La scoperta di Porto


Porto, la seconda città più grande del Portogallo, è una città di una bellezza incontestabile, considerata una delle più belle al mondo, con un'architettura e un incanto distinti e con degli abitanti fantastici. Il fiume Douro e le cantine di vino di Porto situate a Gaia sono uno dei punti forti di questa città e sono da visitare obbligatoriamente.

Source

Prima di arrivare

La prima cosa da fare, sicuramente prima di arrivare (chissà, i più avventurieri magari preferiscono farlo una volta arrivati) è trovare un posto in cui stare. C'è una grande varietà di luoghi dove potersi fermare, dagli hotel, ostelli, bed&breakfast o gli stessi appartamenti da affittare per un tempo limitato.

Alcuni suggerimenti circa l'alloggio per tutti i gusti:

  • Yes! Porto Hostel: da quindici euro (15€)
  • Gallery Hostel Porto: dormitori a partire da venti euro (20€) e stanze private a partire da ventidue euro (22€)
  • Eden House: dormitori a partire da dieci euro (10€) e stanze private a partire da diciassette euro (17€)
  • Guesthouse Hostel Vivacia: a partire da undici euro (11€)
  • Stay at Porto: stanze private a partire da tredici euro e venti centesimi (13, 20 €)
  • Modern Apartment in Porto Center: stanze private a partire da venti euro (20 €)
  • Sheraton Porto Hotel & Spa: a partire da cento euro (100 €)
  • Hotel Carris Porto Ribeira: a partire da settantacinque euro (75 €).

Porto è una città relativamente piccola, il che significa che in qualsiasi parte della città in cui voi cerchiate alloggio sarà comunque comoda per avere accesso alle altre zone. La parte considerata centro città è quella compresa fra Santa Caterina, Ribeira, Aliados e Coordoaria.

Clima di Porto

Porto offre un clima mediteranneo, con temperature che oscillano tra gli zero (0º) e i tredici gradi (13º) nel periodo invernale (tenendo in conto che adesso gli inverni a Porto sono stati più rigidi) e, tra i venti (20º) e i trenta gradi (30º) in estate.

Durante l'inverno è normale avere quella che viene chiamata la "nortada", ovvero, vento molto freddo e abbastanza forte. Nebbia, vento e grandine sono altrettanti comuni, prendendo in considerazione il fatto che da queste parti non nevica. L'estate è solita avere giorni caldi e notti fresche o moderate.

Cosa vedere a Porto?

Il punto forte della città è il Ponte Dom Luis I, situato nella zona più caratteristica di Porto, la Ribeira. Attraverso il ponte Dom Luis I è possibile andare dall'altro lato di Gaia, che da accesso al Cais de Gaia dove è possibile effettuare una delle migliori visite della Ribeira. È probabilmente il paesaggio più caratteristico della nostra città e allo stesso tempo, anche quello che appare di più nelle cartoline.

Un altro punto importante è costituito dal Mercado do Bolhão, costruito a partire dal milleottocentotrentanove (1839) e che ospita i tipici venditori portoghesi. Il Mercato è costituito da due piani ed è dove si possono comprare i prodotti più freschi e allo stesso tempo avere un attenzione al pubblico più personalizzata. Tutti quelli che lo visitano, non se lo dimenticheranno mai, sicuramente.

Esiste anche la Praça dos Aliados, con la Câmara do Porto al fondo. È un posto molto carino, ma da quando è stato restaurato, ha perso un po' le sue antiche caratteristiche verdi. Adesso è un luogo più stilizzato, ma bello, dovuto agli edifici che lo circondano.

Source

La Torre dos Clérigos è un altro dei monumenti più acclamati di questa città. Opera di Nicolau nasoni, ha duecentoquaranta (240) scalini ed era uno degli edifici più alti di tutto il Portogallo. Per salire, l'entrata è di tre euro (3€); è una salita leggermente difficile però arrivati in alto, la vista dalla cima della torre è qualcosa di sensazionale e permette di fare delle foto magnifiche.

C'è anche l'edificio della Casa da Música, una costruzione recente che ospita numerosi concerti e attività musicali. È situata nella zona di Boavista.

La Fondazione di Serralves è un altro punto forte da visitare a Porto. La Fondazione da luogo ad un museo che espone tutti i tipi d'arte, dando spazio anche alla possibilità di fare concerti di tutti gli stili musicali ed è munito anche di uno dei giardini più belli che ci siano a Porto.

La zona di Foz è una delle zone più care della città. Con una visuale diretta sul mare, un paesaggio idilliaco, con la possibilità di poter passeggiare vicino al mare o potersi godere la vista da uno dei numerosi bar e terrazze che sono situati lì.

Alcuni consigli per la città di Porto

Alcune delle cose che vengono considerate i pilastri di questa città, si devono pagare. Alcuni con dei prezzi simbolici come la salita alla Torre dos Clèrigos o l'entrata ai Giardini della Fondazione Serralves. Altri, però, possono essere più cari, come il Palacio da Bolsa, che però dispone di sconti per studenti.

Dove mangiare?

A Porto ci sono infinite possibilità dove si può apprezzare un buon pasto. Da piccoli ristoranti molto tipici dove il piatto del giorno, che include: zuppa, piatto, bibita e caffè, costa solo cinque euro ( 5€), fino ai ristoranti più caretti, in cui i prezzi possono partire dai venticinque euro (25 €) per un pranzo/cena.

È normale a Porto, in questi piccoli ristoranti, che il cibo venga servito in piatti grandi, quindi ciò significa che con uno di questi piatti due persone mangiano tranquillamente perché il cibo è parecchio.

Source

Vi lascio qui alcuni dei ristoranti tipici dove si può gustare del buon cibo:

  • Magestic Café: dai dieci euro (10€) ai quindici (15€)
  • Restaurante Portucale: dai quindici euro (15€) ai venticinque (25€)
  • Restaurante Escondidinho: dai quindici euro (15€) ai venticinque (25€)

Adesso invece vi lascio dei suggerimenti di dove mangiare quando verrete qui, ovvero, alcuni dei piatti tipici di qui, della zona del Douro e del Minho.

Zuppe

Nella zuppa, consiglio: il brodo verde, il brodo di gallina, lo stufato di sarrabulho o la zuppa di piselli. Il brodo verde è il piatto più tipico qui a Porto e si mangia sempre il giorno di San Juan.

Carne

I piatti di carne: risotto d'anatra, di capretto o di agnello, purè di fagioli alla "trasmontana", "francesinha", trippa alla "Porto" o involtini alla "Minho".

Pesce

I piatti di pesce: frittelle di riso e fagioli con merluzzo, sardine alla griglia, code di rospo, baccalà con ceci e risotto di polpo alla "Minho".

Dove andare la sera?

Porto dispone di due zone principali dove si incontrano le persone per uscire la sera: la zone della Praça dos Leões e la zona Industriale, che si trova nel punto più lontano dal centro città, a Matosinhos.

Quella che consiglio io è la Piazza dei Leoni, in quanto si trovano lì i principali bar e si nota molto di più lo spirito della città di Porto. Lì puoi trovare numerosi pub e caffetterie aperti tutta la notte, nei quali non è necessario pagare l'entrata e dove si può passare la serata sia fuori che dentro ai locali. Qui la difficoltà non è trovare un posto in cui andare, ma decidere in quale entrare. Per arrivarci? Bisogna solo seguire le altre persone.

I giorni più frequenti nei quali uscire nella zona di Praça dos Leões e nei quali c'è più movimento sono il giovedì, il venerdì e il sabato. Il lunedì la festa si riduce alla zona di Ribeira con i tipici "baldes" e nei giorni restanti c'è sempre qualche discoteca o qualche bar aperto a Porto.

Vi indico alcuni dei bar/discoteche più conosciuti della città:

  • Act: una discoteca, aperta venerdì e sabato.
  • Alfandega: un bar, aperto tutti i giorni.
  • Bazaar: un bar, aperto tutti i giorni e con feste a tema il mercoledì.
  • Real Feytoria: una caffetteria, aperta tutti i giorni a partire dalle 22: 00, lo stile della musica è Rock.
  • Tendinha dos Clérigos: una discoteca bar, aperta tutti i giorni.
  • Twin's: una discoteca bar, aperta il giovedì, il venerdì e il sabato.
  • Source


    Galleria foto



Contenuto disponibile in altre lingue

Condividi la tua esperienza Erasmus su Porto!

Se conosci Porto come abitante nativo, viaggiatore o studente in scambio... condividi la tua opinione su Porto! Vota le varie caratteristiche e condividi la tua esperienza.

Commenti (0 commenti)



Non hai un account? Registrati.

Aspetta un attimo, per favore

Girando la manovella!