Advertise here

Lisbon Erasmus Story

Pubblicato da Lisbon Night Life — 10 anni fa

0 Tags: Esperienze Erasmus Lisbona, Lisbona, Portogallo


Esperienza scrittta da una ragazza Erasmus italiana nel 2009/2010

A settembre 2009 esattamente il 10, parto per la meta scelta: Lisbona, senza avere una residenza dove andare, in quanto i contatti trovati in internet erano da verificare sul posto perché, non conoscevo la città e come tutti raccogli le voci metropolitane di altri ex Erasmus ma non decidi se non vedi.... in verità la mia partenza era quasi incerta in quanto a mia madre in un controllo il 7 di settembre le diagnosticano un cancro al seno, pero dopo un consiglio di famiglia molto rapido, parto comunque. Le prime 2 settimane trovo una pensione “caravela” a Marques de Pombal zona nuova centrale ben collegata e prendo contatti con ufficio Erasmus Lisboa super gentili ed efficienti e visito gli indirizzi trovati in internet. Niente di mio gradimento, non perché sia difficile, ma perché Lisbona non e una città facile, in quanto nelle zone centrali le case sono antiche e molto, anzi moltissimo spesso, non sono rinnovate e la speculazione Erasmus naviga alla grande! Finalmente una ragazza italiana che era venuta da luglio a cercare casa, mi da una dritta: un appartamento nello stesso stabile da lei affittato, una mansarda dello stesso proprietario del suo, che aveva finito di mettere a posto. Fantastico! Mi piace qualità, prezzo ok zona Santos Velho. Preso! Gli spostamenti all'università cattolica sono facili in quanto c e una buonissima rete di trasporti. Fa ancora molto caldo e cosi dopo aver conosciuto altri Erasmus a una delle feste organizzate per noi, andiamo al mare. Spiagge oceaniche vicino alla metropoli e con legami alla storia d italia Cascais-Estoril. Ottobre: iniziano i corsi. E inutile mentire l’inizio e difficile per la lingua, per me e stato complicato in quanto ho fatto la scuola spagnola, quindi, la mia area cerebrale, quasi lo rifiutava, il portoghese ah! ha! La sede dell’università e nuova fuori, pero dentro e un contrasto perché l ‘arredamento e anni '30 incredibilmente super curato!. Mi rendo presto conto che comunque Lisbona antica e cosi vecchio e nuovo convivono, in un equilibrio particolare che esiste e funziona in una atmosfera, direi di continuum con il passato. Confluenza di stili di vita e di tradizioni sembrano essersi fusi contro la reale globalizzazione che scorre qui come in tutta europa.

Fonte

Direi in una fusione di equilibri anche di varie classi sociali. In Portogallo ci sono ben 156 etnie una piccola America per questo aspetto. Arriva dicembre rapidamente, non ho ancora indossato la giacca pesante, e sono pronta per i miei primi esami in portoghese. Talvolta alcuni professori ti permettono di usare l’inglese ma sono in pochi. vacanze di natale: rientro a casa con un buon low cost e voglia di farsi coccolare dalla famiglia. Mamma sta terminando la radio terapia al seno. Il clima in casa e quello di sempre del natale, unica variante non ho partecipato ad addobbare l’albero e a fare il presepe ci hanno pensato i miei, mia sorella e la nonna. Rientro il 5 perché l’università riapre il 7 e ci sono altri esami. La mia soffitta di Lisbona durante le vacanze natalizie, l’ho ceduta ai genitori di Eva una Erasmus polacca di Varsavia con la quale abbiamo legato un amicizia e al mio rientro, nella dispensa ho trovato già la spesa per una settimana come ringraziamento dell’ospitalità. Perfetto! Cosi posso mettere degli euro da parte per una escursione a Obidos organizzata dall'Erasmus Lisboa. Omettevo un particolare, per pura casualità ha sede l'Erasmus Lisboa sotto casa mia, cosi che ho instaurato un amichevole rapporto con Rita la responsabile con la quale ho collaborato con compenso economico in alcune feste con il ruolo di barman. Ho cosi potuto invitare mia madre a cena quando e venuta a trovarmi, in una tasca: piccole, tipiche trattorie in Portogallo, dove le ho fatto provare non il pesce che e buono ed economico, bensì la picana, una carne cruda che si cuoce su una pietra di ardesia bollente e una sopa portoghese.

Fonte

Ricomincio a studiare: miracolo il portoghese e meno ostico. Percebo quasi tudo. Aver visto anche mia madre in ripresa mi ha dato più carica lo riconosco! Piove, piove mi dicono che a febbraio -marzo non è sempre cosi, e quindi ci riuniamo spesso a turno la sera nelle varie case Erasmus... ecco che...conosco un ragazzo portoghese... che mi colpisce. mi ero proposta di non farmi piacere nessun rapaz, ma questo era un simpatico surfista come tanti qui. Dovete sapere che qui il surf e come la partita di calcio tra amici da noi, con unica differenza che lo praticano in acqua fredda quasi tutto l’anno, onde permettendo. Incominciamo a frequentarci e con lui posso praticare il portoghese e ho avuto opportunità di conoscere la vita portoghese di una famiglia. Era chiaro per entrambi che la nostra era solo una amicizia in quanto i nostri stili di vita sono differenti. Frattanto un amico turco Ali vuole tornare a casa non ce la fa più. Lui studia regia ecc.. vado a parlare con lui, mi rendo conto che non e riuscito a integrarsi e che ognuno di noi ha avuto dei tempi differenti prima di sentirsi a proprio agio. Lo convinco a provarci un altro po', ci riesco. Ali rimane e chiede un ulteriore sussidio per la borsa di studio fantastico! E ancora dei nostri! Lo adoro anche perché senza il suo strumento turco che suonava a baixa lo ”xantu” e il suo sorriso, dalla collana di perle degli Erasmus, una si sarebbe già sfilata, ante tempo... La pioggia da tregua per le vacanze pasquali e cosi ognuno prende sul serio il famoso detto "natale con i tuoi pasqua con chi vuoi", in quanto facevamo progetti sui luoghi che ci sarebbero piaciuti visitare, molti si dividono altri partono in gruppo le destinazioni più varie Madeira, Peniche, Algarve, Alentejo, Coimbra e..... personalmente dopo aver visitato lo splendido Alentejo, accetto l'invito della famiglia portoghese del mio amico e cosi mi trovo a fare la via crucis in un piccolo paese vicino Coimbra e a degustare la buona cucina portoghese e i fantastici dolci che scoprirete se venite in Erasmus. Siamo a maggio e si ricomincia a studiare sodo per gli esami, comunque troviamo sempre il tempo di andare in discoteca il fine settimana. Dopo aver cenato da Casimiro(Rossio), si va al Lux una delle discoteche più belle e il post cena al Bairro Alto all'angolo Erasmus dove si incontrano tutti di tutti i paesi del mondo e puoi scegliere con un bicchiere di birra in mano con chi vuoi chiacchierare o allenarti con la lingua che più ti piace hai solo l imbarazzo della scelta... Siamo quasi a giugno e incominciamo un po a pensare che può finire, ma si va avanti... Vengono a trovarmi vari amici da Roma e con piacere condivido la mia soffitta mentre preparo i mie esami. Ah! dimenticavo che a Natale mi hanno regalato una piccola tartaruga d'acqua donna, secondo un Erasmus di veterinaria il suo nome e Lince ed e stata la mascotte del mio Erasmus. Tutto va bene e per consolarci pensando alle imminenti partenze ognuno fa il suo progetto post Erasmus. Io in particolare...in primis: dimenticare il flirt portoghese per ricominciare a settembre a studiare con serenità e fare della mia esperienza un regalo da trasmettere agli altri, riflettere sull'importanza che abbiamo, la nostra generazione di cittadini europei per i quali hanno lavorato le comunità educative europee per creare le basi di europei nel mondo. Progetti per il futuro? Siamo noi, studenti, che lo vogliamo o no. E in questa ottica che dobbiamo espanderci e collaborare nel lavoro piccolo, medio o grande che sia, spegnendo i pregiudizi e allargando gli obbiettivi e con una corretta pianificazione che sara il prossimo passo, in quanto e il più difficile e complesso sia a livello telematico che pratico. Ate logo... Erasmus ate ja lusitania.


Galleria foto



Contenuto disponibile in altre lingue

Condividi la tua esperienza Erasmus su Lisbona!

Se conosci Lisbona come abitante nativo, viaggiatore o studente in scambio... condividi la tua opinione su Lisbona! Vota le varie caratteristiche e condividi la tua esperienza.

Commenti (0 commenti)



Non hai un account? Registrati.

Aspetta un attimo, per favore

Girando la manovella!