattedrale Patriarcale della Santa Ascensione di Dio. L'interno della chiesa è affrescato in maniera tanto particolare che questa non viene più dedicata al culto, bensì è aperta ai visitatori che vogliano ammirarla. Non cercatela su internet, poiché è molto particolare e credo che non abbiate mai visto nulla di simile: vi rovinereste la sorpresa.

veliko-tarnovo-bulgaria-8e4d4a01a02f682b

veliko-tarnovo-bulgaria-79bce43ca069f7fb

veliko-tarnovo-bulgaria-93161bf04efb61a7

veliko-tarnovo-bulgaria-bf84e9edc1123b94

Gastronomia tradizionale bulgara

Ci era venuta fame, quindi siamo andati a un ristorante chiamato "Asenevtsi", che, secondo le recensioni era molto buono. Era bello pieno anche se non offriva una vista particolare. Non ci è dispiaciuto poi così tanto, dato che la nebbia l'avrebbe nascosta a prescindere. I miei amici hanno ordinato pollo, antipasto, patate e due birre grandi a testa, pagando 30 lev a testa (circa 15€); io invece ho preso la zuppa, l'insalata, il dolce e un tè, per un totale di 25 lev (12,50€ più o meno). Sia i prezzi che il cibo erano ottimi!

A fine giornata abbiamo fatto un giro ad Arbanasi - un borgo molto caratteristico parte del comune di Veliko Tarnovo - visitando anche la Chiesa della Natività di Cristo, scavata nella roccia. Il suo ambiente modesto e la pace che si respirava ci hanno trasportati in un'altra dimensione. Abbiamo accesso un lumino e ci siamo presi un po' di tempo per noi stessi prima di andare a prende il bus verso casa: è stata decisamente una bella maniera di ringraziare per il meraviglioso viaggio, che alla fine si è rivelato una bella scoperta, nonostante il tempo abbia cercato di rovinarcelo.

veliko-tarnovo-bulgaria-1fd343c30f7bf6aa

Torneremo senza dubbio in estate, per riscoprire il borgo senza neve e nebbia, quando i fiori saranno sbocciati e l'aria limpida ci permetterà di ammirare il paesaggio dalla cima della collina. Senza dubbio un bellissimo posto!


Galleria foto



Contenuto disponibile in altre lingue

Commenti (0 commenti)


Vorresti avere il tuo proprio blog Erasmus?

Se stai vivendo un'esperienza all'estero, sei un viaggiatore incallito o semplicemente ti piacerebbe promuovere la città in cui vivi... crea un tuo proprio blog e condividi la tua esperienza!


Non hai un account? Registrati.

Aspetta un attimo, per favore

Girando la manovella!