Advertise here

Queima das fitas di Porto - Una settimana di festival che non puoi perdere!

Queima das fitas di Porto

Nel 1944 vi fu la prima Queima das Fitas a Porto. Questa festa accademica si verifica sempre nella prima settimana di Maggio, e ci sono sempre diverse cose da fare in tutta la città. Gli studenti usano portare i propri libri in una cartella ('pasta') dove attaccano dei nastri ('fitas'). Questi nastri hanno i colori associati ai loro studi. Per esempio: per gli studi di Arte sono blu scuro, per gli studi di Medicina sono gialli a per gli studi di Scienza sono azzurri. La maggior parte degli studenti aspettano questo periodo dell'anno. è particolarmente bello per le matricole perché durante questo eventi sei un ufficialmente uno studente accademico. Comunque, anche per gli studenti più anziani è un evento speciale, dal momento che per loro è la festa d'addio per la loro (incredibile) vita da studenti. Il nome della festa, Queima das Fitas, significa bruciare i nastri, che simboleggia l'addio alla vita studentesca.

Oggigiorno anche molte famiglie e il pubblico in generale partecipa ad alcuni eventi in questa settimana, non è solo per studenti!

Queima das fitas di Porto - Una settimana di festival che non puoi perdere!

Source

I biglietti per la Queima das Fitas sono venduti in anticipo, in quel momento sono i più economici. è inoltre possibile acquistare i biglietti al Queimódromo (vicino al Parque de Cidade, dove la sera vengono fatti concerti e feste), ma sono un po' più costosi.

è possibile controllare l'organizzazione ogni giorno, in modo tale da poter scegliere il/i giorno/i in cui si vuole partecipare. In alternativa è possibile acquistare un pass settimanale e festa tutta la settimana!

La FAP (Federação Academica do Porto) solitamente prepara tutto per questa grande festa dell'anno. Tutti i corsi di studi possono avere la propria 'barraquinha, è come un proprio bar nel Queimódromo. Tutte queste 'barraquinhas' sono fatte dagli studenti stessi e sono anche ideate da loro.

queima-das-fitas-porto-a-week-festival-t

Com'è questa settimana accademica?

Sabato Sera

Tutto parte con una Serenata (che è un concerto di Fado) eseguita da diversi studenti per chiunque si rechi a Cadeia da Relação (vicino Torre dos Clerigos). Le canzoni che canzoni riguardano l'addio alla vita studentesca. In seguito tutti (maggiormente gli studenti) vanno al Queimódromo dove hanno luogo molti concerti. Si può bere, incontrare molta gente e divertirsi molto.

Domenica

Gli studenti si incontrano con le proprie famiglie per andare al Missa da Benção da Pastas ad Avenida dos Aliados (in massa), dove un prete benedirebbe simbolicamente le cartelle.

Lunedì e Martedì

Cortejo Académico nel centro della città: un enorme parata con più di 90. 000 studenti. Ogni facoltà crea il proprio carro allegorico. La parte divertente è che in ogni carro (in piedi) ci sono gli studenti del terzo anno, di fronte a loro (a piedi) ci sono i seniors con bastoni e cappelli e dietro il carro (lo stesso a piedi) ci sono le matricole, che cantano canzoni ad alta voce. La parata finisce di fronte al Municipio. In quel luogo le persone più importanti dell'Università riceveranno gli studenti.

Mercoledì e Venerdì

Tuna's Festival. La Tuna è un gruppo di studenti che fanno musica con strumenti tradizionali.

Domenica

Garraiada (a Póvoa de Varzim): mucche e tori combatteranno tra di loro. Le squadre di studenti possono competere con gli animali. Tuttavia, hanno deciso di non fare più questo evento dall'inizio del 2016, in quanto una petizione online ha raccolto una quantità enorme di firme contro di essa.

Dopo questa pesante settimana, le persone riposano e iniziano a studiare per gli esami prima dell'estate. Solo a settembre gli studenti ritorneranno a scuola dopo le vacanze.

queima-das-fitas-porto-a-week-festival-t

Consiglio davvero molto agli studenti Erasmus di prendere parte a questo festival!

è qualcosa che bisogna sperimentare che si sceglie di fare l'Erasmus a Porto. Io ne ho preso parte durante il mio Erasmus (nel 2014). Ho comprato i biglietti per 4 giorni. Quell'anno invitarono dei dj davvero ottimi ed il tempo era perfetto.


Galleria foto



Commenti (0 commenti)


Vorresti avere il tuo proprio blog Erasmus?

Se stai vivendo un'esperienza all'estero, sei un viaggiatore incallito o semplicemente ti piacerebbe promuovere la città in cui vivi... crea un tuo proprio blog e condividi la tua esperienza!


Non hai un account? Registrati.

Aspetta un attimo, per favore

Girando la manovella!