Un ragazzo di Lisbona la descrive | Esperienza Erasmus Lisbona
Advertise here

Un ragazzo di Lisbona la descrive


Hey gente! Se state pensando di studiare a Lisbona e dintorni, questo fa al caso vostro.

In termini di architettura, dovete vedere il centro (Baixa-Chiado) nelle vicinanze del fiume, dove potete trovare le strade tipiche con vari negozi per lo shopping, statue e piazze storiche. Da là potete semplicemente salire verso il Castello di San Giorgio, ma non prima di esservi fermati nel famoso quartiere Alfama e aver visto la Cattedrale di Lisbona.

Se invece preferite la storia, dovete andare a Belém, dove resterete affascinati dalla bellezza della Torre di Belém, letteralmente sull'acqua, dal Monastero dei Geronimiti, dal Monumento alle Scoperte e dove potrete trovare la più alta concentrazione di musei di tutta la città.

Oppure, se siete interessati alle gallerie d'arte, non dimenticate di visitare la Fondazione Calouste Gulbenkian e il Centro Culturale di Belém. Vi consiglio di andare in un ufficio del turismo appena arrivate, così da potervi informare sugli orari e sui giorni in cui non si paga l'ingresso!

Un ragazzo di Lisbona la descrive..

Fonte

È inoltre obbligatorio andare allo stadio a guardare una partita sia dello Sporting Portugal sia del Benfica (sceglietene una! ), ma evitate il derby tra le due perché ci potrebbe essere più agitazione del normale.

Lisbona è la città perfetta per le feste; che a voi piaccia il Rock oppure il Reggae piuttosto del Punk, Techno, African, Latino Americano o, naturalmente, il Fado (musica tradizionale portoghese), in questa città potete trovare il locale che fa per voi... scegliete tra locali moderni, popolari o più lussuosi (e cari) lungo il fiume oppure tra bar più economici e incredibilmente affollati di Barrio Alto (dove potete trovare la maggior parte degli universitari e dei ragazzi delle scuole superiori) o ancora nei locali punk, negli irish pub, nelle discoteche gay oppure nei reggae bars! Basta riunire un gruppo di amici e scendere dal divano di casa! Di solito i bar restano aperti fino alle 2:00 o 3:00 mentre alcuni locali vicino al centro restano aperti fino alle 6:00 o 7:00 del mattino.

Ci sono tante cose che si possono vedere in città ma si può anche fare... shopping! Qui troverete tantissimi centri commerciali incluso il più grande d'Europa e altri altrettanto importanti; Potete scegliere tra cinema high-tech e storici, andare in spiaggia oppure fare un picnic in uno dei magnifici giardini sparsi per la città!

Se volete visitare il resto del paese, il pullman è il mezzo di trasporto meno caro e, a volte, è più veloce del treno. Dato che è uno stato abbastanza piccolo, non credo sia necessario comprare voli nazionali. Cercate di organizzarvi in modo tale da riuscire a visitare Porto e Braga nella parte Nord del paese, Coimbra nella parte centrale, Sintra appena fuori Lisbona ed Évora nella parte Sud. Dopo aver visto queste città, potrete dire di aver visto la maggior parte del Portogallo e se vi piacerà, potrete continuare ad esplorare le cupe montagne di Castelo Branco e Guarda, le soleggiate spiagge delle Algarve, l'arcipelago di Madeira (molto apprezzato dai turisti) oppure l'arcipelago vulcanico delle Azzorre! Per viaggiare vi consiglio il super-accessibile Pousadas da Juventude (fa parte della catena "Youth Hostels"), poiché è molto diffuso in Portogallo e disponibile in moltissime città (offrono sconti se si è in possesso della "European Youth Card")! Prima di iniziare ad esplorare ogni città, ricordatevi di fare visita all' ufficio per il turismo perché qua sono molto affidabili.

Per quanto riguarda il cibo, di solito gli stranieri lo amano (e lo amo anch'io! ) ed è per lo più cucina mediterranea. Pesce grigliato (dovete provare le sardine e l'orata), calamari, stufato di polpo, pollo grigliato, il tutto servito con differenti tipi di contorno e solo dopo aver assaggiato la tradizionale zuppa. Nelle università potrete trovare mense molto complete con, in media, un prezzo di 2. 20€ per un menu con zuppa, un secondo di carne/pesce/verdura, pane e yogurt/dessert/frutta, per concludere, nonostante alcuni studenti si lamentino della qualità del cibo inferiore a quella dei ristoranti, la maggior parte di noi mangia lì. Per quanto riguarda gli alcolici, l'età legale per bere è 16 anni e potete/dovete sbizzarirvi nel provare la grande varietà di vini e birra nazionali oltre al molto popolare "Aguardente" (letteralmente: Acqua ardente. Come il Brandy) e rum, vodka e whisky internazionali.

Per viaggiare all'interno della città un semplice abbonamento mensile della metro basta e godete dello sconto del 50% per gli studenti (chiedete il certificato nella vostra università portoghese). Se volete potete anche aggiungere all'abbonamento dell'autobus, treni, traghetti o tram che giornalmente circolano per la città e la collegano alle altre vicine.

Per quanto riguarda le internet e telefono sono abbastanza economiche comparate con quelle degli altri paesi dell'Unione Europea. Chiedete alle persone del posto per avere consigli su quali siano le migliori.

Rispetto ad altri paesi europei, vedrai che il tenore di vita è elevato nonostante i redditi generalmente bassi, ma sono certo che imparerai ad amare Lisbona. Quasi tutte le persone che ho incontrato avevano inizialmente detto che era troppo movimentata e affollata ma in 2 giorni hanno dimenticato tutto e hanno designato la mia capitale come una tra le loro destinazioni preferite!

Spero vi piacerà,

Un abbraccio, Filipe

PS: Se non sapete una parola di portoghese ma volete lo stesso venire qui, dovete sapere che la maggior parte dei giovani parla inglese e francese. Le persone di mezza età potrebbero conoscere un po' di francese, mentre lo spagnolo è capito (con buona volontà e dopo qualche tentativo) in tutto il paese.


Galleria foto



Condividi la tua esperienza Erasmus su Lisbona!

Se conosci Lisbona come abitante nativo, viaggiatore o studente in scambio... condividi la tua opinione su Lisbona! Vota le varie caratteristiche e condividi la tua esperienza.

Commenti (0 commenti)



Non hai un account? Registrati.

Aspetta un attimo, per favore

Girando la manovella!