Advertise here

Esperienza a Saragozza (Spagna), di Juan


Com’è vivere a Saragozza? La consiglieresti? Com’è la città?

Si dice tra gli spagnoli che Saragozza sia una città “accogliente”. È grande al punto giusto, offre tutto ciò di cui si può avere bisogno (qualunque siano i vostri interessi: musica, moda, gastronomia, sport, ecc. ) senza rendere stressante lo spostamento da una parte all’altra della città. In più, è ben collegata con le altre grandi città della Spagna come Madrid o Barcellona e con le migliori strutture sciistiche spagnole. È anche molto facile spostarsi all’intero della città. Essendo principalmente piana, ci si può muovere in bici passando da un punto all’altro in meno di 40 minuti. Il centro è bellissimo, pieno di vicoli, piazze, palazzi antichi e arte di strada.

Quindi sì, consiglio di vivere a Saragozza. Ho solo una precisazione da fare: a Saragozza c’è sempre molto vento, quindi potrebbe essere più fredda di quanto possiate pensare!

Esperienza a Saragozza (Spagna), di Juan

Fonte

Com’è la vita studentesca a Saragozza?

A Saragozza ci sono tantissimi universitari e migliaia di studenti Erasmus. I bar della città sono sempre pieni di ragazzi che bevono e mangiano pagando poco. Vengono organizzate anche diverse attività per gli studenti, come proiezioni di film, seminari, viaggi, ecc. Le associazioni AEGEE (Asociación de los Estados Generales de los Estudiantes de Europa) e ESN (Erasmus Student Network) si occupano di intrattenere i giovani, sia quelli del posto che quelli in Erasmus.

Quanto costa vivere a Saragozza?

Dipende molto dallo stile di vita, ma per farvi un’idea posso dirvi che una stanza decente in un appartamento condiviso in centro costa intorno ai 200€ al mese. Quindi 600-700€ al mese dovrebbero bastare per vivere a Saragozza.

È difficile trovare una sistemazione? Hai qualche consiglio da dare?

Dal momento che gli studenti sono tanti, c’è molto movimento per quanto riguarda l'offerta degli alloggi. Ci sono molte pagine web che potete consultare, così come bacheche delle facoltà nelle quali troverete diversi annunci, gli stessi che vengono pubblicati nei vari gruppi facebook.

Com’è il cibo? Quali sono i tuoi piatti preferiti?

Del cibo non c’è proprio da preoccuparsi. La frutta e la verdura sono sempre freschi e ci sono tantissimi posti in cui andare a mangiare. Crocchette, frittate, insalata russa e "patatas bravas" (patate condite con peperoncino o tabasco) sono le tipiche "tapas" (diversi assaggi della cucina spagnola) che troverete in ogni bar della Spagna. Ma ci sono anche tantissime altre cose, quindi vi consiglio di uscire spesso e provare un po’ di tutto o andare al supermercato, comprare roba fresca e chiedere in giro cosa cucinare di tipico.

Esperienza a Saragozza (Spagna), di Juan

Fonte

Quali posti consigli di visitare a Saragozza?

A parte El Pilar e La Seo, le due cattedrali che si trovano al centro della città, ci sono tante altre cose da visitare. Molti turisti si perdono il palazzo Aljafería, solo quelli a cui non piace. Personalmente amo passeggiare dalle parti de La Magdalena o El Gancho (San Pablo), entrambi quartieri molto particolari e pieni di posti in cui prendere una birra o un caffè. A El Gancho c’è una piazza, Plaza las Armas, con tanti piccoli negozietti (una libreria, una copisteria, un negozio di antiquariato, uno studio di design) e le strade lì intorno sono molto carine. Alcune domeniche lì fanno i mercatini vintage con dj che mettono musica.

Esperienza a Saragozza (Spagna), di Juan

Fonte

E per mangiare? Quali sono i tuoi ristoranti preferiti?

Molti studenti vanno in uno dei 100 Montaditos, dove birra e cibo costano veramente poco, ma ci sono tanti altri posti in cui mangiare "tapas". Vicino all’università, Cervecería London fa degli ottimi panini, Montesol è un must per gli universitari e a j-85 potrete trovare praticamente di tutto. El Tubo è la zona in cui si mangiano le tapas e fossi in voi andrei almeno una volta a Taberna Doña Casta, El Champi e La Republicana. Ogni anno organizzano delle gare di "tapas" in cui i locali vendono birra e "tapas" a soli 2€ e a La Magdalena fanno anche diverse "tapas" vegetariane.

Com’è la vita notturna a Saragozza? Dove consigli di andare?

Ci sono molti club e locali in cui andare che cambiano di anno in anno, ma le due discoteche più grandi che restano sempre uguali sono Oasis e El Plata. L’offerta è davvero ampia. Il collettivo Face Down Ass Up organizza periodicamente feste di musica elettronica molto divertenti. All’Explosivo Club fanno concerti almeno due volte a settimana, principalmente di musica funk e afroamericana, ma non troppo specifica, portano sempre musica molto bella. La Lata de Bombillas e Super8 propongono invece musica indie. Ogni giovedì organizzano una funk/rock jam session a El Zorro e quando i bar chiudono si spostano tutti al Posturas, dove c’è un’aria molto alternativa, difficile da spiegare, comunque molto bella.

Esperienza a Saragozza (Spagna), di Juan

Fonte

Hai qualche consiglio da dare agli studenti che in futuro andranno a Saragozza?

Esplorate! Ho vissuto la maggior parte della mia vita qui e ogni anno ho scoperto come nuove, nuove attività, persone e cose da fare! unitevi alle associazioni studentesche, ma frequentate anche il resto dei locali e usate i social networks per tenervi aggiornati sulle attività che più vi interessano.


Galleria foto



Contenuto disponibile in altre lingue

Condividi la tua esperienza Erasmus su Saragozza!

Se conosci Saragozza come abitante nativo, viaggiatore o studente in scambio... condividi la tua opinione su Saragozza! Vota le varie caratteristiche e condividi la tua esperienza.

Commenti (0 commenti)



Non hai un account? Registrati.

Aspetta un attimo, per favore

Girando la manovella!