Advertise here

Uno sguardo al mondo del tirocinio nel 2021

Pubblicato da Martina Gemelli — 21 giorni fa

Blog: Tirocinio 2021
Tags: Generale

Sei uno studente o un neolaureato e non vedi l’ora di mettere in pratica gli insegnamenti acquisiti? È il momento giusto per svolgere un tirocinio! Non farti scoraggiare dal periodo particolare che stiamo vivendo, perché puoi anche farlo online.

Qui troverai tutte le informazioni per saperne di più sul mondo del lavoro nel 2021 e chiarire tutti i tuoi dubbi.

Per iniziare: cos'è il tirocinio?

Si sente sempre più parlare di stage o tirocini, ma cos’è un tirocinio nello specifico? Si tratta di un’esperienza lavorativa con lo scopo di formare uno studente. Nessuno nasce imparato… Se in università l’insegnamento è fornito dai professori, durante un tirocinio è l’ente che ti assume ad insegnarti come fare al meglio un lavoro. Fare un tirocinio significa imparare a rivestire un ruolo in un determinato settore, in base al tirocinio in azienda che scegli. È davvero un’occasione da non perdere. Mettiti alla ricerca di un lavoro che ti appassioni per fare richiesta di tirocinio!

Se vuoi effettuare un tirocinio, ma all’estero, puoi fare un tirocinio in Erasmus per prendere due piccioni con una fava. Non solo ti immergeresti in un ambiente diverso da quello abituale, ma impareresti anche un lavoro. Quindi, la formula Erasmus + tirocinio sarebbe davvero formativa sotto tutti i punti di vista!

Ma il tirocinio come funziona veramente? Continua a leggere per capirne di più!

In cosa differiscono tirocinio curriculare e extracurriculare

Molti corsi di laurea richiedono allo studente di attivare un tirocinio curriculare che viene inserito nel libretto universitario in CFU. In questo caso è obbligatorio svolgerlo per concludere il percorso di studi. Invece, se vuoi approfittarne e imparare qualcosa a prescindere dal contesto accademico, allora puoi richiedere un tirocinio extracurriculare.

In poche parole, se il tirocinio è complementare al percorso universitario allora è curriculare. Ma un tirocinio extracurricolare cos’è esattamente? Si tratta di un’esperienza di lavoro attivabile sia durante gli studi che dopo… si può identificare come tirocinio post-laurea.

Il tirocinio online: l'alternativa perfetta per questo 2021

A causa della pandemia, tutti noi siamo stati costretti a cambiare stile di vita. Il lavoro si è dovuto trasferire nelle nostre case ed è sempre più comune attivare un tirocinio online. È un’opzione eccellente per poter continuare a sviluppare le proprie competenze.

Ti basta fare delle ricerche e candidarti: se vieni assunto puoi fare un tirocinio formativo ma online. L’ente di riferimento ti insegnerà a svolgere tutte le attività prestabilite. Il tirocinio da remoto non solo ti permetterà di non precluderti un’esperienza ma anche di imparare in modo innovativo. È ottimo in un momento come questo in cui è necessario mantenere le distanze.

Ci sono molte offerte per studenti online di tirocinio, alcune semi-presenziali. Le puoi trovare direttamente grazie alla tua università oppure sui social network. Così, potrai espandere al meglio la tua rete di possibilità. Il tirocinio per studenti online è l’ideale per non perdere i contatti con il mondo del lavoro quando tutto sembra essersi fermato.

Ti stai chiedendo: “un tirocinio online come funziona?” Nello stesso modo di quello in presenza!

1. Obiettivi e modalità del tirocinio

  • Gli obiettivi: la formazione e l’apprendimento di un determinato lavoro tramite affiancamento con un professionista.
  • La modalità: online

Gli obiettivi formativi del tirocinio sono inserire gli studenti nel mondo del lavoro e migliorare le loro capacità. Sto parlando delle cosiddette “soft skills”, sempre più importanti al giorno d’oggi. Quindi, lo scopo è quello di mettere in pratica tutta la teoria appresa negli anni. Grazie alla formazione iniziale e al tirocinio capirai al meglio il settore in cui vuoi specializzarti o lavorare. E non temere perché nella fase di tirocinio iniziale ti verranno date tutte le istruzioni per svolgere le tue mansioni.

Adesso più che mai, è il momento di rimanere concentrati sui propri propositi. Se scegli l’attivazione del tirocinio online potrai crescere dal punto di vista formativo e lavorativo, come in presenza. Così, non avrai vincoli di spazio e tempo, ma potrai comunque raggiungere gli obiettivi del Learning Agreement.

2. Durata del tirocinio

La durata del tirocinio viene stabilita di comune accordo tra lo studente e l’azienda ospitante. Poi, viene messa per iscritto nel contratto, comunque è molto variabile. Il tirocinio formativo può durare massimo un anno: nella maggior parte dei casi dura sei mesi e il minimo è 3.

Normalmente, salvo eccezioni, le ore di tirocinio sono comprese tra 20 e 40 a settimana. Il tirocinio non in presenza segue le stesse condizioni. Se ti stai chiedendo per il tirocinio quante ore al giorno devi lavorare, non c’è una risposta univoca. A livello nazionale, però, è stato stabilito che il tirocinante non può lavorare più di 8 ore al giorno.

Nel libretto universitario i tirocini possono equivalere a:

  • 3 CFU: 75 ore
  • 6 CFU: 150 ore
  • 9 CFU: 225 ore
  • 12 CFU: 300 ore

Quindi, 1 CFU quante ore di tirocinio sono? La risposta esatta è 25 ore.

3. Modulistica del tirocinio

Per la modulistica del tirocinio vige la stessa struttura in tutta la nazione, per i tirocini online e onsite.

Passo 1. Innanzitutto, devi scrivere una lettera di presentazione del tirocinio universitario. Puoi raccontare brevemente che tipo di persona sei e quali sono le tue esperienze e competenze. La lettera di presentazione del tirocinio è fondamentale per far notare la tua personalità. Quindi, ti consiglio di scriverla.

Passo 2. Puoi aggiungere una lettera motivazionale del tirocinio. Spiega perché vuoi lavorare nell’ente di riferimento e quali sono i tuoi obiettivi professionali.

Passo 3. Compila il contratto di tirocinio che illustra nei minimi dettagli la relazione di tirocinio tra te e l’ente. Deve essere firmato dal tirocinante, dal soggetto ospitante e dal soggetto promotore (la tua università, per esempio). Nel contratto trovi tutti i dati sul progetto formativo del tirocinio, sulla durata e sulla retribuzione.

Passo 4. Una volta iniziato il tirocinio ricorda di compilare il registro presenze. Sia onsite che online, c’è un registro delle presenze del tirocinio per controllare che vengano effettuate tutte le ore previste. Durante il periodo di contratto devi sapere che ti verranno date delle valutazioni di tirocinio da parte del tutor che ti segue. Importantissime per capire come migliorare! Non prenderle mai sottogamba!

Passo 5. Crea la tua relazione di fine tirocinio! È un documento in cui puoi scrivere un riassunto dell’esperienza formativa. Puoi aggiungere l’ambito e l’azienda in cui hai lavorato, le attività apprese e gli obiettivi conseguiti.

Passo 6. Richiedi il tuo attestato di tirocinio, può esserti utile quando inizierai a cercare lavoro e avrai bisogno di referenze.

Tirocinio a distanza: i pro e i contro

Il tirocinio a distanza porta con sé dei grandi vantaggi:

  1. Passa dal letto alla scrivania ed inizia il tuo tirocinio. Cosa c’è di meglio di lavorare in pigiama?
  2. Non dovrai spendere soldi per lo spostamento verso il lavoro e per il pranzo fuori casa.
  3. Potrai risparmiare il tempo del tragitto per andare in azienda. Non ti devi spostare = più tempo libero.
  4. Potrai gestire gli orari in modo più libero e flessibile. Puoi organizzare ogni giornata a seconda dei tuoi impegni. Vuoi andare a prendere un caffè con un amico nel bel mezzo del pomeriggio e riprendere a lavorare più tardi? Tutto è possibile con un tirocinio online!
  5. Potrai optare per una specie di tirocinio part-time. È utilissimo per chi non ha troppo tempo da dedicare a qualsiasi impiego dopo i corsi in università.

Se hai attivato un tirocinio all’estero, ma lo farai comunque da remoto... Sappi che ci sono anche degli svantaggi:

  1. Potresti perdere l’occasione di vivere un’esperienza in un paese diverso dal tuo e di conoscere persone di nazionalità diverse.
  2. È più difficile ricevere un compenso. Il tirocinio retribuito online è meno comune, quindi fatti i conti in tasca prima di accettare una qualsiasi formazione. (Normalmente, il tirocinio retribuito parte dai 300 euro lordi mensili).
  3. Se non hai una buona connessione Internet, è un bel problema!
  4. Lavorare tutti i giorni dietro a un PC, senza contatti umani, può farti provare una grande solitudine.
  5. È più difficile essere assunti dall’azienda una volta terminato il tirocinio online.

In ogni caso, l’assunzione dopo il tirocinio formativo non deve essere la tua prima preoccupazione: se avviene sarai fortunato, in caso contrario, porterai comunque a casa degli ottimi risultati.

Il tirocinio online e onsite, infatti, ti permettono di sviluppare delle soft skills diverse. Nel primo riuscirai a mettere a punto la capacità di problem solving e di organizzazione del lavoro in maniera autonoma. Invece, nel secondo caso avrai legami più professionali con i colleghi. E non solo, potrai sviluppare delle doti empatiche e di collaborazione in team.

Le esperienze vissute sulla pelle hanno un valore decisamente più gratificante rispetto a quelle vissute dietro lo schermo di un PC. Quindi, se ti è possibile, opta per un tirocinio onsite! Al contrario, se la situazione non te lo permette, il tirocinio online può farti sentire più al sicuro ed essere comunque una valida alternativa.

Cosa aspetti a trovare il tuo posto nel mondo? Cerca un tirocinio, specializzati, fai un Erasmus… l’importante è non fermarsi mai, anche quando tutto intorno a noi si è bloccato.

In più, se ti stai domandando come sia l'Erasmus in questo periodo, corri a leggere Come ha inciso il covid sull'Erasmus? Scopri come sarà l'Erasmus in tempi di covid per non farti trovare impreparato!

Dopo aver fatto il tirocinio, perché non ti iscrivi ad un master? Ti aiutiamo noi!

Su Erasmusu troverai I migliori Master e Corsi Post Lauream per avere un futuro di successo! Tra l’altro, se vuoi studiare direttamente da casa, puoi esplorare l’elenco dei Master online e scegliere quello più adatto a te. Punta su te stesso e sulla tua specializzazione anche se lavori, scegli uno dei nostri master part time, ovunque nel mondo.

Stai per trasferirti finalmente all’estero e hai bisogno di un alloggio?

Erasmusu offre centinaia di opzioni tra cui scegliere tra spaziose stanze, monolocali, appartamenti o residenze universitarie che ti faranno sentire come a casa se hai deciso di trasferirti all’estero.

Buona fortuna!


Galleria foto



Contenuto disponibile in altre lingue

Commenti (0 commenti)


Vorresti avere il tuo proprio blog Erasmus?

Se stai vivendo un'esperienza all'estero, sei un viaggiatore incallito o semplicemente ti piacerebbe promuovere la città in cui vivi... crea un tuo proprio blog e condividi la tua esperienza!


Non hai un account? Registrati.

Aspetta un attimo, per favore

Girando la manovella!