SOS supermercato | Esperienza Erasmus Milano
Advertise here

SOS supermercato


Devo confessare una cosa. Quando sono andata in Erasmus, era la prima volta che vivevo sola, dovevo sopravvivere con ciò che mi compravo, cucinavo e avevo. Dato che credo succeda a molti di voi, voglio lasciarvi qualche consiglio in merito a cos'ho imparato io dopo un bel po' di tempo...

1. Il posto migliore per fare la spesa è l'Esselunga. Sarebbe l'equivalente spagnolo del Mercadona. È ovunque, immenso e dispone di tutto, oltre ad essere uno dei più economici. Volendo c'è l'Aldi, che è il più economico in assoluto, ma a parer mio la qualità non è la stessa, è molto più piccolo e non è adatto per fare la spesa grande... in più non viene sempre rifornito. Un'alternativa è il Carrefour, aperto 24 ore su 24, perfetto per le voglie improvvise di gelato che sicuramente vi verranno alle tre del mattino (almeno una volta vi succederà, fidatevi). Tenete conto però che il prezzo è più alto.

Qui, tra le varie cose, troverete una migliore qualità in prodotti come lenzuola, cuscini, piumoni, coperte e altri utensili per la cucina.

SOS supermercato

2. Fate la spesa una volta alla settimana. State sempre attenti a ciò che vi manca e, mi raccomando, rifornitevi sempre di pasta e riso, perché ne mangerete a volontà. Ovviamente non possiamo sapere le porzioni esatte di cosa mangiamo durante la settimana, di cosa va a male se non lo si mangia subito, così come non possiamo programmare giorno per giorno i nostri pasti, quindi fate una spesa intelligente, in modo da non dover buttare tutto via.

3. Condividete con i vostri coinquilini. È una cavolata che ognuno abbia il proprio sale, aceto o carta igienica. Diciamo che a noi ci è voluto un po' di tempo per capirlo, ma davvero non ha senso avere 4 bottiglie d'olio diverse con il nome di ciascuna scritto sopra per distinguerle, dal momento che è lo stesso identico tipo d'olio. Idem con la carta igienica. Quindi vi consiglio di pensare alle cose comuni e condividerle tra di voi. Io, per esempio, ho abitato per tutta la durata del mio soggiorno con una ragazza, Cindy, e con altre quattro che però si sono fermate meno tempo, quindi la maggior parte delle spese le dividevamo io e lei.

SOS supermercato

Nella nostra spesa comune non mancava mai il vino, questo è il migliore di tutti!

4. Cucinate insieme. Quando sono arrivata, due delle mie coinquiline mi hanno detto che a Cindy non le piaceva condividere le sue cose, che non era mai in casa e che, le poche volte che c'era, si chiudeva in camera sua. Alle 22 entrambe stavano dormendo e Cindy dopo poco è uscita per mangiare... così ci siamo conosciute. Non l'ho più vista per tre giorni fino a quando, una sera, ho esagerato con le quantità e non sapevo dove mettere tutto ciò che avevo cucinato; così le ho bussato alla porta e le ho chiesto se ne voleva un po'. Mi ha subito abbracciata e mi ha detto che le stavo salvando la vita, perché aveva zero voglia di cucinarsi qualcosa a quell'ora! Ci siamo sedute insieme e da lì abbiamo iniziato ad alternarci nel cucinare... un giorno lei, un giorno io, sempre insieme. In questo modo, risparmiavamo soldi e ci divertivamo sempre un sacco! Era un vero e proprio lavoro di squadra, quando una doveva studiare l'altra cucinava e viceversa... era perfetto.

5. Il mio piatto forte dell'Erasmus era riso con verdure o pasta. Al supermercato scegliete le verdure che più vi piacciono e vari tipi di pasta o riso da accompagnarci. Un piatto semplice che però vi dà la possibilità di variare ogni giorno, mantenendo sempre ingredienti genuini, il che è importante. Noi a casa usavamo un wok, ma va benissimo anche una padella normale. Vi spiego passo per passo la nostra ricetta. Tagliate le verdure che volete, aggiungete olio, un po' di soia (se ne mettete poca si mischia perfettamente e il piatto viene squisito) e, quando il tutto è caldo, fate saltare le verdure a fuoco medio. In 5/10 minuti sono pronte, non dovete fare altro che aggiungere la pasta o il riso ed è fatta!

SOS supermercato

Buon appetito!


Galleria foto



Contenuto disponibile in altre lingue

Condividi la tua esperienza Erasmus su Milano!

Se conosci Milano come abitante nativo, viaggiatore o studente in scambio... condividi la tua opinione su Milano! Vota le varie caratteristiche e condividi la tua esperienza.

Commenti (0 commenti)


Condividi la tua esperienza Erasmus!


Non hai un account? Registrati.

Aspetta un attimo, per favore

Girando la manovella!