Paradiso dei tulipani invertiti

Gemme nascoste. Gemme nascoste è il modo in cui descriverei ogni angolo dell'Iran. Potreste scoprire un pezzetto di paradiso nel posto più inaspettato. Un posto dove potete sentire la tranquillità assoluta e pensare davvero alle meraviglie di questo mondo. So che suona molto sdolcinato ma sappiamo tutti che è vero e sono sicura che abbiate provato serenità nei posti più inaspettati. Ogni piccola città o villaggio può rivelarsi un altro pezzo del puzzle di paradiso ed è quello che ho realizzato andando in una piccola città abbastanza sconosciuta in Isfahan in primavera. Si chiama Khansar e questa zona si trova a circa mezz'ora di macchina da lì.

È iniziato quando due dei miei cugini mi hanno raccontato di questa zona montagnosa fuori Khansar, Isfahan dove la gente va ogni anno a vedere i tulipani invertiti selvatici che crescono letteralmente in mezzo al nulla. Quindi di venerdì ci siamo messi in viaggio. (Nota: i weekend in Iran sono dal giovedì al sabato).

inverted-tulip-paradise-71e1aa7149819b72

(il sentiero per vedere i tulipani)

Siamo arrivati in questo posto che si chiama “Dashte lalehaye vajgoon”, tradotto in prato dei tulipani invertiti. Ricordatevi che questi tulipani crescono solo in primavera (tra aprile e maggio) quindi in qualsiasi altro periodo dell'anno non servirebbe a niente guidare fino la`e l'unico modo per arrivarci è in macchina.

inverted-tulip-paradise-e324943cba0325bb

Siccome era venerdì era abbastanza affollato. C'era un sentiero su cui si può fare un passeggiata e guardare i tulipani invertiti, che sono i più eleganti che abbia mai visto. C'erano delle guardie che si assicuravano che la gente non li raccogliesse o ci camminasse sopra. Erano molto gentili e spiegavano pazientemente qualsiasi cosa gli chiedessimo.

inverted-tulip-paradise-c5a6139c3e05a0a7

inverted-tulip-paradise-ecb9077c210aa26c

Una cosa divertente a cui ho assistito è che si può cavalcare un asinello per pochi soldi. Le famiglie ci facevano sedere i bambini e scattavano foto o i più anziani ci salivano per non stancarsi. Io personalmente ho evitato perché mi spaventano un po' ma questa è un'altra storia.

Sono rimasta seduta per un'ora a guardare i tulipani, scattare foto e riflettendo su tutte quelle cose profonde di cui parlavo prima ma poi mi è venuta fame e abbiamo deciso di tornare in città a mangiare. Tutti questi pensieri profondi rendono affamati.

Il resto è scritto in un altro articolo!

Saluti


Galleria foto



Contenuto disponibile in altre lingue

Commenti (0 commenti)


Vorresti avere il tuo proprio blog Erasmus?

Se stai vivendo un'esperienza all'estero, sei un viaggiatore incallito o semplicemente ti piacerebbe promuovere la città in cui vivi... crea un tuo proprio blog e condividi la tua esperienza!


Non hai un account? Registrati.

Aspetta un attimo, per favore

Girando la manovella!