Ballarò

Ballarò.

È il mercato più antico di Palermo, un luogo della città davvero tipico. Di sera è sempre pienissimo di ragazzi che vogliono bere qualcosa con gli amici, in particolare la birra, mentre di giorno si ritrasforma nel mercato che tutti conoscono.

Ma è inutile dire che a Ballaro si va, soprattutto, per incontarsi e bere con gli amici, magari mangiando qualche stuzzichino. Durante il giorno, si può fare un giretto all'interno del mercato, dove ci sarà sempre la possibilità di mangaire qualche piatto tipico di Palermo, il così detto cibo da strada, che vi consiglio di provare prima di andar via!

È senza dubbio un quartiere multiculturale, dove si troveranno tantissime persone provenienti da ogni dove! Parlando di storia, bisogna sapere che il termine Ballarò deriva dal nome indiano del principe Balhara. Mercato già all'epoca, non si sa la data esatta della sua creazione, che facciamo risalre al X secolo, grazie alle numerose dominazioni indiane presenti sul territorio. È proprio per questo che la gente ha cominciato a chiamare questo luogo "Ballarò". La storia è sorprendente! Adoro conoscere e raccontare questi piccoli aneddoti!

A Ballarò, si trova di tutto! Carne, frutta, verdure, ma anche diversi utensili da cucina. Si tratta, infatti, di uno dei mercati più rinomiati della città, ma tuttavia quello meno visitato dai turisti!

La sera, la tenacia degli automobilisti e dei motociclisti è stata la cosa che mi ha più impressionato a Ballarò. Le strade sono piccole, davvero molto piccole, e sempre piene di gente, in particolar modo fuori dai bar e sui terrazzini delle case!

Si dice che gli italiani abbiano delle piccole macchine e che guidino male... beh, non è una leggenda! Sono i guidatori peggiori che conosca! Cercheranno di passare, anche se c'è uno spazio minuscolo! Ma alla fin fine, ci si passa sopra e si ride. Al mercato di Ballarò si mischiano saporti e rumori, è un luogo pieno di vita, sia di giorno che di notte.

Buon viaggio!

Ballarò


Galleria foto



Contenuto disponibile in altre lingue

Commenti (0 commenti)


Vorresti avere il tuo proprio blog Erasmus?

Se stai vivendo un'esperienza all'estero, sei un viaggiatore incallito o semplicemente ti piacerebbe promuovere la città in cui vivi... crea un tuo proprio blog e condividi la tua esperienza!


Non hai un account? Registrati.

Aspetta un attimo, per favore

Girando la manovella!