Advertise here

Usanze per le Lauree a Milano (Bovisa)

Pubblicato da Alessia Boni — 4 anni fa

0 Tags: Esperienze Erasmus Milano, Milano, Italia


Ciao a tutti

a breve anche a Milano si avvicinerà il periodo delle lauree. Si sa che ogni città ha il suo modo di festeggiare i laureati. Quindi cerchiamo di capire come si festeggia Milano!

A Milano non è infatti come a Padova dove si mette in grande imbarazzo il laureando facendolo travestire e facendogli fare cose strane.

Photoshop violento e imbarazzo

Per quanto riguarda le facoltà di architettura e soprattutto di design in Bovisa, il giorno delle lauree, i vetri e ogni parete dell'edificio si riempiono di fotografie in bianco e nero e a colori, modificate brutalmente con Photoshop, che mostrano i vari laureandi e laureati in momenti davvero imbarazzanti.

Solitamente sono accompagnati da alcune frasi ridicole che danno un senso ironico all'immagine.

Potete stampare queste fotocopie in più copie e appenderle in tutto il campus di Bovisa ,soprattutto all'ingresso e davanti agli ascensori, in modo che tutti le vedano.

Ovviamente in quel giorno è molto divertente leggere tutte tutte le immagini che trovate. Ed è anche molto divertente perché tutti si sono sbizzarriti con post- produzioni e ritocchi in Photoshop davvero esileranti, e siccome siamo proprio nella facoltà giusta, escono spesso delle perle meravigliose. Tutto molto molto molto trash, come dev'essere in questo giorno di festa.

È sì divertente leggerli, ma è ancora più divertente quando tu sei la persona che si sta laureando e trovi le tue fotografie imbarazzanti in giro ovunque per l'università (e a quel punto toglierle è pressochè inutile perchè probabilmente le hanno già viste tutti, ma fa parte del gioco!!).

Il momento cruciale: la discussione

Per quanto riguarda le lauree in Bovisa solitamente i genitori, tutti parenti e gli amici possono vedere la discussione di chi si sta laureando. Possono vederla anche tutte le altre persone che desiderano, in quanto la discussione in questa facoltà è aperta tutti.

Successivamente c'era un snervante momento di attesa e dopodiché vi proclameranno dottori, e vi diranno il vostro voto di laurea davanti a tutti e dovrete firmare il documento! E dopodichè sarà fatta, finalmente!!

Sappiate che sarà un giorno molto mooooolto lungo.

Dopodiché preparate delle bottiglie di vino per festeggiare (sia che siate i laureandi sia che siate gli amici di questi, più bottiglie ci sono meglio è!) e spostatevi nell'ovale o nel pratone, il giardino verde davanti alla facoltà.

La corona d'alloro

Questi posti sanno tutti pieni di persone che festeggiano con Prosecco e spumante. Indossate la vostra corona di alloro, che qualcuno avrà dovuto provvedere a regalarvi. Non compratevela da soli perché porta sfortuna! Fate un bel brindisi in vostro onore (o in onore del vostro amico!).

Aperitivo in compagnia

Solitamente poi ci si sposta a fare un aperitivo, se pomeriggio, o a pranzare se invece è mattina tarda. Se volete fare un aperitivo, o una cena, e invitare tanta gente vi consiglio di prenotare con largo largo anticipo, infatti tutti i posti solitamente sono stracolmi di persone! Siete più svegli di me, che ho prenotato la sera prima e sono poi finita in un posto abbastanza bruttino!

Serata da leoni

Successivamente la cosa migliore da fare è trovare un posto dove tantissimi laureati si riuniscono. E il posto migliore è sicuramente colonne di San Lorenzo. Durante i giorni delle lauree questa piazza si riempie di persone che indossano la corona dalloro, che hanno solo voglia di cantare e festeggiare!

La regola vuole che la corona d'alloro non si possa togliere per nessuna ragione al mondo, potrete toglierla solo per andare a letto a fine giornata e il giorno successivo sarete liberi da questo peso (che però è piacevole avere in testa, dopo tutti questi anni di studio!).

Dottore dottore...

Sentirete echeggiare per le strade dei corretti che dicono una cosa (non molto fine) ma che vi riporto qualora vogliate capire che cosa significa. Il coro fa "dottoreeee, dottoreeee, dottoree nel buco del cül vaffancul vaffancul". Ecco questa è una canzoncina che intonano ogni tre secondi per ricordare al laureato che non si deve montare la testa! La canzone infatti tradotta (è in dialetto milanese!) significa: "dottoreee, dottoreeee, dottore nel buco del c**o, ma vaffanc***o vaffanc***o! Non è molto fine, vi avevo avvertito, ma è solo uno scherzo per onorare ancora di più il neolaureato!

Papiri e cruciverba

Talvolta si scrivono anche i cosiddetti papiri o si fanno del dei cruciverba su grandi fogli di grande formato da risolvere. Questi riguardando le parti imbarazzanti della vita passata del neolaureato. Ma questa è più una tradizione padovana, che  milanese. Sta arrivando anche da noi la tradizione di far travestire i laureati o di fagli indossare qualche oggetto ridicolo, ma anche questa è una tradizione che hanno importato direttamente da Padova e non è ancora così sentita a Milano per quanto sia molto divertente!



Contenuto disponibile in altre lingue

Condividi la tua esperienza Erasmus su Milano!

Se conosci Milano come abitante nativo, viaggiatore o studente in scambio... condividi la tua opinione su Milano! Vota le varie caratteristiche e condividi la tua esperienza.

Commenti (0 commenti)


Condividi la tua esperienza Erasmus!


Non hai un account? Registrati.

Aspetta un attimo, per favore

Girando la manovella!