Advertise here

Visitare Porto in due giorni : giorno due

Pubblicato da Alessia Boni — 4 anni fa

0 Tags: Esperienze Erasmus Porto, Porto, Portogallo


Secondo giorno

Iniziate la giornata con una colazione in Rua Boavista. In questa strada, soprattutto nella rotonda stessa, potrete trovare tantissimi bar che offrono dolci portoghesi tipici per prezzi davvero irrisori.

Proseguite la visita recandovi verso la vicinissima Casa Da Musica, che dà il nome anche alla zona. Qua potrete ammirare la struttura moderna dall'esterno, che rappresenta un asteroide caduto in terra.

All'esterno troverete tantissimi skater che si allenano e si divertono. Potrete anche entrare a visitarla ma se non avete molto tempo direi che non è fondamentale, se proprio entrate giusto per dare un occhio all'imponente struttura interna.

A questo punto dirigetevi ai giardini del palazzo di cristallo e osservate le meravigliosa vegetazione che è presente all'interno dei giardini. I giardini sono molto grandi, ben otto ettari di verde, fate un piccolo giro per ammirare piante e fiori all'interno. Potrete scoprire una terrazza panoramica davvero meravigliosa!

Dopodiché fate una merenda di seconda mattina recandovi alla Rota do Chà. un posto che non potete perdere assolutamente! È un posto è magico in stile orientale-marocchino che propone tè e tisane da tutte le parti del mondo, per un prezzo molto molto buono. Potrete anche fare merenda con una fetta delle loro torte.

Dopodiché prendete Rua Miguel Bombarda, date un occhio a tutte le gallerie d'arte che ci sono su questa strada. Verso la fine della strada, in direzione di Cedofeita, c'è anche un meraviglioso edificio in rovina che presenta ancora dei bellissimi azulejos sulla facciata, ma la maggior parte della superficie è coperta da vegetazione e da uno strano strato di nero. Un edificio mio parere meraviglioso, fateci caso.

A questo punto trovate un posto in cui fare pranzo! Potrete recarvi in Rua Passos Manuel, dove troverete la tipica francesinha, un piatto del portogallo del Nord. In questa via c'è infatti il caffè Santiago, pluripremiato per fare la migliore francesinha del mondo. È però un posto che sa molto di "fast-food" e non è molto accogliente, e il servizio è pessimo. (se volete mangiare un'ottima francesinha non temete, potete mangiarla la sera stessa nella Cervejaria Brasao!)

Poi tornate vicino alla piazza dell'Università, Praça Gomez Teixeira, potrete fare un giro in quello che è il museo della fotografia ospitato in un vecchio carcere.

Procedete poi in direzione di Clerigos, dove si trova una ripida discesa con tantissimi negozi e negozietti. Qui potrete visitare l'imponente chiesa barocca e volendo anche salire sulla torre della stessa per avere un'ottima vista su Porto. Salire sulla torre vi costerà cinque euro.

Prendetevi poi in pausa nei giardinetti  acconto alla chiesa. Lì sopra c'è un bar e potrete stendervi sull'erba e vedere porto da una prospettiva differente.

Dopodiché scendete e andate a visitare la livraria Lello. Una libreria dove si dice che la Rowling abbia preso ispirazione per il libro di Harry Potter. Infatti la Rolling si è ispirata molto a Porto, in quanto ha vissuto per un periodo in questa città. Entrare nella libreria costa quattro euro, ma se comprerete poi un libro all'interno vi verrà scontato della stessa cifra.

Dopodiché proseguite la vostra visita in Galerias das Paris, osservate i tanti bar che aprono e si popolano poi di notte. Ogni bar ha la sua particolarità e ognuno di essi vi trasporterà in un mondo differente. Ci sono quelli pieni di oggetti di ogni genere, o il famoso "era uma vez nu Paris" (che ve lo consiglio!) che sembra un salotto parigino, e così via!

Una volta terminata la visita potete proseguire e fermarvi a comprare delle patatine e un po' di birra da uno dei tanti bazar, e ritornare poi verso la il museo della fotografia. Qua scendete verso Virtudes. Qua ci sono dei piccoli giardinetti panoramici con una vista spettacolare sulla valle del Douro e sul fiume stesso.Qua un sacco di persone si riuniscono per vedere il tramonto e ascoltare musica... è davvero un momento magico che non dovete perdervi! Una volta che il tramonto sarà finito tornate a casa per rifocillarvi e preparatevi a uscire.

Per la cena vi consiglio di andare in Cervejaria Brasao, una birreria ristorante. Questa birreria è davvero ottima, e ha dei prezzi medio-alti per essere a Porto, ma l'ambiente è molto tipico. E mangerete tantissimo. Vi consiglio però di prenotare con largo anticipo in quanto questa Cervajaria ,soprattutto nel weekend, è sempre incredibilmente molto affollata.

Qua provate, se non l'avete fatto prima, la tipica francesinha. Prendete quella "special", con  l'uovo sopra. Forse questo non sarà uno dei posti premiati per la miglior francesinha, ma ritengo sia una delle migliori che ho mangiato, anche considerando che il posto è molto meglio di quello del caffè di Santiago.

Provate anche la "baba de Camelo" una salsina dolce fatta con uovo, zucchero e caramello.

A questo punto tornate in Piazza Carlos Alberto e andate al bar "ambaixada du porto" detto anche "Lomo". Questo bar al piano terra rivende macchine fotografiche vintage e dischi in vinile, ma al piano superiore si trasforma magicamente in un bar dove ogni sera c'è una musica jazz o molto chill da dove potrete rilassarvi.

Quando siete stanchi di stare in questo posto e volete cambiare aria provate ad andare ad Adega Leonor, che è il bar vicino alla piazza dell'Università.

Avvicinatevi e capirete subito qual'è. Questo bar è sempre pienissimo di persone, anche se è molto piccolo, infatti si sta spesso e volentieri all'esterno. È molto popolare in quanto offre dei prezzi davvero stracciati per birre E Somersby. Ogni lunedì martedì e mercoledì ci sono degli sconti per gli studenti, che possono avere una birra normale a soli € 0,50.

Siete ancora carichi?

Se sì, e se è domenica notte, allora potete proseguire la vostra serata in Rua Breyner, una traversa di Cedofeita. In questa si trova il bar "Breyner 85" dovete ogni domenica notte, verso l'una/ le due di notte, inizia una jam session dove voi stessi potrete suonare se volete. L'atmosfera è molto radical chic, ascolterete ottima musica dal vivo in una nuvola di fumo. Questa va avanti fino a mattino, quindi se avete ancora le forze ... perché no?

Fatto anche questo avrete visto le cose principali che non dovete perdere a Porto. Ovviamente non sono tutte!

In più ritengo che due giorni non siano abbastanza per capire quale è davvero l'atmosfera e l'anima della piccola città. Porto è una città da vivere più che da visitare, una veloce visita vi farà solo respirare la magia che si trova in essa. 

In ogni caso, buona visita a Porto!

Alessia


Condividi la tua esperienza Erasmus su Porto!

Se conosci Porto come abitante nativo, viaggiatore o studente in scambio... condividi la tua opinione su Porto! Vota le varie caratteristiche e condividi la tua esperienza.

Commenti (0 commenti)


Condividi la tua esperienza Erasmus!


Non hai un account? Registrati.

Aspetta un attimo, per favore

Girando la manovella!