Advertise here

Ritrovare la mia vera Natura a Varsavia


Mi dio, che esperienza incredibile è stato vivere in questa città!

Ricordo quando ricevetti la notizia che sarei andato in Erasmus a Varsavia. Tremai, il pensiero di lasciare la mia cara Lisbona, con tutti i miei amici, la mia famiglia, le mie abitudini... mi fece temere di perdere tutto!

«Dovrei andare? Dovrei restare?», questi erano i miei pensieri. Alla fine decisi di partire. Dopotutto era l'occasione della vita, e sapevo di non poter rifiutare.

Il secondo semestre sarebbe stato il semestre della vita, per cui trascorsi il resto del primo a terminare tutti i miei corsi e le mie materie e poi a uscire e bere con tutti i miei amici, che adoravo e che sicuramente mi sarebbero mancati una volta fuori dal paese - trascorsi circa due settimane ubriaco!

Così passarono quelle due settimane, mi ubriacai ogni notte, mi ammalai, mi prescrissero antibiotici e partii per Varsavia.

Arrivai con la gola gonfia in una città brutta, fredda e nuvolosa. Non riuscii a bere le prime sere, ma cielo, come ricordo la sensazione di quella prima notte... solo, in un altro paese, senza i miei amici.

Tuttavia, poco dopo la luce attraversò le crepe del mio animo ed il miglior semestre della mia vita cominciò.

Trovai una "casa" e persone con cui condividerla. Feci amicizia all'università, per strada, nei locali, in palestra, ovunque. Tutto era nuovo, Varsavia era incredibilmente bella ed il tempo finì per divenire ancora più bello che nel mio paese. Le persone erano accoglienti e gentili. Le donne mi guardavano in un modo che non provavo da molto tempo. Mi innamorai, di tutto.

Il semestre passò, lo vidi scorrere velocemente attraverso le mie dita, senza poterlo afferrare, continuava a muoversi. Gli amici iniziarono a partire, le lezioni terminarono, i saluti iniziarono, e addio "Oh mia cara Varsavia, sto partendo anche io".

E me ne sono andato, con qualcosa che mi mancava dentro. Questo qualcosa era il miglior periodo della mia vita, il periodo con meno pregiudizi e meno preoccupazioni di tutta la mia intera vita da 21enne. Un periodo di libertà.

Ora, cerco di tornare lì, in quel posto, che dopo vari mesi di riflessione, o scoperto non essere né a Varsavia, né a Lisbona, ma nel mio cuore.

Ritrovare la mia vera Natura a Varsavia

Ritrovare la mia vera Natura a Varsavia


Galleria foto



Contenuto disponibile in altre lingue

Condividi la tua esperienza Erasmus su Varsavia!

Se conosci Varsavia come abitante nativo, viaggiatore o studente in scambio... condividi la tua opinione su Varsavia! Vota le varie caratteristiche e condividi la tua esperienza.

Commenti (0 commenti)



Non hai un account? Registrati.

Aspetta un attimo, per favore

Girando la manovella!