Parco Naturale della Serra da Estrela


  - 1 opinioni

Una gita al Parco Naturale della "Serra da Estrela"

Pubblicato da I love travelling ! — 3 anni fa

Ciao a tutti!

In questo articolo, vi parlerò di Covilhã, ed, in particolar modo, del Parco Naturale della Serra da Estrela.

Covilhã è una cittadina portoghese, situata nel distretto settentrionale di Castelo Branco, che conta quasi 55 mila abitanti. Si tratta del più grande centro di produzione di lana dell'intero Portogallo. Potrete percorrere la "Rotta della lana" e visitare il "Museo della lana". Ma potrete vedere anche tante altre cose interessanti.

Io ho avuto modo di visitarla diversi anni fa, esattamente, il 16 gennaio del 2010, durante la mia permanenza di sei mesi in Portogallo, più precisamente, a Coimbra, dove mi trovavo in qualità di studentessa ERASMUS.

Fu una visita decisa all'ultimo momento. Ero andata a ballare in una famosa discoteca di Coimbra insieme alle mie amiche, ed avevamo conosciuto un ragazzo, un insegnante di inglese, un bravo ragazzo, per bene. Era inverno e faceva freschino. Chiacchierando, ci nominò il Parco Naturale della Serra da Estrela e ci disse che sicuramente sarebbe stato innevato. Manifestammo interesse per andarci, ma lui ci spiegò che era quasi impossibile arrivarci con i mezzi pubblici, proprio a causa della neve. Al che, io, che ho una grande faccia tosta, subito gli chiesi di accompagnarci, in quanto lui aveva la macchina, una bella macchina, una BMW serie 3. Lui si mise a disposizione, ed io, per paura che la cosa andasse a finire nel dimenticatoio, gli chiesi di accompagnarci la mattina stessa, dopo la discoteca! Inizialmente disse di no, disse che era una cosa da pazzi. Ma mi bastò poco per convincerlo! 

Verso le 5 di mattina, uscimmo dal locale, ci accompagnò a casa per farci indossare qualcosa di più pesante, facemmo una bella colazione abbondante con cappuccino, "pastéis de nata" e spremuta d'arancia, e poi partimmo. 

Il Parco Naturale della Serra da Estrela dista circa 120 chilometri da Coimbra. Il viaggiò durò all'incirca tre ore e mezza, ma facemmo varie soste, sia per fare rifornimento di carburante, sia per mangiare qualcosa (mangiammo una bella "tosta mista", un toast speciale, tipico portoghese, fatto con fette di pane spalmate di burro ed origano, con prosciutto cotto e formaggio), sia per scattare qualche foto al bellissimo paesaggio. 

una-gita-parco-naturale-serra-estrela-2d

Restammo forse nemmeno un quarto d'ora nel Parco Naturale della Serra da Estrela. Faceva freddissimo!

una-gita-parco-naturale-serra-estrela-b6

C'era un vento terribilmente gelido e noi non eravamo nemmeno vestiti con l'abbigliamento specifico che occorre sulla neve. Io avevo indossato una semplicissima tuta...che si bagnò tutta in un attimo, come potrete notare dalla foto seguente.

una-gita-parco-naturale-serra-estrela-14

Fortunatamente, mi ero portata dei pantaloni di ricambio, proprio in previsione del fatto che quelli che avevo si sarebbero bagnati.

una-gita-parco-naturale-serra-estrela-17

Andammo a mangiare in un ristorantino lì vicino. 

una-gita-parco-naturale-serra-estrela-a4

Come antipasto, chiedemmo olive, prosciutto crudo e "queijo da Serra da Estrela", un formaggio tipico portoghese, fatto con il latte delle mucche che vivono in queste zone.

una-gita-parco-naturale-serra-estrela-c3

Poi chiedemmo, come portata principale, il piatto classico della cucina portoghese, a base di carne di vitello, riso, patatine fritte, un poco di verdure, ed uova ad occhio di bue.

una-gita-parco-naturale-serra-estrela-fd

Dopo mangiato, decidemmo di andare a Covilhã. Vi arrivammo in tardo pomeriggio, quindi non avemmo moltissimo tempo a disposizione, perchè in serata dovevamo tornare a Coimbra. Non dormivamo da oltre 24 ore. Avevamo bisogno di riposare.

Cosa c'è da vedere, a Covilhã?

Covilhã dispone di un grande patrimonio architettonico. Potrete vedere tante belle cose! Innanzitutto, vi consiglio di visitare la "Cappella di São Martino", una cappella in stile romanico risalente alla fondazione della città, ovvero al 1200 circa.

Molto bella anche la "Cappella di Santa Cruz", conosciuta anche come la "Cappella del Calvario", costruita in stile gotico, nel 1400, per volere del famoso Dom Henrique il Navigatore.

Com'è il clima, a Covilhã?

Covilhã gode di un clima temperato, con estati calde, inverni miti, e temperature medie annuali di 14,5°C. Il mese di agosto è il mese più caldo dell'anno, con temperature medie di 25,5°C. Il mese più freddo, invece, è il mese di gennaio, durante il quale si registra una temperatura media di 5,5°C. Gennaio è anche il mese più piovoso, mentre luglio è quello più secco.

Consiglieresti di vivere a Covilhã?

La mia permanenza così breve nella città di Covilhã, purtroppo, non mi consente di poterla valutare approfonditamente. Tuttavia, non mi è sembrata una città in cui si viva male. Anzi! Diciamo che personalmente, credo che il Portogallo in generale sia un ottimo paese in cui vivere. Certo, dovendomici trasferire, non sceglierei Covilhã come destinazione, ma solo perchè c'è molto di meglio, non perchè sia una brutta città o abbia qualcosa che non va. 

Non mi resta che augurarvi un buon viaggio ed una buona permanenza a Covilhã ed una buona gita al Parco Naturale della Serra da Estrela!

Galleria foto


Lascia un commento riguardo questo luogo!

Conosci Parco Naturale della Serra da Estrela? Condividi la tua opinione su questo luogo.

Lascia un commento riguardo questo luogo!


Non hai un account? Registrati.

Aspetta un attimo, per favore

Girando la manovella!