Rimini, città cangiante


La città di Rimini è capitale dell'omonima provincia (Provincia di Rimini), ubicata della regione italian dell'Emilia-Romagna, in concreto appartiene alla zona della Riviera Romagnola nel nord d'Italia ed è bagnata dal mar Adriatico. È senza dubbio uno dei centri estivi più importanti e conosciuti in Italia, sia per le sue spiagge, le sue feste o per il suo ambiente estivo in generale. È una città di grandezza media, accoglie 140. 000 abitanti che arrivano oltre i 600. 000 durante le vacanze estive vista l'enorme affluenza turistica nazionale come internazionale.

Per tutti coloro i quali sono già stati, che stanno o andranno a Rimini forse quello che è più d'impatto è il paesaggio e quello che circonda la città, cioè a pochi minuti dal mare e e a pochi minuti da un paesaggio montagnoso che appartiene agli Appennini. Le spiagge sono qualcosa di spettacolare e di curioso per gli stranieri. Abituati alle tipiche spiagge aperte e gratuite, a Rimini troviamo delle spiagge grandissime di sabbia (la quantità di sabbia da dover percorrere per raggiungere il mare chiama parecchio l'attenzione) e pieni di ombrelloni, amache, sedie a sdraio, bar, ristoranti, musica, animazione, sport, palestre, spettacoli, discoteche... In questo senso, 'l'andare in spiaggia' rompe un po' i nostri schemi abituali. Le spiagge sono divise in bagnini numerati, che generalmente appartengono ad un determinato hotel, e di conseguenza ti permettono di accedere alla spiaggia solo se alloggi in quell'hotel. Sono quindi delle spiagge private, per entrare bisogna pagare, attraverso l'hotel o direttamente in spiaggia. Ciò nonostante incontriamo comunque delle spiagge libere e gratuite, che assomigliano più alle spiagge spagnole dove c'è solo sabbia e mare e dove si può prendere il sole sulla asciugamano che ci si è portati dal mare. È evidente il contrasto con il paesaggio montagnoso pieno di sentieri, di cammini e di piccoli villaggi ideali al turismo rurale. Si tratta di paesini piccoli circondati da paesaggi incantevoli, la gastronomia, la storia, molto spesso il villaggio si trova attorno ad un antico castello medievale. Per godere di questi paesaggi consiglio la visita a Montebello e a Santarcangelo, molto vicino a Rimini in autobus.

Come Rimini, anche il suo clima è cangiante. In inverno il tempo non è molto freddo, sempre fra lo zero ai cinque gradi, arrivando anche a nevicare nella riva, qualcosa di spettacolare. A mio parere ciò che rende l'inverno di Rimini duro è la nebbia e l'umidità, la nebbia soprattutto essendo densa non permette di vedere bene. Ci sono giorni in cui la nebbia non sparisce mai durante il giorno, per questi giorni particolari consiglio un cappotto o un impermeabile per non bagnarsi, perché la nebbia è umida e bagna poco a poco. Curiosamente, nonostante l'inverno sia freddo in estate si trovano temperature piacevoli che raggiungono i trenta gradi e che permettono di godere della giornata in spiaggia. Le feste a Rimini vanno al passo con il tempo della città. In inverno c'è un ottimo ambiente, soprattutto perché gli studenti s'incontrano nella piazza principale (Cavour) a bere, conoscersi, bere non è proibito. Agli Erasmus che vorrebbero relazionarsi con gli italiani, consiglio di andare proprio in questa piazza, in più gli italiani prediligono gli Erasmus quindi si avvicinano a parlare tranquillamente. In inverno la festa si concentra nel centro della città dove c'è una zona varia per bere, ma non si balla, solo si beve e si ascolta musica. Il pub Erasmus, per eccellenza, si chiama 'Il Paese' ma curiosamente non si trova al centro, ma comunque è vicino e le serate Erasmus sono il martedì. È la notte migliore in inverno, il locale è davvero colmo di gente e non solo Erasmus (che eravamo una cinquantina), ma anche di studenti italiani. Incredibile quanta gente si riunisse all'interno del locale, il doppio del numero che poteva realmente contenere. Se sei Erasmus e membro di ESN Rimini (http://www.esnrimini.org/: in questo sito web potete trovare informazioni dettagliate sull'alloggio, altri studenti, le città e molto ancora) avrai 50 centesimi di sconto per ogni drink e birra, che all'inizio non sembra molto ma alla fine della nota si nota la differenza di prezzo... In inverno, si organizzano anche delle feste nelle colline di Rimini, in una discoteca che apre soprattutto per queste feste, si chiama 'Fuori Kolle' e queste feste sono di solito di venerdì. Non dimentichiamo il 'Velvet', una gigante nave vicino la città con sale rock, heavy metal, commerciale, una discoteca particolare dove la musica è dura.

La festa estiva è quella che merita d'essere menzionata. La popolazione si duplica, le spiagge si aprono e con loro anche tutti i locali e le discoteche che stanno sula costa. Ci sono tantissimi posti dove poter andare, ma vi guiderò in quelli che realmente vale la pena fare una visita. La zona del porto è la più conosciuta, dove si trovano discoteche come il 'Rock Island' (discoteca che sta proprio sopra il mare sostenuta dai dei pilastri che stanno immersi nell'acqua. Grande locale, conta di una terrazza all'aperto), 'Coconut' o 'pestifero'. In estate il locale Erasmus diventa il 'Bounty', una discoteca nella costa dove si mangia, si beve, si balla (stranamente nei pub, bar e discoteche di Rimini puoi mangiare una pizza tra un ballo e l'altro... ) e dove, come Erasmus, passerete i vostri ultimi mesi. Troverete un'infinità di piccoli bar nei quali fare aperitivo e godere del tempo con gli amici.

Dentro la provincia di Rimini e vicino Rimini, ci sono paesi più piccini (ma sempre dipendenti da Rimini) come Riccione o Cattolica, dove la festa in estate è molto più grande: discoteche in spiaggia nella zona del 'Marano' a Riccione (L'opera, El mohito, Hakuna Matata... ) e discoteche impressionanti come Pascià. La Villa delle Rose, Cocoricó... per gente più selezionata e con i soldi. Perché vi possiate fare un'idea, Rimini è una specie di Marbella, Benidorm o Ibiza con gente di tutti i tipi.

Non mi soffermerò solo sulle feste, il tempo libero pure ha un ruolo importante a Rimini. Ogni domenica in piazza Cavour (la principale) si festeggia una sorta di mercatino artigianale ed antico che riempie la pizza di meraviglie. A 10 minuti di autobus dal centro (autobus numero 9) si trova un centro commerciale (Le befane) con un'infinità di attività commerciali, negozi, supermercati, cinema, anche se di sale di cinema ce ne sono tante, antiche, nel centro della città (per i più tradizionali). Nella biblioteca Gambalunga che si trova al centro, si proietta una volta la settimana un film associato ad un tema concreto. C'è anche il museo della città oppure potete semplicemente passeggiare tra le vie incantevoli e vedere l'Arco D'Agusto, Piazza Cavour, Piazza Tre Martiri, Il Duomo, Il Ponte Tiberio, Piazza Garibaldi, il Parco XXV Aprile e tanto altro che scoprirete piano piano. In questo percorso vi consiglio di passare per la strada 'musicale' nella quale ci sono dei piccoli altoparlanti, che con tanta varia musica fanno ambiente alla strada.

Il trasporto a Rimini è tutto concentrato in tre mezzi in particolare: la bicicletta, l'autobus ed il treno. Il mezzo di trasporto per antonomasia sia per gli Erasmus che per i cittadini di Rimini è la bicicletta. Ci sono tantissime biciclette, dai piccoli agli anziani. Comprare una bicicletta è facile, la si può trovare di seconda mano per 30, 50 euro da qualche meccanico o nei mercatini dell'usato. Come consiglio, fate un giro con la bici prima di comprarla e se necessario fate cambiare alcuni pezzi dal meccanico stesso e per lo stesso prezzo (sellino, pedali, etc... ).

Io personalmente sono riuscito ad acquistare una mountain- bike piuttosto buona con manubrio e sellino nuovi di zecca per 50 euro. Già da questo vi renderete conto di quanto sia importante il commercio a Rimini. Per ciò che riguarda il treno invece è il trasporto più usato per spostarsi verso mete altre da Rimini. I treni italiani sono in generale economici e funzionano bene. Per quelli dentro la città vi consiglio di validarli nelle apposite macchinette gialle, dopo averli comprati nel botteghino e prima di salire sul treno perché nonostante abbiate il biglietto se non è convalidato potrete ricevere una multa pari alla distanza percorsa (più lontano andate, più pagate). Il controllore passa sempre, mentre sul bus non è proprio lo stesso, il controllore non c'è sempre anche se può salire sul bus a qualsiasi fermata. Personalmente non ho mai visto un controllore nell'autobus ecco perché ho passato quasi tutto il mio Erasmus con lo stesso biglietto da 1 euro. Da Rimini la connessione con il resto del paese è buona: 1 ora e venti per raggiungere Bologna, 3 per Firenze, 4 per Venezia e 5 per Roma.

I prezzi variano poco rispetto a quelli spagnoli. Alcuni prodotti costano di più come la carne e la frutta, ma altri costano meno come i prodotti per l'igiene e la cosmetica. Troverete diverse catene di supermercati, ma per le grandi compere consiglio la COOP Adriatica dove ci sono tantissimi prodotti della stessa marca (come in Spagna Hacendado al Mercadona) che sono prodotti gialli nei quali appare un euro sorridente (euro felice), molto buoni ed economici. Per casi puntuali come l'olio o la pasta, vi consiglio il supermercato Margherita CONAD, nel quale i prodotti sono più abbandonati.

Per ultimo, una menzione la merita anche la gastronomia romagnola. Resterete incantati dai manicaretti della zona. Al di là della tipica pizza e pasta italiana mangerete prodotti stella della zona, la 'piada o piadina romagnola', una specie di pane/crepe (ma per nulla dello stesso sapore) ripiene di salumi di vario tipo. Raccomando la 'piadina' con prosciutto crudo, mozzarella di bufala e rucola.

Riassumendo: è una città cangiante che soffre una trasformazione, con due poli opposti: l'inverno e l'estate.

Ecco tutto ciò che al momento mi viene in mente sulla città di Rimini, che per estensione possiamo applicare alle altre città che si trovano nella Riviera Romagnola come Forlì, Ravenna, Milano Marittima, cesena, etc...



Contenuto disponibile in altre lingue

Condividi la tua esperienza Erasmus su Rimini!

Se conosci Rimini come abitante nativo, viaggiatore o studente in scambio... condividi la tua opinione su Rimini! Vota le varie caratteristiche e condividi la tua esperienza.

Commenti (0 commenti)


Condividi la tua esperienza Erasmus!

Altre pubblicazioni di questa categoria


Non hai un account? Registrati.

Aspetta un attimo, per favore

Girando la manovella!