Strasblog parte nove: passeggiate nel bosco e esami di geografia

Ciao a tutti, come state?

Un'altra settimana è passata nella bella Strasburgo ed è già il momento per un'altro Strasblog!

I due esami che ho avuto questa settimana, uno fatto e uno no, saranno i protagonisti di questo paragrafo dedicata alle lezioni. L'esame che non ho dovuto fare è stato lunedì, il che significa che la solita straziante lezione di quattro ore si è trasformata in una da due ore e mezza, molto più fattibile. Quello che ho fatto, invece, era un esame di geografia sull'urbanizzazione. Ovviamente ho dovuto scrivere le risposte in francese, credo di essere riuscito a farlo abbastanza bene. Non ho finito di scrivere tutto quello che avrei voluto, ma spero che il professore capisca abbastanza e apprezzi il fatto che stessi scrivendo nella mia seconda lingua!

Quella sera, come ricompensa per aver fatto un discreto esame di geografia, sono andato al pub. Dopo un'incredibile cena in un ristorante di hamburger in stile americano (dove la traduzione francese di "cheese burger" era "cheese burger" detto con accento francese), siamo andato in uno degli Irish bar più costosi, ma con la migliore atmosfera in assoluto. Anche se per ogni pinta di Guinness abbiamo dovuto sborsare 5,70 euro, alla fine eravamo tutti abbastanza brilli, abbiamo distrutto un bel po' di sotto bicchieri e abbaimo pensato bene di seminare i resti per tutta Place D'Austerlitz. Mi sono anche ritrovato una giraffa disegnata sul braccio...

Questa settimana ho anche passato qualche ora alla bibblioteca Francese per Stranieri, cercando di migliorare le mie abilità linguistiche (e anche perchè l'università di Leicester vuole le prove che i suoi studenti abbiano cercato di imparare la lingua invece di parlare sempre e solo inglese). Il mio problema principale nel parlare francese con i miei coetanei francesi è lo slang. Non si parla molto di "l'argot" a livello accademico ma, dopo aver vissuto qui, credo sia un argomento che andrebbe decisamente trattato. Dopo aver passato la maggior parte del mio tempo in biblioteca ad ascoltare conversazioni registrate tra francesi, il mio nuovo termine di slang preferito è "il tombe des cordes". Lascio a voi scoprire il significato... Ho anche notato che i francesi tendono a non usare "ne" nelle frasi negative, infatti dicono "je sais pas". Per me possono fare come vogliono, anche io a malapena mi ricordo di usarlo!

Strasblog parte nove: passeggiate nel bosco e esami di geografia

Sabato ho fatto la mia seconda camminata sui Vosgi, questa volta vicino alla città di Saverne. Io e il mio amico inglese, abituati a fare trekking in piccoli gruppi e con diversi istruttori che conoscono la strada, siamo rimasti sorpresi quando abbiamo scoperto che c'era una sola guida per un gruppo di 48 persone... ed era anche l'unico a conoscere il percorso! Come potete immaginare è stato il caos! Una parte del gruppo si è persa nei sentieri tortuosi della foresta almeno cinque o sei volte, spesso il ritmo della camminata era talmente lento che sembrava di trascinarsi e abbiamo dovuto fare l'ultima parte del percorso al buio! Nonostante la sveglia alle sei del mattino, il gelo e la leadership caotica, ne è proprio valsa la pena. A dir la verità è stata proprio una bella giornata: la soddisfazione di aver camminato per 25 km è qualcosa di meraviglioso, adoro anche la sensazione di essere tornato nella natura dopo un lungo periodo passato nel centro di Strasburgo, e poi i Vosgi sono spettacolari. La nebbia non ha reso possibile eguagliare la vista della scorsa camminata, ma avevo comunque abbastanza bellezza naturale intono per dire che i Vosgi sono uno dei posti più belli in cui io sia mai stato.

A parte la solita partita di calcio del giovedì e l'aver dovuto finire i compiti di domenica, per questa settimana è tutto. Alla prossima e, come sempre, à plus tard les amis!


Galleria foto



Commenti (0 commenti)


Vorresti avere il tuo proprio blog Erasmus?

Se stai vivendo un'esperienza all'estero, sei un viaggiatore incallito o semplicemente ti piacerebbe promuovere la città in cui vivi... crea un tuo proprio blog e condividi la tua esperienza!


Non hai un account? Registrati.

Aspetta un attimo, per favore

Girando la manovella!