Advertise here

Le spiagge di Mazagón

Ciao a tutti! In questo articolo voglio parlarvi delle spiagge di Mazagón, dove sono nata. Ma non perdiamo altro tempo e iniziamo!

Che cos'è e dove si trova Mazagón?

Mazagón è un distretto rurale appartenente ai comuni di Palos de Frontera e Moguer, nella provincia di Huelva, al sud. Inoltre, si trova a 20 minuti da Matalascañas.

El parador de Mazagón

"El parador de Mazagón" è una spiaggia di scogli molto bella che appartiene ad un sito naturale che, qualche anno fa, è andato a fuoco in seguito ad un incendio doloso. L'incendio era abbastanza grosso e ha rovinato ampiamente la zona che, pian piano, si sta riprendendo. Il sito naturale in questione è il parco di Doñana, conosciuto in tutto il mondo. Qui si trovano gli ultimi rarissimi esemplari della lince iberica.

Inoltre, la spiaggia è frequentata da turisti provenienti da tutto il mondo.

Nel parador si trova il campeggio "Playa de Mazagón", dove potete trascorrere un bellissimo fine settimana immersi nella natura: è economico e sarete circondati da uno splendido paesaggio.

Le diverse spiagge di Mazagón

A Mazagón troviamo diverse spiagge, adatte ad ogni gusto, ma tutte di sabbia bianca o dorata. L'acqua purtroppo non è sempre cristallina, ma comunque bellissima. Coste bagnate dall'Oceano Atlantico:

las-playas-mazagon-1f7340450fc872676ff66

Spiagge di El Remo e Villaclarita

Queste due spiagge si trovano una di fianco all'altra e sono, normalmente, frequentate dai giovani, miei coetanei (dai 15 ai 30 anni, circa). Costituisce una sorta di punto di ritrovo per tutti noi ed è la spiaggia in cui vado più spesso con gli amici.

La spiaggia di El Remo è la principale e all'ingresso ci sono il ristorante e il bar di El Remo, sono in legno e sono molto carini! Poco più avanti, si trova la spiaggia di Villaclarita che prende il nome proprio dalla casa di fianco alla discesa che si chiama appunto così.

Qui troviamo un chiosco in legno dove vendono di tutto, dall'acqua e le bibite alle caramelle. Inoltre, potete gustarvi un buon caffè seduti in uno dei suoi tavolini. Io, di solito, vado a comprare l'acqua o qualcosa da sgranocchiare quando ho fame.

Spiaggia di Chicago

La spiaggia di Chicago si trova di fianco a quella di Villaclarita. La principale attrazione della spiaggia è il "chiringuito" Costa Colón, un bar abbastanza grande e moderno in cui vengono sempre organizzate attività interessanti, come i concerti.

Spiagge di Casas de Bonares

Queste spiagge si trovano già verso la fine di Mazagón, poco prima della spiaggia di El Parador. Qui potete praticare surf. Infatti, quando c'è bel tempo, si alzano delle onde davvero belle.

Spiagge di Cuesta Maneli

Cuesta Maneli è leggermente più distante, dopo la spiaggia di El Parador, alla quale assomiglia molto. È molto carina e poco frequentata.

Spiaggia di El Pino

È una spiaggia normale di fianco alla spiaggia di El Alcor, dove andavamo quando eravamo più piccoli (non so esattamente perché ci andavamo, anche perché si trova lontano da casa nostra).

Spiaggia di El Alcor

Spiaggia di Las Dunas

È una spiaggia grandissima e deve il suo nome proprio alla sue dune (sono tantissime! ).

las-playas-mazagon-14c65bb5efaeb8c3c559e

Qui si deve arrivare per forza a piedi. In questa immagine potete osservare la vastità della spiaggia e la distanza dal centro abitato. È la spiaggia più vicina a casa mia, ma non ci andiamo quasi mai.

Si trova proprio di fianco al porto, da cui è separata da una montagna di rocce giganti, come potete vedere qui:

las-playas-mazagon-519681c48cdaeece426fd

Potete arrampicarvi sulle pietre e saltare agilmente da una all'altra. In questo modo, potrete arrivare dall'altro lato, dove c'è il porto, e fare una bella passeggiata: è molto bello!

Spiaggia di Las Maravillas

Questa spiaggia si trova proprio dall'altro lato del porto. È piccolina e, non essendo mare aperto, è normalmente molto tranquillo. A volte l'acqua è cristallina, mentre alte è un po' sporca.

Ecco la foto nella spiaggetta di Las Maravillas.

Le spiagge di Mazagón

Spiaggia di Ciparsa

Questa spiaggia si trova oltre Las Maravillas.

Spiaggia di El Vigía

L'ultima spiaggia della zona. C'è un ponte di legno dove le persone pescano e da dove ci si può tuffare: si trova a tre metri d'altezza ed è bellissimo! Da Las Maravillas a Vigía il mare è quasi sempre calmo.

Mazagón in inverno

Mazagón d'inverno è molto tranquilla. Non è una zona molto affollata perché la gente viene a viverci d'estate. In inverno, è bellissimo fare una passeggiata sulla spiaggia, ascoltando un po' di musica, immersi nei propri pensieri.

Come arrivare a Mazagón da Huelva?

Uscite da Huelva dal monumento di Cristoforo Colombo e andate in direzione di Palos de Frontera. Non c'è un'autostrada, per cui dovrete percorrere tutte strade secondarie, un po' pericolose e trafficate da camion. Di fatto, le strade attraversano una zona industriale.

las-playas-mazagon-2232d411162b021922caa

Arrivarci con i mezzi pubblici

Se preferite andare con i mezzi pubblici, andate alla stazione centrale degli autobus di Huelva (DAMAS) e salite su un autobus che passa per Mazagón. L'autobus che dovete prendere è, di solito, quello diretto a Malatascañas che ferma anche a Palos de la Frontera (ci impiega circa 50 minuti). Raramente è diretto (in questo caso ci impiega 20 minuti). Per cui prestate molta attenzione, dato che non sarete né i primi né gli ultimi a scendere alla prima fermata (La Rábida) quando, invece, siete diretti a Mazagón. Se il vostro autobus ci impiega 50 minuti, sarete costretti ad aspettare un po' di più. Per questo motivo, se avete un dubbio, chiedete sempre e non siate timidi!

C'è poi sempre l'alternativa di usare BlaBlacar o Amovens, applicazioni in cui più persone dirette in uno stesso posto si mettono d'accordo per viaggiare su un'unica macchina. Nel primo articolo del mio blog ho parlato di queste e altre app: andate a dare un'occhiata!

Tessera DAMAS

Io, quando ancora non avevo la patente, prendevo spesso l'autobus e avevo una tessera verde rilasciata dal consorzio autolinee DAMAS. Per ottenerla, ho dovuto rilasciare una cauzione di 5€ che mi hanno poi restituito quando, una volta presa la patente, ho restituito la tessera.

La tessera è un'ottima soluzione, potete ricaricarla in tutte le tabaccherie e le tratte costano molto meno. Infatti, se un biglietto normale per andare in un paese costa 1, 50€, con la tessera lo pagherete 1, 05€ (o almeno tre anni fa era così, non so dirvi se i prezzi sono aumentati, ma il prezzo per andare nei paesi era questo). Non dovete far altro che salire sull'autobus e passare la tessera. Ecco che il gioco è fatto, comodo e veloce!

Il temporale dello scorso inverno

Mentre ero in Erasmus a Messina, ho saputo che a Mazagón c'era stato un fortissimo temporale. Era inverno e c'erano stati giorni di pioggia e vento forte che avevano distrutto le spiagge. In molte è stata portata via la sabbia, come quella di El Remo, tanto che questa estate hanno dovuto usare la sabbia dei fondali per riempire moltissime spiagge che erano rimaste senza. Infatti, esiste una costruzione che si dedica alla rigenerazione delle spiagge. Dalla costa si riesce a vederla perfettamente.

Discotechea di Mazagón

Le discoteche del posto sono, ovviamente, locali estivi poiché è il periodo in cui c'è più vita. Infatti, restano aperte solo nel mese di luglio, dato che ad agosto Mazagón inizia a spopolarsi. Le discoteche principali sono due:

La BlackNight

La Blacknight ha uno stile arabo ed è per lo più frequentata dagli adolescenti. È la discoteca in cui andavo le prime volte, ma sono già due o tre anni che non metto piede lì dentro. Entrambe le discoteche si trovano una di fianco all'altra, in una zona industriale dall'altra parte della strada. La zona è famosa per il "botellón", raduno di giovani in spazi all'aperto per consumare bevande alcoliche.

La Nova

La discoteca Nova è frequentata da gente normale, dai 20 anni in su, a differenza della Blacknight dove puoi trovare anche ragazzi di 15 anni.

I cocktail sono un po' cari, costano più di 5€ (pensate che possono chiedervi anche 10€ per un cocktail).

Per entrare, dovete prima andare a comprare la prevendita in uno dei bar del centro, che non si sa perché sono associati alla discoteca. Inoltre, già che vi trovate nel bar, consumerete qualcosa. Noi di solito andiamo lì, prendiamo le prevendite e poi ci dirigiamo alla zona delle discoteche per il botellón. Entriamo in discoteca con la prevendita poco prima delle 3:30 del mattino.

Festa di Mazagón

Di solito, la festa di Mazagón è il primo week end di agosto o l'ultimo di luglio, dipende dall'anno, ma normalmente è in queste date. È molto bella, costruiscono casette dove, se conosci qualcuno, ti danno da bere gratis. Anche qui si fa il famoso botellón, non nella zona industriale perché non avrebbe molto senso andare così lontano, dato che la festa è nel centro. In questo caso, avviene in altri luoghi chiamati "Los tubitos", in mezzo alla campagna. Vi consiglio di non andare con scarpe troppo belle perché le sporcherete con la sabbia e le rocce.

Se siete degli studenti o dei turisti e vi trovate a Huelva, vi invito a visitare Mazagón. Un bellissimo ed originale modo per conoscere le spiagge della zona è andare in campeggio. Se siete interessati e volete saperne di più sui campeggi di Huelva vicino a Mazagón, andate a leggere questo articolo! Spero che il mio articolo vi sia piaciuto e vi sia stato d'aiuto. Per qualsiasi dubbio, non esitate a contattarmi! Sarò lieta di aiutarvi!


Galleria foto



Contenuto disponibile in altre lingue

Commenti (0 commenti)


Vorresti avere il tuo proprio blog Erasmus?

Se stai vivendo un'esperienza all'estero, sei un viaggiatore incallito o semplicemente ti piacerebbe promuovere la città in cui vivi... crea un tuo proprio blog e condividi la tua esperienza!


Non hai un account? Registrati.

Aspetta un attimo, per favore

Girando la manovella!