Advertise here

Esperienza di Heidi a Helsinki, Finlandia


Come si vive a Helsinki? La consiglieresti? Com'è la città?

Helsinki è la città più grande della Finlandia, nonostante i suoi 600. 000 abitanti. Affacciata sul Mar Baltico, si trova in una posizione ottimale tra Estonia e Svezia. Il centro della città è piccolo, compatto, animato ed allo stesso tempo sicuro e tranquillo. Helsinki è circondata da foreste e da una natura incontaminata, il tutto ad appena mezz'ora di treno o autobus dal centro. I mezzo di trasporto pubblici sono efficienti ed offrono una copertura totale su tutta la città.

Com'è la vita studentesca di Helsinki?

A Helsinki risiede una numerosa comunità di studenti, benché non sia una vera e propria città universitaria. La vita studentesca in sé è decisamente attiva e movimentata: sono presenti associazioni studentesche di ogni sorta, costantemente impegnate nell'organizzazione di feste ed iniziative di vario genere. Gli studenti presenti a Helsinki sono molto festaioli. Siate pur certi che non vi annoierete.

L'università finlandese dà allo studente la possibilità di pianificare lo studio in maniera relativamente indipendente, consentendo loro, dunque, di organizzare liberamente il tempo a disposizione. Molti studenti si dedicano a sport e a hobby di vario tipo.

Quasi tutti gli studenti vivono da soli, anche nei casi in cui le rispettive famiglie risiedono nella stessa città. Alcuni hanno un lavoro part-time, anche se si tratta di una pratica poco comune, poiché lo stato sostiene economicamente coloro che studiano.

A rendere diversa la vita studentesca di Helsinki (e della Finlandia in generale) dagli altri paesi è l'età media degli studenti: molti iniziano il quinquennio dai 20 fino ai 25 anni. Praticamente studenti universitari di 17 o 18 anni non esistono.

Esperienza di Heidi a Helsinki, Finlandia

Photo

Quanto costa vivere a Helsinki?

Vi avviso: la vita a Helsinki è molto costosa rispetto alla maggior parte delle città europee. Probabilmente soltanto Londra e la Norvegia hanno un costo della vita più alto. C'è da dire comunque che gli studenti possono usufruire di innumerevoli sconti, ad esempio per mezzi di trasporto, palestre, bar, ristoranti, ecc. Se si fa uso di offerte speciali e di sconti riservati agli studenti si può tranquillamente sopravvivere con un budget ridotto.

È complicato trovare una sistemazione a Helsinki? Avresti dei consigli da dare?

Consiglio agli studenti stranieri di cercare un alloggio tramite HOAS (Foundation for Student Housing). L'offerta prevede camere a prezzi ragionevoli collocate in posizioni vantaggiose. Anche in dormitori studenteschi di modesta qualità non avrete bisogno di condividere la stanza con qualcuno; un lusso rispetto a tanti altri paesi.

In realtà ci si può rivolgere anche a privati, consapevoli però dei prezzi esorbitanti che vi aspetteranno!

Com'è il cibo? Quali sono i tuoi piatti preferiti?

Il cibo finlandese è particolarmente aspro ma per nulla piccante. Carne ed ortaggi (carote, barbabietole, ecc. ) sono molto diffusi. Il pane di segale è ovunque, e lo stesso vale per il caffè: è scientificamente provato che i finlandesi sono i maggiori bevitori di caffè al mondo. Mangiare pesce è pratica assai diffusa, specialmente il salmone. Si trova Salmiakki (liquirizia salata) in ogni dove.

Per quanto riguarda i dolci, i finlandesi li preferiscono leggermente più aspri che dolci: il quark (formaggio dolce) con crema e frutti di bosco è un dessert molto popolare. La Lapponia finlandese ha una propria cucina tipica in cui sono utilizzati prodotti esotici, come la carne di renna e le more: vi consiglio fortemente di provarla se ne avete la possibilità.

Un vegetariano ha vita facile a Helsinki (sono vegetariana): nei negozi di alimentari si trovano prodotti di varia natura, perciò non sarà complicato rispettare la dieta o semplicemente mangiare ciò che si vuole.

Esperienza di Heidi a Helsinki, Finlandia

Photo

Quali posti di Helsinki consiglieresti di visitare?

Tutte le mete turistiche (Cattedrale di Helsinki, la fortezza marina di Sveaborg, ecc. ) si possono visitare in un giorno, anche se vale la pena fare un giro turistico. A parte questo, è d'obbligo secondo me farsi un giro per Kallio, visitare Kaivopuisto e Keskuspuisto (due grandi parchi a due passi dal centro) e prendere la metro fino al profondo est di Helsinki.

In primavera e in estate fate come fanno i finlandesi: esci! Quando il tempo è bello le persone vanno a rilassarsi nei parchi (spesso con una birra in mano), mentre in inverno ci si diverte pattinando e sciando.

Come si mangia fuori a Helsinki? Avresti dei posti da consigliare?

Sembra assurdo da dire ma, nonostante Helsinki sia la capitale della Finlandia, trovare piatti tradizionali non è poi così tanto semplice, infatti ci sono giusto un paio i ristoranti che offrono questo tipo di cucina. A parer mio le cucine più diffuse – nonché più economiche – sono quelle italiana e cinese. La pizza è talmente popolare che i finlandesi ne hanno ampliato in maniera assai creativa il range di possibili realizzazioni in termini di farcitura (da provarla con la renna affumicata). Tutto sommato mangiare fuori qui è una pratica assai meno comune rispetto a quello che avviene, ad esempio, in Europa meridionale. La catena UniCafe è molto popolare tra gli studenti: con soli 2. 50€ potete avere un pranzo sano e sostanzioso.

Com'è la vita notturna di Helsinki? Dove si potrebbe andare?

Helsinki offre una vasta gamma di scelta per i festaioli. Si può trovare di tutto: squallidi pub economici, night club eleganti, concerti rock e tanto altro ancora. La scena underground è relativamente attiva, mentre le feste studentesche, assai popolari, si svolgono prevalentemente in centro.

C'è da dire che la vita notturna è un po' spenta per via delle restrizioni sull'alcol, a cui si aggiungono gli orari di chiusura dei locali abbastanza discutibili. Prezzi elevati per bere a parte, i locali chiudono tra l'una e le due, mentre i nightclub non restano aperti oltre le tre e mezza. Ciò spiega il perché i pre-party e gli after sono così popolari qui.

Quali sono i consigli che daresti agli studenti diretti a Helsinki?

Portate con voi molti vestiti invernali. Helsinki non è l'Alaska o la Siberia, però in inverno c'è un vento gelido proveniente dal Mar Baltico.

Preparatevi alla flebile e breve luce solare nel corso delle giornate invernali e al sole che non tramonta mai in estate. Se non siete abituati a questi cambiamenti potreste all'inizio incorrere in disturbi del sonno, ma state certi che presto vi abituerete.

Visitate l'Estonia e la Svezia. Consiglio inoltre di visitare San Pietroburgo tramite tour organizzati esenti da visto. Perlustrate la Finlandia il più possibile, ma se proprio non ne avete la possibilità, recatevi almeno in Lapponia, un posto unico che rivelerà un lato del paese totalmente diverso.

Cercate di non essere timidi in giro per i locali, soprattutto quando gli altri sono i primi ad esserlo. Molti finlandesi sono incuriositi dagli studenti stranieri, per via della loro scelta di soggiornare in un paese così freddo ed impopolare, posto alla periferia estrema del continente. Sappiate che si dimostreranno comunque troppo timidi per attaccare bottone. Il distogliere lo sguardo, il sorridere in maniera appena accennata ed il defilarsi dalle chiacchiere non sono manifestazioni di maleducazione, anzi è l'esatto contrario: in questo paese è considerato educato lasciare spazio agli stranieri non disturbandoli. Non lasciarti ingannare!

La maggior parte dei finlandesi parla inglese; non è escluso comunque che conoscano anche altre lingue straniere, quindi imbattersi in barriere linguistiche è praticamente impossibile.

Esperienza di Heidi a Helsinki, Finlandia

Photo


Galleria foto



Condividi la tua esperienza Erasmus su Helsinki!

Se conosci Helsinki come abitante nativo, viaggiatore o studente in scambio... condividi la tua opinione su Helsinki! Vota le varie caratteristiche e condividi la tua esperienza.

Commenti (0 commenti)



Non hai un account? Registrati.

Aspetta un attimo, per favore

Girando la manovella!