Cinque Terre | Cosa vedere a La Spezia
Advertise here

Cinque Terre


  - 1 opinioni

Le Cinque Terre

Pubblicato da Chiara Menghetti

Due giorni alle cinque Terre

Era da diversi anni che manifestavo la volontà di trascorrere un paio di giorni alle Cinque Terre ma, per un motivo o per un altro, non ero mai stata in grado di ritagliarmi quel poco di tempo che sarebbe bastato per visitarle. Avevo visto centinaia di foto di quei paesini coloratissimi, con le casette addossate le une alle altre, tutte diverse. Mi pareva un paesaggio pittoresco, che per certi versi mi ricordava la Costiera Amalfitana, che è veramente uno dei miei posti preferiti al mondo.

Un mesetto dopo essere tornata da Bali, quando non avevo assolutamente niente da fare se non pensare a quanto mi stessi annoiando, convinsi la mia famiglia ad organizzare un viaggetto alle Cinque Terre. Decidemmo di partire il 18 di dicembre e di tornare il giorno successivo: una cosa poco impegnativa, ma che ci pareva potesse bastare abbondantemente per visitare cinque piccolissimi borghi. 

Decidemmo di fare il giro “al contrario”, ossia di partire da Monterosso per poi arrivare, nel pomeriggio del 19, a Riomaggiore, prima di rientrare a Siena. Dopo aver visitato Riomaggiore in realtà facemmo anche un'ultima tappa a Portofino che, pur non essendo parte delle Cinque Terrre, merita sicuramente una fermata. Inoltre si trova sulla strada, a pochissimi minuti dalla Spezia, quindi vi consiglio di includerla nel vostro tour della Cinque Terre.

Con il tempo fummo fortunatissimi: beccammo due giorni interi di sole e temperature miti, il che ci permise di goderci a pieno i paesaggi ed il mare, in certi momenti anche senza giacca.

le-cinque-terre-7d42b6fbceccd75c85d3ee29

 

Cinque Terre

Le cinque terre sono cinque piccoli paesi collocati sulla frastagliata costa ligure, in provincia di La Spezia, patrimonio dell’umanità secondo l’UNESCO dal 1997. 

I paesi sono, da nord verso sud, Monterosso al Mare, Vernazza, Corniglia, Manarola e Riomaggiore. E’ possibile spostarsi in auto da una cittadina all’altra, ma se il tempo lo permette, l’opzione migliore è percorrere il Sentiero Azzurro, un percorso escursionistico che collega fra loro le cinque terre e dal quale si gode di un magnifico panorama sul mare. 

Tutti e cinque questi antichi borghi di pescatori sono caratterizzati dalla presenza di case variopinte che dalle colline coperte di vigneti terrazzati, scendono fino al mare. 

Nelle trattorie tipiche, oltre a specialità di mare, vengono serviti primi piatti a base del più tipico dei condimenti liguri: il pesto.

 

Monterosso al Mare

Monterosso è il primo villaggio delle Cinque Terre che si incontra venendo da nord, ed è anche il più grande, antico e popoloso. 

Una volta Monterosso era una cittadina ben difesa, dotata di numerose torri per l’avvistamento dei nemici provenienti dal mare: attualmente, le torri rimaste sono solo tre, la più famosa delle quali è la Torre Aurora. Essa risale al XVI secolo ed è oggi utilizzata come abitazione privata. 

Il resto del paese è diviso in due parti distinte, una parte vecchia ed una parte nuova. Nella parte nuova si trova la spiaggia di Fegina, la più estesa di tutto questo tratto di costa, che d’estate si riempie di turisti e di locali. La spiaggia ospita anche una grande statua raffigurante il dio del mare Nettuno, nell’atto di sostenere una pesantissima conchiglia marina (la statua è anche nota con il nome di “Gigante”).

Sulla cima della collina che separa la parte vecchia dalla parte nuova della città (il colle di San Cristoforo) si trovano la Chiesa di San Francesco ed il Convento dei Cappuccini, costruiti fra il 1619 ed il 1622. 

Nella parte vecchia della cittadina, invece, si trovano numerosi siti di grande interesse storico, architettonico e culturale. Non lontano dal mare si erge la chiesa trecentesca di San Giovanni Battista, dalla particolare facciata a bande bianche e nere. A poca distanza si dalla chiesa si trova la cappella Mortis et Orationis, simile alla chiesa nell’esterno e barocca nell’interno.

Abbandonando Monterosso, spostandosi verso l’interno, si incontra il Santuario di Nostra Signora di Soviore. Esso è il santuario più antico della Liguria, menzionato per la primissima un documento risalente al 1255.

 

Vernazza

Vernazza è probabilmente il borgo più “fotogenico” delle Cinque Terre. Vi si può giungere esclusivamente a piedi, parcheggiando l’auto a poco più di un chilometro dal centro del paese. Nel tragitto è possibile notare i danni provocati dall’alluvione che, nell’autunno del 2011, arrecò notevoli danni al centro abitato.

L’edificio più importante di Vernazza è la chiesa di Santa Margherita d’Antiochia, costruita fra l’undicesimo ed il dodicesimo secolo in stile romanico. 

Nonostante la mole della chiesa, collocata nella parte bassa del borgo, l’edificio che spicca maggiormente è la torre di Belforte, parte del castello di Andrea Doria. Pagando un biglietto da 1,50 euro è possibile accedere alla suddetta torre, per godere di una vista a tutto tondo sul resto della città e sulla costa.

le-cinque-terre-9d038e8193687d547475cb5e

Le foto più belle della cittadina, comprese quelle che ho scattato io stessa e che allego, sono quasi sempre quelle ottenute da un punto panoramico lungo il sentiero numero 2, che da Vernazza conduce a Monterosso.

 

Corniglia

 Corniglia è frazione nel comune di Vernazza. E’ il villaggio più piccolo delle cinque terre e, a differenza degli latri quattro, è collocato in alto e non è dotato di un porto. Purtroppo, raggiungere Corniglia in auto è impossibile, per cui le uniche opzioni praticabili sono il treno (che in generale è il modo migliore per spostarsi nelle Cinque Terre), o a piedi, seguendo uno dei sentieri già citati.

Il suo edificio più importante è la chiesa di San Pietro, in stile gotico ligure. Essa fu edificata nel 1334 mentre la capella è precedentemente antecedente all’anno mille.

 

Purtroppo, vista la collocazione decisamente proibitiva e la mancanza di tempo, durante la mia permanenza nelle cinque terre decidemmo di non fare tappa a Corniglia, preferendo spostarci direttamente a Manarola.

 

Manarola

Manarola è una frazione del comune di Riomaggiore. Anche in questo caso, per raggiungere il centro storico, è necessario lasciare l’auto ad un vicino parcheggio e proseguire a piedi. 

le-cinque-terre-19bc2129d1aa98613b0ab3ac

Durante i nostri due giorni alle Cinque Terre avemmo la fortuna di vedere quello che mantiene attualmente il titolo di presepe più grande del mondo. Infatti, nel periodo natalizio, la cittadina di Manarola e la collina che si trova alla sua destra si accende di luci, che di notte danno vita ad un immenso presepe, visibile da chilometri di distanza. 

Oltre al presepe, che è visibile ogni anno dal 18 dicembre fino a fine gennaio, Manarola si trovano numerosi monumenti importanti, come la chiesa di San Lorenzo e quel che resta di una imponente fortezza risalente al XII secolo.

 

Riomaggiore

Riomaggiore è, tra le Cinque Terre, quella collocata più a sud e più ad est. 

La città è suddivisa in due parti attraverso la stazione ferroviaria, dalla quale parte la famosa Via dell’Amore: prima della stazione si trova la parte principale, più estesa della città, mentre oltre la stazione è collocato il pontile e la città vecchia. Nella parte superiore di Riomaggiore si trova la Chiesa di San Giovanni Battista, costruita nel 1340. Al suo interno sono conservate opere come il “sermone di San Giovanni Battista” di Domenico Fiasella, il magnifico pulpito in marmo del 1663 ed il crocefisso ligneo di Anton Maria Maragliano. 

Tutta la parte vecchia della cittadina, invece, è un susseguirsi di vicoletti, stradine e scalinate ripidissime, che dal mare si inerpicano sulla collina. 

le-cinque-terre-87e53ca34c9b0cf7804024b7

Le Cinque Terre sono senza alcun dubbio un luogo da visitare quando ci si trova in Italia, che sia d'estate o d'inverno. In tutti e cinque i piccoli borghi, infatti, il mare, le casette colorate e la cucina tipica lasciano un segno indelebile in qualunque viaggiatore che abbia deciso di farvi tappa!

Galleria foto



Contenuto disponibile in altre lingue

Lascia un commento riguardo questo luogo!

Conosci Cinque Terre? Condividi la tua opinione su questo luogo.

Lascia un commento riguardo questo luogo!

Altri luoghi in questa città


Non hai un account? Registrati.

Aspetta un attimo, per favore

Girando la manovella!