Sulla città che ha rubato il mio cuore... | Esperienza Erasmus Milano

Sulla città che ha rubato il mio cuore...


Un altro pomeriggio grigio in Germania. Stavo guardando un film e sorseggiando la mia cioccolata calda. Mi sono lentamente immersa nei miei pensieri e mi sono ritrovata a sognare il sole, le lunghe serate estive e un bel bicchiere di vino bianco.

Non sarebbe accaduto a breve in questa piccola, grigia città, ho pensato. Ero rimasta sola solo pochi giorni e volevo già andarmene... Mia mamma pensava che io fossi impazzita, completamente pazza. Ho passato due anni tra Asia e Australia e mi ero già annoiata a stare a casa da soli tre giorni? Ecco, non mi sentivo più a casa.

Ho provato a capire dove volessi andare. Mi è venuta in mente l'Italia. Non ci ero mai stata. Tutto ciò che sapevo su quella nazione era: ottima pizza, ottimo vino, molto sole.

Era sufficiente per convincermi a preparare i bagagli. Solo tre giorni dopo, ero su un aereo per Milano. Ho trovato una famiglia au pair ed ero pronta per una nuova avventura.

about-city-stole-heart-a0738f2e71acf459b

Questa è una lettera d'amore

Questa è una lettera d'amore per Milano, la città che mi ha rubato il cuore.

Preparatevi ad innamorarvi così follemente come è successo a me.

Vi porterò in un viaggio per farvi vedere la città attraverso i miei occhi.

Un cappuccio, per favore!

about-city-stole-heart-a7d13d013de760e69

Dopo pochi giorni in Italia, ho trovato le mie amiche. Siamo presto diventate inseparabili e facevamo quasi tutto insieme. Ci trovavamo spesso di pomeriggio, andavamo a fare shopping per una serata fuori o per una cena, cucinavamo pasta al pesto e bevevamo troppo vino. Il giorno seguente iniziava con un appuntamento in caffetteria per parlare di tutto quello che era successo la sera prima.

Durate uno di quei tipici mattini in caffetteria, ho realizzato qualcosa: "cappuccio" era semplicemente un modo più cool per dire "cappuccino" in questa città alla moda. Come al solito, ho ordinato cappuccio e brioche.

La brioche alla ricotta fu una scoperta casuale. Avevano esaurito le mie preferite (al cioccolato) quindi dovevo provare qualcosa di nuovo. Ecco quando ho realizzato che c'era un po' di paradiso anche sulla terra. Questa piccola porzione di delizia mi ha svoltato la giornata, davvero. (le mie preferite le troverete al Granaio)

Ciao belle!

about-city-stole-heart-ecb0016c928447d6e

Dopo il nostro appuntamento quotidiano davanti ad un caffè, era ora di godersi il bel tempo. Appena abbiamo lasciato il caffè, abbiamo sentito dire "ciao belle" dall'altra parte della strada: un ragazzo stava salutando come se ci conoscesse. Io sono tedesca, quindi la mia prima reazione è stata: "Cosa diavolo vuole? " In Germania è vista come una cosa un po' maleducata il fatto che un ragazzo approcci una ragazza in questo modo, ma tornerò su questo argomento in seguito.

Il sole splendeva e volevamo passare la giornata in un parco, lontano dal brulicante Duomo. Ci siamo dirette verso via Dante e ci siamo fermate qua e là. Gli artisti di strada hanno invaso quel luogo e affascinavano la folla con la loro musica, le loro performance e i loro folli talenti.

Solo amore

about-city-stole-heart-eb7fba1bf249d5e51

Quando siamo arrivate al Parco Sempione, abbiamo appoggiato la nostra coperta e ci siamo godute il sole. Abbiamo iniziato a parlare della città in cui viviamo, la città che ora chiamavamo casa.

Cara Milano,

non ti ho mai detto quanto ti amo, ma mia cara, te l'ho dimostrato!

Camminando per le strade, ho sempre guardato in su. Ho ammirato la splendida architettura e le piante che si arrampicano sui muri fino alle loro stremità, facendo sembrare ogni casa un'opera d'arte.

Camminando verso una delle numerosissime caffetterie, mi sorprendo a sorridere ogni volta. Questo profumo di buon caffè non è altro che felicità. Si fa strada verso il naso e riempie l'intero organismo, lasciandovi con il desiderio di un bel cappuccio...

E poi c'è la pizza... Una bella grande margherita, ecco lo stile Italiano. Non c'è bisogno di tutte le altre aggiunte. Nella semplicità risiede la pura delizia.

Ma non è solo il cibo e il tuo aspetto, Milano. C'è di più.

Sono tutte le piccole cose che che contribuiscono a creare un'atmosfera che ti fa sentire a casa.

Si tratta dell'anziana signora che si gusta il suo caffè, vestita nel suo outfit chic, leggendo Vogue.

Si tratta del ragazzo che dice "Ciao bella" dall'altra parte della strada. E dovete solo sorridere perché l'ha fatto in maniera carina.

Si tratta del mangiare un gelato due volte al giorno senza sensi di colpa, perché dovete assaggiare tutti i gusti.

Si tratta del sedersi sui Navigli per un aperitivo. Sorseggiare cocktail fino a tarda notte.

about-city-stole-heart-256d50f8e84987fe8

Si tratta dello stare fuori finché non sorge il sole e mangiare un panino fuori dal locale prima di tornare a casa.

Si tratta dell'andare in giro con un italiano scarso, perché l'inglese non è un'opzione.

Si tratta di uscire a cena e bere vino. Molto!

Si tratta di vivere la vita appieno.

Si tratta di amare la vita.

E questo è il motivo per il quale ti amo, Milano.

Mi hai rubato il cuore per molte ragioni.

Ma la cosa più importante: mi hai fatta sentire a casa.

E per questo te ne sarò sempre grata.

Spero che la gente non guardi semplicemente la mia città da una lista. Prendetevi del tempo e provate a vederla attraverso i miei occhi. Sono certa che ve ne innamorerete follemente proprio come è successo a me...

Alla prossima Milano, ti amo!

about-city-stole-heart-618c1aa5022fe417b


Galleria foto



Condividi la tua esperienza Erasmus su Milano!

Se conosci Milano come abitante nativo, viaggiatore o studente in scambio... condividi la tua opinione su Milano! Vota le varie caratteristiche e condividi la tua esperienza.

Commenti (0 commenti)


Condividi la tua esperienza Erasmus!


Non hai un account? Registrati.

Aspetta un attimo, per favore

Girando la manovella!