L'esperienza Erasmus a Teramo, Italia di Miriam


Perché hai deciso di andare a Teramo?

Ho scelto Teramo perché è una città piccola, quindi mi avrebbe permesso di gestire meglio la mia borsa di studio e di fare viaggi. L'ho scelta perché era la città italiana dovrei avrei potuto convalidare più esami e anche perché è ben collegata a Roma e all'aeroporto.

lesperienza-erasmus-a-teramo-italia-di-m

Fonte

Quanto tempo dura la tua borsa di studio? Quanti soldi ricevi come aiuto?

9 mesi. L'anno scorso il contributo era di 450€ mensili. Va ricordato che questo vale solo per l'Andalusia, perché le altre comunità ricevevano molto meno.

Com'è l'ambiente universitario di Teramo?

La vita studentesca è incentrata sugli studenti Erasmus. Teramo è un paesino che affascina molto e pieno di studenti Erasmus che non fanno altro che incontrare altri studenti Erasmus, ovunque vadano. Per "studiare" e superare gli esami, eravamo molto ma molto agevolati, perché c'erano sempre riassunti di tutto quello che c'era da studiare.

Consiglieresti la città e l'università di Teramo ad altri studenti?

Assolutamente sì. Ho passato l'anno più bello della mia vita a Teramo. La città è piccola e non è di certo questo che la rende speciale, ma è tutta l'esperienza, perché essendo così piccola, la città ti permette di conoscere altri studenti Erasmus e quindi sai sempre dove andare e dove conoscere persone nuove. Si crea un'atmosfera familiare con gli altri studenti e con alcuni italiani che frequentano gli ambienti Erasmus.

lesperienza-erasmus-a-teramo-italia-di-m

Fonte

Consiglierei anche l'università. Sebbene sia alquanto complicato risolvere questioni burocratiche per la mancanza di pazienza, ne vale la pena. L'università infatti ti permette di superare gli esami con molta facilità, anche offrendoti diversi appelli. È stato un anno liscio come l'olio!

Fonte

Com'è la cucina del paese?

Tendiamo a idealizzare la cucina italiana e ad affidarci troppo al cliché della pizza e della pasta, ma in realtà ho trovato una grande varietà nei supermercati e ho mangiato praticamente tutto quello che mangiamo di solito in Spagna. Per quanto riguarda la cucina teramana nello specifico, gli "arrosticini" tipici dell'Abruzzo, erano deliziosi.

lesperienza-erasmus-a-teramo-italia-di-m

Fonte

lesperienza-erasmus-a-teramo-italia-di-m

Fonte

È stato difficile trovare alloggio a Teramo?

No. All'inizio l'idea era di prenotare un hotel per qualche giorno insieme ad altre ragazze, che sono poi diventate le mie coinquiline, per poter trovare un appartamento. Il mattino seguente, abbiamo iniziato a cercare e a mezzogiorno avevamo già visitato tre appartamenti e scelto il nostro, quindi è molto facile.

Quanto costa vivere a Teramo?

La vita costa poco. Io spendevo circa 500/600 euro al mese e riuscivo a fare un viaggio al mese. Un appartamento può costare massimo 150/200 euro. Per la spesa neanche spendevo tanto. La cosa più costosa erano le bollette che arrivavano ogni due o tre mesi, ma comunque non parliamo di cifre esorbitanti. In linea di massima, prezzi abbordabili.

E con la lingua come va? Hai frequentato qualche corso organizzato dall'università?

Quando sono arrivata non sapevo una parola di italiano, ma vivevo con un'italiana e grazie a lei ho imparato molte parole ed espressioni. Poi, quando è iniziata l'università ci hanno proposto un corso base di italiano con esami ecc. Successivamente ho fatto anche il corso e l'esame per ottenere il B1. È molto facile e alla fine, un po' per necessità, per cavarsela nella vita di tutti i giorni, si impara velocemente.

Qual è il modo più facile ed economico per arrivare a Teramo partendo dalla tua città?

In aereo partendo da Sevilla e arrivando a Roma. Poi, in autobus da Roma Campino a Teramo per circa 30€ andata e ritorno.

Dove consigli di uscire la sera a Teramo?

Il martedì gli studenti Erasmus di solito andavano al "Caffè Dell'Olmo", un bar che la sera diventa un pub. Il mercoledì noi andavamo alla discoteca "Albula" che quest'anno invece organizza serate il giovedì. Il giovedì invece andavamo quasi sempre a una festa a casa di qualcuno o ne approfittavamo per andare a Pescara. Il venerdì andavamo in un'altra discoteca chiamata "Heaven" che era un po' più lontana, però c'era sempre la cosiddetta navetta, e cioè un autobus piccolo che ti portava dal centro fino alla discoteca. Infine il sabato, la domenica e il lunedì si organizzavano feste in casa di qualcuno o si andava a Pescara che era a un'ora di treno. Inoltre era economica, vicina alla spiaggia e c'erano tanti locali dove andare a divertirsi.

lesperienza-erasmus-a-teramo-italia-di-m

Fonte

E per mangiare? Quali sono i tuoi ristoranti preferiti?

La "Trattoria da Mauro" era perfetta perché era economica e perché facevano dei piatti di pasti enormi. Chiamate o andate da "Teo", una pizzeria dove vendono anche arrosticini. Era abbastanza economica e, dato che eravamo studenti Erasmus, ci portavano sempre più cose di quelle che avevamo ordinato. C'è anche il ristorante "La Dolce Vita" che si trova su una parallela di Corso San Giorgio. Lì si mangiano degli arrosticini molto buoni. Se invece volete un posto più grande ed elegante, vi consiglio l'Osteria Strabacco dove troverete molti piatti della cucina italiana. E soprattutto il sabato vi consiglio di andare al mercato, dove ci sono stand che vendono i panini alla porchetta, il pollo arrosto, che sono molto economici e deliziosi.

lesperienza-erasmus-a-teramo-italia-di-m

Fonte

Cosa consigli di visitare a Teramo?

C'è il Duomo, un piccolo castello, un manicomio vecchissimo, delle rovine romane e qualcos'altro. Diciamo che non ci sono dei monumenti specifici da visitare, ma è interessante passeggiare per le strade della città perché ci sono cose belle e curiose in ogni angolo.

lesperienza-erasmus-a-teramo-italia-di-m

Fonte

lesperienza-erasmus-a-teramo-italia-di-m

Fonte

Cosa consiglieresti ai futuri studenti diretti a Teramo?

Innanzitutto divertitevi perché nove mesi sono davvero pochi e quando ve ne renderete conto, saranno già volati e sarà giunto il momento di salutare la vostra "famiglia teramana". Godetevi un'esperienza incredibile insieme a persone fantastiche che vengono da ogni parte della Spagna.


Galleria foto



Condividi la tua esperienza Erasmus su Teramo!

Se conosci Teramo come abitante nativo, viaggiatore o studente in scambio... condividi la tua opinione su Teramo! Vota le varie caratteristiche e condividi la tua esperienza.

Commenti (0 commenti)


Condividi la tua esperienza Erasmus!


Non hai un account? Registrati.

Aspetta un attimo, per favore

Girando la manovella!