Advertise here

PortAventura


  - 1 opinioni

Il paradiso per gli amanti delle montagne russe

Tradotto da Vanessa Salvi — un anno fa

Testo originale di Martha S

Per me, non c'è niente di meglio di una bella scarica di adrenalina. Se stai leggendo gli articoli a cui sto attualmente lavorando, avrai notato che mi sono trasferita a Barcellona a fine settembre per fare un tirocinio in una scuola di inglese del posto. Devo ammettere che adoro questo lavoro, ma lavorare con i bambini ogni giorno è molto impegnativo, quindi ho dovuto trovare un buon modo per svagarmi. E i parchi divertimento sono semplicemente perfetti!

Prima di arrivare in Spagna avevo già sentito parlare di un bel parco divertimenti a circa un'ora da Barcellona e, come potrai immaginare, non sono riuscita a resistere alla tentazione. Credimi, questo è uno dei posti più belli in cui sia mai stata! Adesso ti sembrerò probabilmente una bambina, ma le attrazioni non sono davvero adatte a bambini piccoli. Il parco divertimenti si chiama PortAventura ed è il più grande della Spagna. Il secondo giorno in cui ero a Barcellona ho deciso di andarci con un tour organizzato.

Il paradiso per gli amanti delle montagne russe

Qualora fossi interessato ad altre cose oltre al parco divertimenti, c'è anche un parco acquatico proprio accanto a PortAventura, il Costa Caribe. Inoltre, lì vicino, c'è un altro parco a tema costruito nel 2016, il Ferrari Land. Pensa che quando sono stata a PortAventura non era ancora stato costruito.

Per me, la cosa più interessante di Ferrari Land è che ospita la montagna russa più alta d'Europa (sì, persino più alta di Shambhala che puoi provare a PortAventura e ti spoilero già che ti lascerà senza fiato, nel vero senso della parola) e raggiunge l'accelerazione della Formula 1. Non vedo l'ora di provarla anch'io un giorno!

Come arrivare a PortAventura?

Ci sono diversi modi per arrivare a PortAventura. Puoi scegliere ad esempio se andare in auto, con i mezzi pubblici, con un tour organizzato in bus navetta o in aereo, dato che c'è un aeroporto nelle vicinanze del parco. Inizialmente, volevo andare in treno perché la stazione ferroviaria si trova proprio all'uscita del parco, ma poiché non conoscevo ancora bene i trasporti a Barcellona, ho deciso che sarebbe stato più sicuro partecipare a un tour organizzato. E devo ammettere che ad oggi sono contenta della mia scelta.

Online puoi trovare una serie di tour organizzati per PortAventura su siti come Viator e City Explora, ma io ho deciso di prenotare direttamente sul sito di Julia Travel. Sicuramente non è stata l'opzione più economica (sugli altri siti il tour costava circa dieci euro in meno), ma volevo evitare di prenotare tramite altre agenzie perché in passato ho imparato che si possono avere problemi. Una volta mi è capitato di prenotare un tour tramite un'altra agenzia e il giorno del tour, quando sono arrivata, mi hanno detto che la mia prenotazione non era nel sistema. Quindi ho perso un bel po' di soldi e anche un tour. Ad oggi, quella situazione non è ancora stata risolta. Insomma, ecco perché per PortAventura ho prenotato direttamente sul sito dell'agenzia e devo dire che le mie aspettative sono state ampiamente soddisfatte.

Il prezzo del tour era di 66 euro e includeva il bus navetta che ti potava fino al parco PortAventura. Se consideri solo il prezzo del biglietto d'ingresso, ho fatto un bell'affare. Inoltre, il bus navetta era davvero comodo ed era pieno solo a metà, quindi potevi avere due posti invece di uno, il che era molto utile perché avevo spazio per mettere lo zaino e la giacca.

Vorrei sottolineare che con questo tour non hai una guida (in realtà non ti serve, ma comunque... ) e l'autista che avevamo non rispondeva molto alle nostre domande. Per entrare nel bus navetta, devi ritirare il voucher inviato per e-mail, nell'agenzia Julia Travel in Carrer de Balmes 5, dove riceverai anche il biglietto d'ingresso al parco. Attenzione, non buttare via il biglietto del bus navetta perché ti chiederanno nuovamente di mostrarlo al ritorno. Uno dei passeggeri sul nostro bus lo aveva perso e aveva dovuto discutere con l'autista per circa dieci minuti, finché diversi passeggeri non hanno confermato di averlo visto la mattina nel viaggio di andata.

Il viaggio da Barcellona a PortAventura è iniziato alle otto e mezza del mattino e siamo arrivati al parco poco dopo le dieci, esattamente come previsto. Dato che era un giorno della settimana, la maggior parte delle attrazioni erano ancora chiuse a quell'ora. Oppure, cosa ancora più interessante, stavano facendo un giro di prova con delle specie di manichini sulla torre di caduta Hurakan Condor.

Per un attimo ho avuto persino paura che ci fosse un problema e che non avrei potuto fare quella giostra, ma si è poi scoperto che lo facevano ogni giorno, semplicemente per assicurarsi che la discesa fosse abbastanza dolce. "Dolce", si fa per dire, perché è risaputo che questo tipo di attrazioni non è molto consigliato per schiena e collo. Ma ne vale assolutamente la pena, almeno per me. In fin dei conti, quando sarai vecchio, ti farà comunque male la schiena, quindi perché non approfittarne finché sei giovane?

C'è un'altra cosa di cui vorrei avvisarti: cerca di essere puntuale per il bus navetta di ritorno, perché parte esattamente alle sette di sera. Tre persone non si sono presentate per l'orario previsto e il bus è partito senza di loro. Questo potrebbe essere un bel problema se non sai dov'è la stazione ferroviaria o se non hai soldi con te. Quindi, è meglio arrivare quindici minuti prima che un minuto dopo. La ragazza della Julia Travel, quando ero andata a ritirare il mio biglietto in agenzia la mattina, mi aveva anche consigliato di arrivare quindi minuti prima della partenza del bus.

Orari di apertura e biglietti

Gli orari di apertura del parco dipendono dalla stagione, e in alcuni periodi (nei mesi invernali), il parco è chiuso e vengono effettuati rinnovi e costruzioni di nuove attrazioni.

I biglietti d'ingresso a PortAventura sono più costosi di qualsiasi altro parco divertimenti in cui sia stata finora, però ne vale assolutamente la pena. Pagherei addirittura di più se fosse necessario.

Per quanto riguarda i prezzi del biglietto, puoi scegliere biglietti di 1 giorno, 2 giorni o 3 giorni oppure il pass annuale (che è la scelta migliore se hai intenzione di visitare il parco più di due volte all'anno).

Un biglietto normale di un giorno costava 45€ per gli adulti e 39€ per i bambini. Se avevi intenzione di passare due giorni nel parco, il prezzo era di 50€ per gli adulti e 44€ per i bambini. Un biglietto di tre giorni costava 79€ per gli adulti e 64€ per i bambini. Per scoprire tutti i prezzi aggiornati puoi ovviamente consultare il sito web del parco cliccando qui.

Puoi anche comprare i biglietti per gli eventi speciali come Halloween. Quando sono andato a PortAventura (il 29 settembre), gran parte del parco era già decorato in tema Halloween. Il biglietto per l'evento costava 18 euro.

Se consulti il sito del parco PortAventura, scoprirai diverse promozioni per i gruppi e per gli ingressi di più giorni. Ma in generale, più prenoti in anticipo più risparmi sul prezzo del biglietto d'ingresso.

Qualora temessi di non riuscire a fare tutte le attrazioni in un giorno a causa della folla, ho delle buone notizie per te! Ci sono i Fast Pass che ti permetteranno di saltare le lunghe code e di salire sulle attrazioni scelte in pochi minuti. Ci sono diverse opzioni di Fast Pass e la più economica costava circa 20 euro. Ti permette di salire un'unica volta su ogni attrazione, quindi secondo me è un ottimo affare.

Prima di arrivare al parco, avevo cercato diversi tipi di Fast Pass perché pensavo che ci fossero code interminabili anche durante la settimana e il Fast Pass più costoso ti permette persino di salire su tutte le attrazioni illimitatamente e nelle prime file. Fantastico, non credi? Ebbene sì, ma il prezzo di questo Fast Pass è quasi uguale al prezzo del biglietto d'ingresso. Sta a te decidere se ne vale la pena o meno.

Inoltre, ricordati che non puoi comprare i Fast Pass online. Puoi comprarli nel parco, presso i punti vendita e le biglietterie automatiche vicino alla montagna russa Dragon Khan.

Il problema con i Fast Pass è che ci può essere un grande gruppo di persone che decide di comprarli perché è una buona idea, e di conseguenza la coda per i Fast Pass può essere addirittura più lunga di quella per salire sulle attrazioni. Quindi tienine conto quando decidi se comprare o meno il Fast Pass.

Gli orari di apertura del parco sono più o meno divisi in due gruppi: dalle 10:00 alle 19:00 o dalle 10:00 a mezzanotte. Dev'essere fantastico salire sulle montagne russe di notte! Come ho già accennato, ci sono diversi orari di apertura a seconda dei mesi, e ci sarebbe troppo da scrivere se volessi elencarli tutti, quindi se sei interessato agli orari di un determinato giorno, puoi semplicemente consultare il sito web del parco.

Quando andare a PortAventura

Per quanto riguarda le stagioni dell'anno, il periodo migliore probabilmente è l'autunno, quando i bambini sono già a scuola e quindi il parco è meno affollato. Inoltre, non fa troppo caldo (sicuramente d'estate si muore di caldo). A fine settembre è stato semplicemente perfetto. Faceva abbastanza caldo per indossare una t-shirt e un jeans, ma non troppo caldo da dover utilizzare la protezione solare.

Per quanto riguarda i giorni della settimana, ti consiglio di scegliere i giorni feriali e non i fine settimana. Ho sentito dire che nel fine settimana le code possono essere interminabili e, a quel punto, neanche il Fast Pass aiuta molto. Io sono andata di martedì e non ho dovuto aspettare più di cinque minuti per ogni attrazione. Tra l'altro, i tour organizzati solitamente sono durante la settimana. Tuttavia, sul sito di Julia Travel (quando ho prenotato il mio tour), ho visto che a ottobre e novembre i tour sono solo nei fine settimana. Probabilmente non è una buona idea andare nel fine settimana, neanche in autunno. O forse ci puoi provare. Chissà, potresti essere fortunato. Io personalmente non rischierei.

Per quanto riguarda il clima, è meglio scegliere un giorno nuvoloso. Perché? Innanzitutto perché non fa troppo caldo, e poi perché le persone solitamente preferiscono stare a casa per paura che possa piovere. Quando ero a PortAventura ha piovuto per circa un'ora (per il resto, era una splendida giornata di sole, con qualche nuvola) ma tutte le attrazioni funzionavano normalmente. Mi sembra fantastico perché, ad esempio al parco di Gardaland in Italia, in caso di pioggia, chiudevano la maggior parte delle attrazioni.

Inoltre, quando piove puoi andare a mangiare qualcosa. Di solito, quando vado in un parco divertimenti in un giorno di sole, mi dimentico sempre di mangiare, quindi la pioggia è un'ottima occasione per mettere qualcosa in pancia. Ovviamente la questione è diversa se piove tutto il giorno, ma ho sentito dire che in Spagna accade raramente.

Com'è diviso il parco?

Il parco è suddiviso in diverse aree tematiche che descriverò brevemente, per poi specificare quali sono le mie attrazioni preferite in ogni area e soffermarmi su queste. Ci tengo a precisare che questo è il miglior parco divertimenti in cui io sia mai stata finora! Si sono impegnati molto nel costruirlo e lo adoro.

La prima area tematica vicina all'ingresso del parco è Mediterrània. Prima di raggiungere le attrazioni, passerai per un vero e proprio villaggio! Ci sono diversi negozi (ma purtroppo, alcuni di loro sono aperti solo nel fine settimana) e, a fine settembre, era già decorato in tema Halloween, con zucche e ragni giganti sui muri. Per fortuna, i ragni non si muovevano, altrimenti mi sarei probabilmente girata e sarei andata subito via dal parco. Perché, sai, le donne hanno sempre paura dei ragni ed io non sono un'eccezione.

Il paradiso per gli amanti delle montagne russe

La prima (e per me l'unica) attrazione interessante a Mediterrània è la montagna russa Furious Baco. Dopodiché, c'è subito un'altra area tematica. Ti consiglio davvero di salire su quella montagna russa, perché è fantastica!

Dopo l'area di Mediterrània c'è Polynesia, dove puoi vedere la giungla vera e ascoltare la musica tipica con i tamburi. Qui, puoi anche assistere allo spettacolo di uccelli, al cinema in 4D (l'antico "Sea Odyssey") e puoi trovare l'attrazione acquatica Tutuki Splash. Se decidi di fare il Tukuti Splash, stai attento e lascia i dispositivi elettronici prima di salire sulla barca, perché ti ritroverai presto bagnato fradicio. In Polynesia puoi anche andare nella casa stregata, ispirata al film REC. L'ingresso costava 5 euro ma non ho osato andarci da sola, quindi non posso dire se sia bello o meno. Probabilmente lo è, ma non vorrei avere gli incubi.

Il paradiso per gli amanti delle montagne russe

L'area successiva è chiamata China e lì puoi trovare le migliori attrazioni come le montagne russe Dragon Khan e Shambhala, e anche un'altra attrazione acquatica (molto più tranquilla di Tukuti Splash) chiamata Angkor. In China potrai assistere anche ad altri due spettacoli: lo spettacolo di bolle di sapone e l'animazione con la sabbia. Ho assistito ad entrambe e sono impressionanti. E sono persino gratuite!

México è la mia seconda area preferita. Qui, la migliore attrazione e anche la più spettacolare è la torre di caduta Hurakan Condor. All'inizio non ero convinta di salire, ma poi mi è piaciuta così tanto che l'ho rifatta tre volte! Tuttavia, ci sono altre attrazioni interessanti nell'area di México, oltre a Hurakan Condor. Ci sono diverse montagne russe più piccole come El Diablo - Tren de la mina e un labirinto di specchi El secreto de los mayas.

L'area successiva è il Far West. Qui, secondo me, c'è solo un'attrazione abbastanza interessante da provare, la montagna russa in legno Stampida. L'area di Far West ospita molti spettacoli di Halloween e labirinti del terrore che purtroppo non ho avuto il tempo di vedere. Ma considerando quanto sia spettacolare il parco, gli spettacoli sicuramente saranno fantastici. A mio avviso, l'area di Far West è stata pensata semplicemente per camminare, fare acquisti e tentare la fortuna negli stand, dove puoi colpire diversi oggetti e vincere animali di peluche giganti. Volevo davvero provare, ma poi ho pensato: se mai vincessi uno di quei giganti animali di peluche, come lo porterei a casa?

L'ultima area tematica del parco è Sésamo Aventura, ispirata alla serie Sesame Street (conosciuta in Italia come Sesamo Apriti), che offre attrazioni unicamente dedicate ai bambini, quindi non sono neanche entrata. Però sembra che i bambini l'adorino perché ho sentito urla di entusiasmo per tutto il tempo.

Halloween a PortAventura

Come ho già detto nella sezione "biglietti", il prezzo di un biglietto per l'evento di Halloween era di 18 euro e includeva anche il biglietto d'ingresso.

Ma non devi comprare un biglietto per sentire lo spirito di Halloween. Ovunque nel parco ci sono decorazioni in tema Halloween e anche attori, mascherati da zombie e vampiri, che se ne vanno in giro e aspettano di farsi una foto con te!

Attualmente, sto considerando l'idea di andare al prossimo evento di Halloween! Voglio dire, io lavoro durante la settimana, ma forse vale la pena non dormire una notte e assistere a uno spettacolo incredibile. Be', vedremo. E se dovessi andare, ne farei sicuramente un articolo dettagliato, così saprai se ne vale la pena o meno.

Il paradiso per gli amanti delle montagne russe

Le mie attrazioni e i miei spettacoli preferiti nel parco

Il parco è enorme, quindi non avrebbe senso descrivere ogni singola attrazione. E non ho fatto tutte le attrazioni, ma solo quelle più potenti. Alcune erano così belle che devo descriverle in modo approfondito. Perciò iniziamo!

Prima di arrivare al parco, avevo fatto una specie di piano sull'ordine che avrei seguito per provare le diverse attrazioni, perché non volevo provare le attrazioni più potenti all'inizio, come Hurakan Condor. In realtà, anche se avessi voluto provarla all'inizio, avrei dovuto aspettare perché era ancora chiusa.

La prima montagna russa che ho provato era una bestia, Furious Baco, nell'area tematica di Mediterrània, vicina all'ingresso del parco. È una delle montagne russe più corte, ma anche più potenti su cui sia mai salita. Se la guardi da lontano, potrai solo vedere un paio di curve e svolte. Quindi, che ha di speciale? La risposta è: la velocità. Furious Baco era finora conosciuta per essere la montagna russa più veloce d'Europa, perché va dai 0 km/h ai 135 km/h in soli tre secondi! Ora, prova soltanto a immaginare l'accelerazione.

Il paradiso per gli amanti delle montagne russe

Come negli altri parchi tematici, anche Furious Baco è a tema. Quando sei attaccato al sedile, la montagna russa avanzerà di pochi metri e sullo schermo sopra la tua testa verrà proiettato un cartone. Il cartone racconta la storia di un uomo che ha inventato una macchina per raccogliere i chicchi d'uva. Poi, la sua scimmietta ha premuto qualche pulsante sbagliato, che ha fatto accelerare la macchina molto velocemente. Come avrai immaginato, in questo caso la montagna russa è la macchina che raccoglie i chicchi d'uva. Il problema è che ero così distratta dal cartone che non mi aspettavo l'accelerazione improvvisa.

Ed è stata una gran bella accelerazione! Per qualche secondo non sono riuscita a respirare, e poi, la parte più interessante della montagna russa era già finita, perché mi ero abituata alla velocità. Dopodiché, ci sono state altre rotazioni e un passaggio a testa in giù. Può sembrare noioso ma ho tremato per qualche minuto dopo che sono scesa! La maggior parte delle montagne russe del parco sono dotate di telecamere e, alla fine della corsa, puoi rivedere le tue reazioni. La mia reazione su Furious Baco sicuramente era la più divertente perché, come ho già detto, non mi aspettavo quell'accelerazione improvvisa e avevo gli occhi spalancati dalla sorpresa.

La seconda in lista è la montagna russa Dragon Khan. Si trova nell'area tematica di China, insieme a templi orientali e cose del genere. Questa montagna russa è visibile quasi da ogni punto del parco, insieme ad un'altra, Shambhala, una specie di spedizione sull'Himalaya. Dragon Khan è quella rossa. Credimi, quando senti il suono che fa questa montagna russa durante il primo loop, ti sembrerà di udire il ruggito di un drago. La prima volta, quando camminavo per il parco, mi ci è voluto un bel po' prima di capire da dove provenisse quel suono.

Il paradiso per gli amanti delle montagne russe

Ci sono quattro sedili in ogni fila e, a prescindere da dove ti siedi, sentirai una bella scarica di adrenalina. Quando la montagna russa sale in cima, non si ferma lì, ma scende prima un po' per poi precipitare così velocemente verso il basso che ti sentirai probabilmente un po' stordito. O almeno così è successo a me. Poi ci sono un paio di loop e un'inversione a gravità 0. A quel punto, ti sentirai leggerissimo. Alla fine ci sono altri loop. Sì, questa montagna russa un tempo era quella con più loop del mondo!

Dopo Dragon Khan, puoi salire su quella che finora era la montagna russa più alta d'Europa, Shambhala, alta quasi novanta metri (ma non è l'attrazione più alta del parco! ). Non ci sono giri, ma soltanto molte discese e sentirai di avere lo stomaco in bocca. L'aspetto interessante di questa montagna russa è l'imbracatura, che non è quella tipica che puoi trovare nella maggior parte delle montagne russe, che va sopra le spalle, ma va unicamente sopra le gambe. Lo so, fa paura.

Il paradiso per gli amanti delle montagne russe

Ero certa che prima o poi sarei volata via dal mio posto. Ma non preoccuparti, la struttura è completamente sicura e rende semplicemente più forte la scarica di adrenalina. Quando sei in cima e aspetti di precipitare verso il basso, puoi ammirare la spettacolare vista del parco e anche della costa! O forse è meglio se non guardi giù, perché in questo modo ti accorgerai di quanto sei in alto. Io ogni volta che salgo su una montagna russa e guardo giù inizio a gridare, perché so che se salgo, prima o poi dovrò pur tornare giù!

Ho fatto Shambhala tre volte di fila per prepararmi alla prossima attrazione, la maestosa torre di caduta Hurakan Condor.

Il tema di questa attrazione è ispirato alle rovine maya e al sacrificio agli dei, evidente con la torre di caduta. L'attrazione è alta 100 metri circa e non è la più alta del mondo, ma alcuni dicono che sia la migliore per i posti a sedere. Vuoi saperne di più? Continua a leggere! Quindi, a Hurakan Condor puoi scegliere tra tre diversi sedili: i sedili senza un supporto per le gambe, dove sei quasi sospeso nell'aria, i sedili inclinati e i sedili normali.

Ti prego, fatti un favore e non sederti sui sedili normali, perché è molto più divertente sugli altri due, ma anche molto più spaventoso. Se sei seduto su uno dei sedili inclinati (che sono molto scomodi, ma vale la pena provarli), quando sali avrai la sensazione di scivolare via. L'attrazione sale molto lentamente. Ma molto lentamente. Ad un certo punto, pensavo che fossimo già arrivati in cima, ma poi ho alzato lo sguardo e ho visto che non eravamo neanche arrivati a metà! La cosa bella di Hurakan Condor è che sai quando arriverà la caduta. Ci sono telecamere in alto e appena vedrai il flash, capirai che inizierai a precipitare. Quindi non chiudere gli occhi se vuoi evitare lo shock.

Il paradiso per gli amanti delle montagne russe

Inoltre, in cima, i sedili sono così inclinati che sei quasi costretto a guardare giù. Le persone là sotto sembrano formiche. All'inizio, mi ero promessa di non guardare giù, ma poi l'ho fatto (accidentalmente) e ho avuto la fortuna di individuare un'attrazione che cercavo prima, ma che non ero riuscita a trovare (la montagna russa Stampida). E poi, è arrivata la caduta. È stata molto meno spaventosa di quanto immaginassi. Credimi, la sensazione allo stomaco è molto più potente sulla montagna russa Shambhala. Ma forse, la sensazione sarebbe stata più forte se non avessi fatto Shambhala prima della torre di caduta.

La parte più divertente di questa attrazione sono sicuramente le foto, che puoi vedere quando scendi. Facce di assoluto terrore. Ne ho comprata solo una per 7, 95€. Raramente compro le foto nei parchi divertimento, ma quella che viene scattata su questa attrazione mostra quanto sei in alto, quindi per me, valeva ogni centesimo.

Dopo Hurakan Condor, ho deciso di provare l'attrazione che avevo individuato dall'alto: una montagna russa in legno chiamata Stampida. È un concetto interessante: la montagna russa è costituita da due corsie parallele, e puoi scegliere tra il treno blu e quello rosso. È una specie di corsa: entrambi i treni viaggiano uno accanto all'altro e il primo che arriva vince. Mi dispiace rovinarti la sorpresa, ma il treno rosso vince sempre. Almeno quando io ero lì ha vinto circa sette volte di fila. Sicuramente non è molto corretto, ma chi si metterebbe a discutere su una montagna russa che arriva alla fine, ma solo al secondo posto?

Dato che è in legno non ci sono loop, ma il tragitto è abbastanza impegnativo anche se non si è a testa in giù. Questa montagna russa è molto rumorosa e traballante, e in alcuni punti del percorso mi aspettavo che il treno deragliasse. Era la prima montagna russa in legno che avevo provato, e adesso mi chiedo se tutte le montagne russe in legno siano così brusche. Non è stata un'esperienza piacevole per la mia schiena. C'è anche una simile montagna russa per bambini, chiamata Tomahawk, dove una parte della corsia viaggia proprio vicino a Stampida, quindi non stupirti se vedi una Stampida più piccola affianco a te.

Per rilassarmi un po' e far riposare la schiena dopo una corsa movimentata, ho deciso di provare il labirinto di specchi - El secreto de los mayas. Prima di arrivare al parco, non avevo trovato nessuna foto di questa attrazione, quindi ho pensato che fosse uno di quei labirinti che trovi nei luna park, con un paio di specchi e una via d'uscita abbastanza ovvia. Se avessi saputo com'era fatto il labirinto, mi sarei portata un gessetto e avrei segnato il percorso verso la via d'uscita!

Credimi, il percorso nel labirinto è molto psichedelico per tutti quegli effetti visivi colorati. Mi sono chiesta diverse volte se fossi davvero lì o se stessi sognando. Quindi ero molto contenta quando ho finalmente raggiunto l'uscita, dopo circa mezz'ora! Mi chiedo se il personale venga a liberarti qualora non riuscissi a trovare la via d'uscita dopo molto tempo. Puoi controllare i video su YouTube, anche se la qualità non è delle migliori a causa del buio, per vedere come sono gli effetti visivi.

L'attrazione successiva è stata un'altra montagna russa: El Diablo – Tren de la Mina. Se pensavo che non ci fosse nessun'altra attrazione nel parco più brusca di Stampida, mi sbagliavo di grosso. Ecco un'altra montagna russa senza loop, adatta anche ai più piccoli. L'unica protezione contro la caduta è una barra di metallo sopra le gambe. E credimi, fa male. O forse sto solo invecchiando e quindi sono più sensibile. Lo scenario e il tema di questa montagna russa sono molto interessanti e se solo il percorso fosse più piacevole, potrei anche dire che mi piace.

Dopo queste due esperienze dolorose, avevo bisogno di riposarmi un po' (sì, sono sarcastica), così sono salita di nuovo su tutte le montagne russe: Furious Baco, Dragon Khan (stavolta anche questa è stata alquanto dolorosa e la testa mi rimbalzava continuamente a destra e a sinistra), Shimbala e Hurakan Condor. Se potessi, vorrei avere tutte queste attrazioni nel mio giardino, semplicemente perché non riuscivo a farne a meno. Se vivessi vicino al parco, ci andrei ogni singolo giorno della mia vita!

Dopo aver fatto le montagne russe diverse volte, la sensazione che avevo nello stomaco non era più così forte, quindi ho deciso di assistere ad alcuni spettacoli, di cui avevo sentito parlare molto bene. Poiché in quel momento aveva anche iniziato a piovere, il tempismo era perfetto.

Il primo è stato lo spettacolo di uccelli. Sono stata fortunata perché sono passata vicino al posto in cui facevano lo spettacolo proprio qualche minuto prima che iniziasse. Onestamente, pensavo che fosse semplicemente un'esibizione di uccelli esotici, ma mi sbagliavo. O meglio, era sempre una specie di esibizione, ma con un tocco un più.

Il paradiso per gli amanti delle montagne russe

L'addestratore di uccelli era molto divertente e interagiva molto con il pubblico, e lo spettacolo è stato incredibile. Gli uccelli erano molto ben addestrati e c'erano delle specie esotiche di cui non avevo mai sentito parlare prima. Ne vale assolutamente la pena ed è gratuito. Oh, e dura mezz'ora, che è molto di più di quanto mi aspettassi.

Il paradiso per gli amanti delle montagne russe

Gli altri due spettacoli che ho visto sono lo spettacolo di bolle di sapone e l'animazione con la sabbia. Ero una dei pochi adulti presenti, ma anche se lo spettacolo era probabilmente destinato ai bambini, è stato davvero interessante per me. Il ragazzo faceva dei palloni giganti con le bolle facendo finta di gonfiarli con il naso e anche altre cose divertenti. Ho cercato di fare un paio di foto, ma non c'era molta luce, quindi questo è il meglio che sono riuscita ad ottenere.

Il paradiso per gli amanti delle montagne russe

L'ultimo spettacolo è stato l'animazione con la sabbia. Uno spettacolo straordinario che posso riassumere con queste parole: una donna che lanciava la sabbia in aria creando figure interessanti e disegnava anche sulla sabbia con grande cura dei dettagli. Ti sembra noioso? Ti sfido ad andare e ad assistere a questo spettacolo; sicuramente cambierai idea.

Dato che la mia visita al parco di PortAventura stava per finire e mi ero bagnata con la pioggia, ho pensato perché non provare le attrazioni acquatiche? Così ho provato prima Tukuti Splash e sono contenta di aver lasciato il telefono nella borsa. L'inizio è tranquillo, attraversi una giungla, e poi, c'è una grande salita con un'ondata d'acqua alla fine. E se sei seduto al centro della barca (come me), ti bagnerai parecchio. A quel punto, ho capito perché all'entrata vendevano impermeabili! Non avevo neanche dato un'occhiata al prezzo, ma suppongo che non siano economici.

Il paradiso per gli amanti delle montagne russe

Dopo essermi bagnata su Tukuti Splash, ho deciso di provare Angkor che è stato un sollievo dopo tutte quelle attrazioni potenti, ma lì non ti bagni. In effetti, questa attrazione è molto rilassante. Sicuramente ti sentirai immerso nella natura piuttosto che in un parco divertimenti. Purtroppo questa è stata l'ultima attrazione che ho provato, perché dovevo sbrigarmi ad uscire dal parco per prendere il bus navetta.

Bere e mangiare

Riassumerò la mia esperienza gastronomica nel parco con una semplice parola: costoso.

A fine giornata, ho deciso di prendere un gelato. Non perché lo volessi davvero, ma perché avevo una banconota da cinquanta euro e dovevo cambiarla con banconote più piccole per poter prendere un taxi per tornare a casa, quando sarei arrivata a Barcellona. Perché a quanto pare i tassisti a Barcellona ti danno il resto solo se il prezzo della corsa è meno di venti euro. È strano lo so, ma immagino che dovrò farci l'abitudine.

Ho deciso di prendere un gelato al gusto chewing gum ed era molto buono. Purtroppo non posso dire lo stesso del prezzo: un gusto costa 2, 95€. Ma dai. Però non avevo altra scelta se non quella di pagare e gustarmi il gelato. Ho dovuto anche fare una foto allo scontrino per mostrarlo ai miei coinquilini, altrimenti non mi avrebbero probabilmente creduta.

Il paradiso per gli amanti delle montagne russe

Ci sono diversi ristoranti nel parco, almeno due in ogni area tematica, ma alcuni sono aperti solo nei fine settimana, e non oso immaginare quanto siano affollati. Quindi, se visiti il parco durante la settimana, probabilmente avrai poca scelta su dove mangiare, qualora non ti fossi portato nulla.

Ti dirò di più sui prezzi, così sarai già preparato. Mentre camminavo nel parco, ho dato un'occhiata ai menù di tutti i ristoranti aperti e sono rimasta sorpresa in modo negativo. Il piatto più economico era il menù bambino in un ristorante fast food, che consisteva in un hamburger, delle patatine fritte e una coca, e costava dieci euro. Il menù per "adulti" costava minimo quindici euro. No, grazie. E comunque, come puoi anche solo salire su una montagna russa dopo aver mangiato schifezze? Non ho mai avuto la sensazione di vomito su una montagna russa, neanche dopo aver mangiato un panino, ma probabilmente l'avrei dopo aver mangiato così tante schifezze.

Accesso Internet, foto e bastone per i selfie

Per fortuna (o per sfortuna), la connessione WiFi è disponibile in tutto il parco ed è gratuita. Perché per sfortuna? Semplicemente perché ho visto troppe persone stare sul telefono invece di godersi le attrazioni. Ma immagino che dovrò farci l'abitudine, considerata l'epoca in cui viviamo.

Per avere l'accesso gratuito, devi accendere il WiFi sul tuo telefono e cercare la rete PortAventura Free WiFi. Ci sono tante altre reti disponibili, ma appartengono ai ristoranti o ai resort del parco, quindi non puoi accedere tramite queste reti. Dopo aver cliccato sulla rete giusta, devi registrarti sul sito ed inserire nome e cognome, indirizzo e-mail, data di nascita, paese e codice postale. Dopodiché puoi iniziare a navigare.

Ovviamente la connessione non è sempre ottima in ogni punto del parco, ma in generale è veloce. Con il mio telefono, la migliore connessione la trovavo tra le montagne russe Shambala e Dragon Khan e la peggiore nell'area di Polynesia.

Come in tutti gli altri parchi divertimento, PortAventura ti offre anche la possibilità di acquistare le foto della tua faccia spaventata sulle attrazioni. Meglio ancora, lì alcune montagne russe sono anche dotate di una telecamera, quindi puoi vedere il video. Hanno anche il cosiddetto pass per le foto, che costa circa venti euro e ti permette di avere le foto delle maggiori attrazioni del parco su una penna USB (che ti viene regalata).

Puoi anche scegliere di stampare la tua foto su tazze, t-shirt, portachiavi e altre cavolate. Ogni foto ti costerà circa otto euro. Non è tanto considerando che le foto sono grandi quasi come un foglio A4, e che invece una foto dalla torre a caduta libera di Gardaland, in Italia, è grande quasi come mezza cartolina.

La cosa triste e ridicola è il cartello che ho visto davanti ad ogni montagna russa: i bastoni per i selfie sono vietati in ogni attrazione. Andiamo, davvero non puoi goderti un giro su un'attrazione, che dura meno di un minuto, senza fare selfie? È per questo che ci sono telecamere su ogni attrazione, così non devi fare tu le foto! Chissà quante persone ci hanno provato prima che decidessero di mettere il cartello. O forse non voglio neanche saperlo.

Il paradiso per gli amanti delle montagne russe

Il personale

Sorprendentemente, gran parte del personale del parco parlava molto bene l'inglese. Non ho avuto modo di interagire con loro, perché riuscivo ad orientarmi (o meglio, grazie all'aiuto di una mappa del parco che avevo stampato a casa). Però, sulla maggior parte delle attrazioni, quando dovevano verificare che fossimo seduti correttamente e che le imbracature fossero ben allacciate, scherzavano molto con i passeggeri.

Ad esempio, la ragazza che stava a Shambhala ci aveva detto che se fossimo morti per la paura, l'imbracatura era così forte che saremmo arrivati fino alla fine sani e salvi. Questo prima che salissi per la prima volta su una montagna russa, quindi ero molto più spaventata del normale. Ma era un bel modo per scaricare un po' di tensione.

Dove riporre gli effetti personali

Onestamente, non ti consiglio di portarti tante cose. In fondo, non ti serve molto. Quindi questo è quello che ho fatto io. Ho messo il telefono, un po' di soldi, le chiavi e il mio documento in un marsupio. È bello che consentono di portare un marsupio su tutte le attrazioni. E prima di iniziare il giro, puoi lasciare il tuo zaino nei guardaroba lì vicino, e il personale si assicurerà che nessuno prenda le tue cose. Purtroppo, non c'è il guardaroba vicino a Stampida, il che è un po' strano. Comunque durante il giro sulla montagna russa, non sapevo se reggermi con tutte le mie forze o reggere lo zaino.

Ci sono anche degli armadietti in molti punti del parco e costano circa cinque euro al giorno, ma non mi sembrava fossero in molti ad utilizzarli.

Conclusione

Per la fine di questo lungo racconto, vorrei darti alcuni consigli:

  1. Non salire sulle montagne russe quando piove. Ti sentirai come se qualcuno ti stesse conficcando degli aghi sulla faccia e sugli occhi. Io non riuscivo a coprirmi la faccia per colpa dell'imbracatura: è stato davvero doloroso.
  2. Cerca di salire su Furious Baco e Dragon Khan la mattina presto, perché dopo un po' sembra che queste montagne russe si "stanchino" e il giro sarà una tortura.
  3. C'è un'opzione per i "passeggeri singoli", che ti permette di accedere alle attrazioni molto più velocemente mentre sei in coda. Basterà mettersi sulla fila che dice "passeggero singolo". Non capisco proprio quelli che vogliono sedersi vicino sulle montagne russe o che si lamentano se non sono nella stessa fila. Ma dai, pensi che l'esperienza sia meno intensa se ti siedi dal lato opposto al tuo amico?
  4. L'ultimo consiglio, ma anche il più importante: vai e divertiti come un bambino. Lascerai sicuramente da parte tutte le tue preoccupazioni.

Dopo aver elencato tutte queste cose positive e fantastiche su PortAventura, ho dovuto pensare molto per capire se c'era almeno una cosa o esperienza negativa legata a questo parco. E ne ho trovata solo una, che non è neanche direttamente legata alla mia esperienza nel parco. Il problema è che se contatti il personale del parco sul loro sito web, non risponderanno alle e-mail.

O perlomeno io non ho ancora ricevuto una risposta. Li ho contattati due volte prima di andare al parco perché avevo delle domande su alcuni servizi, e dopo alcuni giorni senza ricevere risposta, ho inviato un'altra e-mail perché pensavo che la prima non fosse stata inviata. E sto ancora aspettando una risposta. Ma sinceramente, è un aspetto negativo che non vale neanche la pena menzionare.

Ricordati che una volta che vai a PortAventura, vorrai tornarci ancora ed ancora! Io sto già scegliendo la prossima data...

Galleria foto



Contenuto disponibile in altre lingue

Lascia un commento riguardo questo luogo!

Conosci PortAventura? Condividi la tua opinione su questo luogo.

Lascia un commento riguardo questo luogo!


Non hai un account? Registrati.

Aspetta un attimo, per favore

Girando la manovella!