Advertise here

Esperienza a Murcia (Spagna), di Marina


Perché hai deciso di andare a Murcia, in Spagna?

Di base ho scelto di andare in Spagna perchè volevo tanto imparare la lingua. Una mia amica inoltre aveva trascorso due anni qui nell'ambito del progetto Erasmus e mi aveva raccontato che si era trovata molto bene. Siccome non ero mai stata in Spagna, e quindi non conoscevo altre città, alla fine ho scelto come meta proprio Murcia.

Quanto dura la borsa di studio? Quanti soldi ricevi come aiuto?

Io sono stata qui per circa dieci mesi e ho ricevuto una borsa di studio Erasmus di 150 € al mese.

Com'è l'ambiente universitario a Murcia?

Tutto sommato c'era una bella atmosfera, anche se ogni tanto succedevano delle cose che la rovinavano un po'. Dipende sempre dal tipo di persone che incontri.

Esperienza a Murcia (Spagna), di Marina

Fonte

Consiglieresti l'università e la città di Murcia ad altri studenti?

Se volete studiare in una piccola città e in un posto dove non incontrerete facilmente dei turisti, allora posso consigliarvi Murcia. Ma se preferite soggiornare in una grande metropoli, allora è meglio che andiate a Madrid o a Barcellona. Non ve la consiglio anche qualora non sappiate bene (o per nulla) lo spagnolo, perchè qui nessuno conosce l'inglese e la gente del posto ha un accento molto marcato ed è una cosa a cui bisogna abituarsi.

Com'è la cucina locale?

Il cibo è davvero buono, ve lo consiglio.

Come hai trovato l'alloggio?

L'ho trovato online.

Esperienza a Murcia (Spagna), di Marina

Fonte

Come sono i prezzi degli alloggi? E i prezzi in generale?

I prezzi degli affitti dipendono dall'appartamento e ovviamente dalla posizione in cui si trova. Ci sono anche le stanze negli studentati, che costano circa 200 € al mese e sono relativamente vicine all'università. Gli appartamenti che si trovano sul sito "Vimur.com" sono comunque più cari di quelli che potete trovare da soli (ad esempio leggendo gli avvisi sulla bacheca dell'università).

É facile capire la lingua? L'università offre dei corsi?

Io avevo già studiato un po' di spagnolo in Germania e poi ho frequentato due corsi in loco, offerti dall'università di Murcia. Questi corsi hanno ovviamente un costo (se non mi ricordo male 170 € a corso).

Qual è il modo più economico per raggiungere Murcia dalla tua città?

Con un volo Ryanair o Airberlin. Ma attenzione a Ryanair: bisogna pagare tutti i bagagli extra e ogni valigia deve pesare non più di 15 kg. Con Airberlin ci sono degli sconti se si prenotano insieme i voli di andata e di ritorno, e inoltre si possono eventualmente prenotare altri voli sempre a prezzi ridotti.

Com'è la vita notturna? Dove consigli di andare?

Dal momento che Murcia non è molto grande, la maggior parte dei locali sono in centro.

E per mangiare? Quali sono i tuoi posti preferiti?

Dovete andare assolutamente al Lizzaran (un locale dove potrete assaggiare le famose "tapas", gli stuzzichini spagnoli), nei pressi della cattedrale. Anche la Tasca el Palomo e Los Toneles sono molto buoni.

Inoltre potrete mangiare le tapas lungo la via Calle de Cánovas del Castillo.

E come visita culturale?

Visto che Murcia non è molto grande, non ci sono nemmeno molti siti culturali interessanti da poter visitare, ma sicuramente dovete vedere la cattedrale e il palazzo Real Casino in centro. Qualora siate interessati ai musei, potete visitarne alcuni in città.

Esperienza a Murcia (Spagna), di Marina

Fonte

Cosa consiglieresti ai futuri studenti diretti a Murcia?

Cercate assolutamente di imparare lo spagnolo prima del vostro viaggio. Senza sapere la lingua non è facile orientarsi e anche se si conoscono le basi resta comunque molto difficile.


Galleria foto



Contenuto disponibile in altre lingue

Condividi la tua esperienza Erasmus su Murcia!

Se conosci Murcia come abitante nativo, viaggiatore o studente in scambio... condividi la tua opinione su Murcia! Vota le varie caratteristiche e condividi la tua esperienza.

Commenti (1 commenti)

  • Lidia Ianuario 11 mesi fa

    Hola, sono attualmente a Cartagena e pur avendo scelto inizialmente Nizza per la lingua e il clima - mi sono operata di tumore al midollo spinale - con una borsa di 9 mesi per l'intero anno, ho dovuto poi scegliere l'Universidad de Murcia, gruppo bilingue. Credo che il fascino di questa città possa essere davvero valorizzato solo da chi, come me, forse più che alla vita universitaria - gli spritz, gli eventi Erasmus, ecc, davvero importanti dal punto di vista sociale - e alla vita notturna, voglia semplicemente studiare in una località a misura d'uomo. A mio avviso la meraviglia di Murcia è proprio il fatto di essere piccina - anche se , spostandoti, è bello visitare le zone limitrofe - e peculiare. Vi è il più alto numero di università, cattedrali, chiese - perfino un castello nella parte alta, anche se raggiungibile in autobus - musei pubblici e privati. Personalmente, forse perché mi occupo di informazione e turismo, ho trovato ABBASTANZA SEMPLICE il contatto con i residenti. Prima volta in Spagna, eppure trovo gli Spagnoli, per quanto molto "rilassati" (io sono per loro un tipo fin troppo "energico" e "dinamico"), molto "friendly". E' pur vero che l'inglese non è studiato a scuola, ma nei tram, o in giro per la strada - con un po' d'occhio a uomini d'affario e liberi professionisti - e perfino nel Cathedral Hostel, molte persone non solo parlano inglese o altre lingue - a Murcia ci sono anche tanti lavoratori provenienti dal Giappone e dal Regno Unito o turisti dal Cile e Paesi affini - è possibile sia avere informazioni che essere addirittura accompagnati. Sarà che io non mi aspettavo nulla, sarà che sono disabile, sarà che ho una gran faccia tosta, o la fortuna - ho perfino incontrato un professore di inglese! - io non ho trovato alcun disagio nell'esprimermi. Ho subito acquistato un libro religioso alle Paoline vicino la cattedrale e così giorno dopo giorno ho arricchito il mio vocabolario. Ciò che invece consiglio è di fare attenzione al costo delle camere/case e al fatto che in Spagna vi è solo l'obbligo di registrazione del contratto d'affitto e non anche quello della fattura come da noi in Italia. Per quanto riguarda la vita sociale, io sono stata fortunata, in quanto vi sono stati eventi come la Settimana del Volontariato e quella santa, con stands di associazioni provenienti da ogni luogo e manifestazioni folcloristiche degne di quelle italiane. Il mio consiglio? Soffermarsi a vedere e ammirare le piazze piene di fiori, le viuzze meno frequent


Non hai un account? Registrati.

Aspetta un attimo, per favore

Girando la manovella!